Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

Effetto covid -19: calano i consumi ma aumentano i pagamenti digitali: + 80 miliardi a fine anno

Pubblicato

-

Il mondo dei pagamenti sta vivendo una profonda trasformazione, tantochè il metodo dei pagamenti elettronici, complice la pandemia, sono diventanti ormai un’abitudine consolidata. Una rivoluzione spinta dalla pandemia in vigore e forse del timore del contagio che, hanno rapidamente cambiato le abitudini degli italiani in fatto di pagamenti, portandoli a privilegiare modalità che non prevedono scambi di contanti o il contatto con le superfici.

In realtà il futuro dei contanti non viene messo in dubbio visto che già nel 2019, i pagamenti con carta avevano registrato un vero boom con oltre 88 miliardi di euro di transazioni ed una frequenza media di 3 pagamenti ogni mese.

Nonostante il calo dei consumi, la continua crescita dei pagamenti con carta contactless non si è mai fermata e nel primo semestre del 2020 sono state registrate 760 milioni di transazioni, che equivalgono ad un totale di 31,4 milioni di euro.

A fine 2020, i dati presentati dall’Osservatorio del Politecnico di Milano stimano che il Contactless raggiungerà tra i 70 e gli 80 miliardi di euro rispetto ai 63 miliardi dell’anno scorso. Lo stesso Osservatorio, conferma poi, anche la crescita dei pagamenti con smartphone, che secondo i dati crescono dell’80% rispetto al primo semestre dell’anno scorso, arrivando a circa 1,3 miliardi.

Cresce quindi l’ e – commerce e di conseguenza aumentano anche i pagamenti online e con carta, con un incremento clamoroso di ordini. La sensazione è che nei prossimi mesi e nei prossimi anni, molte delle persone che in questo periodo si sono avvicinate per comodità o necessità ai pagamenti digitali continueranno ad utilizzarlo sempre più frequentemente.

Secondo il direttore dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, “ se il rimbalzo dei consumi a fine anno sarà pari o maggiore rispetto alle prime evidenze post – lockdown i pagamenti con carta riusciranno ad arrivare a 275 miliardi di euro complessivi, se al contrario, la crisi dovesse aggravarsi tutti i consumi anche quelli digitali finirebbero con il segno negativo”. Pare quindi che nonostante tutto, il futuro dei contanti sia segnato e che quello delle carte sia invece destinato ad un’ulteriore crescita.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica3 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Politica1 settimana fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Archivi

Categorie

di tendenza