Connect with us

Alto Adige

Danni da animali selvatici e predatori: nuovi criteri per i sussidi

Pubblicato

-


La Giunta provinciale ha approvato ieri (15 settembre) nuovi criteri per la concessione di aiuti per misure di prevenzione da danni causati da fauna selvatica. Le misure oggetto di finanziamento riguardano la realizzazione di reti metalliche contro la selvaggina da pelo (ossia le specie animali selvatiche cacciabili come daini, cervi, linci, martore, lepri e altri ancora) a protezione di colture agricole pluriennali e del patrimonio zootecnico con un’altezza minima di 2 metri, griglie antiselvaggina, protezioni locali riutilizzabili e per la protezione di singole piante e recinzioni elettriche.

Rientrano fra le misure agevolabili anche sistemi di dissuasione meccanici o acustici e reti per prevenire danni da selvaggina da piuma alle colture agricole pluriennali, oltre a misure di ripristino di frutteti o vigneti o di altre colture pluriennali che sono stati distrutti o parzialmente distrutti e necessitano di un reimpianto per danni da brucatura, scortecciamento o erosione causati da fauna selvatica protetta, lepri o ungulati, questi ultimi solo nelle zone limitrofe ai territori in cui vige il divieto di caccia come il parco nazionale dello Stelvio.

L’entità dell’aiuto per finanziare misure di protezione va dal 40 al 60%. Ammonta all’80% invece l’aiuto per il ripristino di frutteti e vigneti e di altre colture agricole pluriennali, oltre che per il ripristino del bestiame.

Pubblicità
Pubblicità

Misure di protezione contro i grandi predatori

Con i nuovi criteri sono regolati anche gli aiuti per misure di prevenzione contro gli attacchi dei grandi predatori al bestiame: in questo caso l’aiuto viene innalzato dal 70 al 100%. Ciò è stato reso possibile grazie all’Orientamento dell’Unione Europea in materia pubblicato nel 2018. L’assessore provinciale all’agricoltura chiarisce: “Le misure di prevenzione contro i grandi predatori sono un tentativo di stabilire dove le misure preventive sono efficaci e possibili e dove non lo sono. Per questo tali investimenti dovranno quindi essere sovvenzionati al 100%“.

Il lavoro sugli altri piani però continuerà, affinché in futuro non sia possibile solo il prelievo di predatori ma anche per giugnere a un regolamento complessivo del management dei grandi predatori. La domanda di aiuto deve essere presentata annualmente entro il mese di maggio all’Ufficio caccia e pesca della Ripartizione foreste. Questi criteri si applicano anche alle domande presentate dopo il 1° novembre 2019 e non ancora esaminate. La documentazione è scaricabile nella sezione Modulistica del sito provinciale nella sezione dedicata ai temi agricoltura e foreste sotto le voci “Prevenzione danni alle colture” e “Contributo per i danni da selvaggina“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza