Connect with us

Alto Adige

#ConnectingEuropeExpress: Kompatscher “Focus sulla sostenibilità”

Pubblicato

-

Hop on” (Sali): con questo slogan il treno color argento Connecting Europe Express invita a viaggiare su rotaia. Il treno CEE attraversa l’Europa per sensibilizzare all’uso della mobilità sostenibile.

Questa mattina (9 settembre) il treno è partito da Bolzano e si è diretto al Brennero. A bordo c’erano anche la viceministra, Teresa Bellanova, il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, l’assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, il coordinatore del corridoio europeo ScanMed, Pat Cox, l’amministratrice delegata di RFI (Rete Ferroviaria Italiana), Vera Fiorani, il presidente del Comprensorio della Valle Isarco, Walter Baumgartner, la presidente del Comprensorio Val di Vizze, Monika Reinthaler, e numerosi sindaci della Valle Isarco e Val di Vizze.

Promuovere il traffico ferroviario

Pubblicità
Pubblicità

In totale, il Connecting Europe Express, progettato dalla Commissione Europea e da una partnership commerciale, attraverserà 26 Paesi europei e coprirà una distanza di 20.000 chilometri con 33 valichi di frontiera. La fine del viaggio, iniziato a Lisbona, avrà luogo a Parigi il 7 ottobre. Uno degli obiettivi prioritari del progetto è quello di promuovere il traffico ferroviario transfrontaliero in tutta l’UE.

La pandemia ha dimostrato quanto sia importante la mobilità delle persone e delle merci, per questo bisogna fare di tutto per far conoscere progetti modello come il CEE e la Galleria di Base del Brennero BBT”, ha affermato la viceministra Teresa Bellanova.

Kompatscher: focus su mobilità sostenibile e qualità della vita

Il presidente Kompatscher ha descritto la Galleria di Base del Brennero BBT come il più importante “progetto europeo in Europa” ed ha sottolineato che vi è una maggiore consapevolezza delle persone sugli investimenti europei nel territorio locale. “In futuro, vogliamo concentrarci ancora di più su progetti di mobilità sostenibile e innovativi al fine di migliorare la qualità della vita delle persone che vivono lungo le principali direttrici di traffico“.

Con il BBT e altri progetti come la Val di Riga ed il tunnel ferroviario del Virgolo a Bolzano, vengono realizzati importanti progetti che renderanno il trasporto ferroviario locale ancora più attraente per i cittadini, ha affermato Kompatscher. Per garantire in futuro il finanziamento incrociato dei progetti ferroviari e creare un corridoio intermodale, è necessaria, secondo il presidente, una rapida svolta nelle trattative per la concessione dell’Autostrada del Brennero.

L’amministratrice delegata di RFI, Vera Fiorani, ha quindi ricordato l’importanza di realizzare rapidamente progetti nel settore ferroviario, in particolare sull’importante corridoio del Brennero, di rilevanza strategica, ed ha anche menzionato i percorsi di accesso i cui lavori devono proseguire.

Un balzo in avanti grazie alla mobilità sostenibile

Grazie ai progetti ferroviari sostenibili non solo apporteremo un cambiamento e miglioreremo l’integrazione dei Paesi in Europa, ma faremo anche un grande balzo in avanti, ma ciò richiede un sostegno congiunto“, ha affermato con convinzione il coordinatore del corridoio ScanMed, Pat Cox. Secondo Cox grazie ai nuovi progetti sostenibili si profileranno nuove opportunità in particolare per i giovani.

L’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider, ha quindi  sottolineato che la Provincia ha colto l’occasione per sensibilizzare affinché vengano effettuati maggiori investimenti in Alto Adige. “Se la ferrovia diventa più attraente, allora anche l’Unione europea continuerà a crescere unita“, ha affermato Alfreider.

I lavori all’accesso BBT Ponte Gardena-Fortezza inizieranno nel 2022

Paola Firmi ha riferito sulla progettazione e lo sviluppo strutturale dell’accesso Sud al BBT e Giuseppe Romeo sullo stato di avanzamento del lotto Fortezza-Ponte Gardena. I lavori per questo lotto sono già stati assegnati. Secondo Firmi, la fase di implementazione dovrebbe iniziare nel 2022 ed a  breve ci sarà un incontro con i sindaci. Gilberto Cardola e Martin Gradnitzer hanno quindi fornito informazioni sull’andamento dei lavori della BBT, alla quale lavorano ogni giorno 1200 persone.

Il difficile lavoro di attraversamento sotto il fiume Isarco a Fortezza è ormai quasi terminato. A Mules i lavori di costruzione del BBT dovrebbero essere completati nell’autunno del 2024. “Soprattutto in considerazione della ripresa del traffico registrata quest’anno la popolazione che risiede lungo il corridoio del Brennero sono in attesa di progetti di mobilità sostenibili”, ha sottolineato il presidente della Comunità comprensoriale, Walter Baumgartner.

Incontro con la delegazione austriaca al Brennero

Al Brennero il presidente Kompatscher e l’assessore Alfreider hanno incontrato, tra gli altri l’assessora ai trasporti del Tirolo, Ingrid Felipe, l’eurodeputata austriaca, Barbrara Thaler, ed il presidente della ÖBB-Holding-AG, Andreas Matthä. Il CEE ha quindi proseguito la sua corsa con la delegazione austriaca verso Innsbruck.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza