Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Dal 18 maggio riaprono le chiese, la Provincia: “Evitare assembramenti e rispettare le regole”

Pubblicato

-

La possibilità di tornare a celebrare le cerimonie religiose da lunedì 18 è stata confermata nel testo dell’ordinanza provinciale  numero 25, con cui viene recepito il decreto governativo. Il relativo protocollo è stato firmato il 7 maggio dal Presidente del Consiglio dei ministri, dal Ministro dell’interno e dal Presidente della Conferenza Episcopale italiana e per quanto riguarda le norme sanitarie si fa riferimento anche alla legge provinciale n. 4 dell’8 maggio 2020.

Per la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche sono previste una serie di misure di sicurezza.

Le disposizioni prevedono che l’accesso ai luoghi di culto si deve svolgere in modo da evitare ogni assembramento sia nell’edificio sia nei luoghi annessi, come per esempio le sacrestie e il sagrato”, spiega il presidente Kompascher.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nelle chiese va definita una capienza massima e l’accesso va contingentato e regolato e controllato da volontari. All’interno deve essere previsto un distanziamento sociale di 1,5 metri.

Coloro che accedono ai luoghi di culto per le celebrazioni liturgiche sono tenuti a indossare mascherine e all’ingresso va messo a disposizione dei fedeli il liquido per igienizzare le mani.

Al termine di ogni celebrazione, i vasi sacri, le ampolline e altri oggetti utilizzati, così come gli stessi microfoni, devono essere disinfettati e le acquasantiere devono restare vuote. Può essere prevista la presenza di un organista, ma non del coro.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Prima della comunione va omesso lo scambio del segno della pace. La distribuzione della Comunione può avvenire dopo che il celebrante si sarà disinfettato le mani e avrà indossato guanti monouso e la mascherina, dopodiché potrà offrire l’ostia senza venire a contatto con le mani dei fedeli.

Chi ha sintomi come febbre e tosse non può entrare nel luogo di culto. Chiese e sacrestie devono essere disinfettate e ben arieggiate dopo ogni funzione. La confessione deve avvenire in un luogo ampio e aerato, mantenendo le distanze di sicurezza.

(e.c.)

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige2 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Alto Adige3 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo in Alto Adige, smottamenti, allagamenti e frane: oltre 100 gli interventi dei Vigili del Fuoco

Val Pusteria2 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Sport3 settimane fa

F.C. Südtirol saluta Alessandro Malomo che torna in Serie C con il Foggia

Alto Adige4 settimane fa

Perde il controllo del trattore e finisce nel torrente: morto un contadino in Valle Aurina

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: attenzione ai finanziamenti e alle offerte delle carte revolving, numerosi i casi di decreti ingiuntivi nei confronti dei consumatori

Alto Adige2 settimane fa

La giungla dei bonus: sono 35 e vanno richiesti entro la fine del 2022

Società3 settimane fa

Top 5: ecco le caratteristiche dei migliori casinò online italiani

Alto Adige4 settimane fa

Codici: dalla truffa alla contraffazione, attenzione agli acquisti di pellet

Archivi

Categorie

di tendenza