Connect with us

Società

Dati su Facebook: ecco come sapere se si è tra i 35milioni di italiani vittime del furto

Pubblicato

-

I dati di 533 milioni di persone, fra i quali 35 milioni di italiani e italiane, offerti in vendita sul web. Il furto risalirebbe già al 2019 e la fuga di dati sarebbe stata tempestivamente bloccata, almeno così afferma Facebook, ma è presto per dare il “cessato allarme”.

Quali dati risultano divulgati? Risulterebbe che nomi, date di nascita, indirizzi e-mail, informazioni delle biografie su Facebook, come anche numeri telefonici siano stati oggetto di sottrazione (anche quelli inseriti nel social-network come “privati”). Particolarmente insidiosa è la questione dei numeri telefonici, in quanto molte richieste di autenticazione per pagamenti online e servizi bancari online vengono inviate per SMS e i numeri telefonici sottratti potrebbero quindi essere utilizzati per truffe telefoniche e smishing.

Sono rimasto anch’io vittima? Alla pagina internet https://haveibeenpwned.com/ si può controllare, se i propri dati personali siano fra quelli sottratti. Basta inserire il proprio indirizzo e-mail oppure il proprio numero di cellulare completo di prefisso internazionale, senza però i due zeri (quindi 39 seguito dai canonici 10 numeri del vostro cellulare, senza spazi).

Pubblicità
Pubblicità

Cosa posso fare per proteggermi? A prescindere dal furto dati di cui si discute, è bene seguire le seguenti regole: controllare periodicamente i propri estratti di carte e di conti di pagamento, in maniera da poter intervenire tempestivamente in caso di necessità. Nel caso in cui fossero stati sottratti vostri dati personali, questi sono da considerare come “non sicuri” e quindi sarebbe meglio non utilizzarli quali elementi nella procedura di cd. identificazione a doppio-fattore (detta anche “strong-autentication”). Meglio utilizzare, in alternativa, le apps, anche se vi è da dire che anche nel caso di molte di queste apps relative a servizi bancari online sono presenti parti di codice che dal punto di vista della privacy non sono certo la migliore delle soluzioni – si rischia – quasi – di finire dalla padella alla brace.

Nel caso in cui vi fosse stato già sottratto denaro dal conto o dalla carta, non perdete tempo: chiudete e bloccate tutto, presentate subito denuncia e chiedete indietro i soldi all’intermediario bancario. Per i dettagli, potete chiedere aiuto e consiglio al servizio di consulenza dedicato del CTCU.

Dall’introduzione della seconda direttiva sui servizi di pagamento vige l’obbligo di ‘autenticazione forte’ nei pagamenti online. Molti prestatori di servizi hanno scelto – probabilmente per motivi economici o di marketing – di utilizzare lo smartphone dei loro clienti quale secondo fattore. Non solo chi tutela i consumatori, ma anche l’Autorità Bancaria Europea EBA non è molto felice della scelta di inviare le password mono-uso tramite SMS, in quanto sono molto esposti al rischio intercettazione. Da parte nostra, non possiamo dare un ‘nulla osta’ illimitato all’utilizzo delle app che si sostituiscono agli SMS per la generazione delle password “one time”, in quanto molte di loro sembrano collezionare parecchi dati personali dei loro utilizzatori. La soluzione migliore sarebbe un ‘token’ volto a generare solo le password, senza altri modi di comunicazione con il mondo esterno, come già offerto da alcune banche locali” riassume la Direttrice del Centro Tutela Consumatori Utenti, Gunde Bauhofer.

Nulla si sa poi riguardo alle conseguenze legali che il data breach potrà avere per Facebook: dai commenti dell’azienda, volti solo a tranquillizzare, non pare trapelare propensione ad assumersi alcuna responsabilità al riguardo. Gli unici dati sicuri restano, pertanto, quelli mai pubblicati.

NEWSLETTER

Archivi

  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza