Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Ex Telefoni di Stato: approvato oggi il piano planivolumetrico per il risanamento dell’edificio

Pubblicato

-

La Giunta provinciale, su delibera dell’assessore all’edilizia e servizio tecnico, Massimo Bessone, ha approvato oggi (3 maggio) il programma planivolumetrico relativo al risanamento dell’edificio ex Telefoni di Stato in Corso Italia 34 a Bolzano.

La ristrutturazione dell’opera è contenuta nel documento di programmazione economica e finanziaria della Provincia. Con l’approvazione del programma planivolumetrico si potrà dare avvio alla fase progettuale dell’opera a cui seguirà la fase di esecuzione dei lavori che termineranno presumibilmente nell’anno 2027. I costi per il risanamento della struttura ammontano a circa 9,6 milioni di euro che la Provincia può stanziare in un triennio.

Ho voluto fortemente trovare i fondi e dare il via all’iter progettuale che porterà alla ristrutturazione dell’edificio ‘ex telefoni di Stato’ perché a Bolzano c’è un enorme bisogno di spazi per le associazioni e di luoghi ove i ragazzi possano lavorare assieme, creando start up e nuove forme di scambi generazionali. Ritengo altresì importante dare nuova vita all’edificio in Corso Italia 34 e contribuire così a valorizzare ancora di più la situazione del quartiere che lo ospita. ”dichiara l’assessore Bessone.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nella palazzina vengono ricavati spazi per laboratori attrezzati, per corsi, seminari, infopoint e workshop aperti anche alla cittadinanza e per le associazioni. Inoltre, verranno messe a disposizione aree di coworking che permettono di condividere luoghi per il lavoro sviluppando così nuove ed innovative forme di lavoro.

All’interno dell’edificio verrà predisposta anche una caffetteria con punto di ristoro e relax aperta alla cittadinanza. La ristrutturazione dell’immobile permette sia di creare nuovi spazi aperti al pubblico, fornendo un contributo alla coesione sociale, sia di accrescere competenze digitali ed ambientali, nonché di rafforzare la dimensione internazionale della formazione.

Nuova casa della cultura italiana

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’avvio del progetto di risanamento presso l’ex palazzo Telefoni di Stato rappresenta il primo tassello della futura casa della cultura italiana – sottolinea l’assessore alla cultura italiana Giuliano Vettoratograzie alla presenza di DRIN, lo spazio aperto per i giovani che si trova all’ingresso del palazzo ed alla collaborazione con il collega Massimo Bessone, abbiamo trasformato questo luogo di co-working in una location dove i giovani possono sfruttare la loro vivacità e le loro idee. Il palazzo diventerà un nuovo modello di sviluppo culturale, garantendo alle associazioni di lingua italiana che non hanno sede o a quelle che cercano un luogo di co-progettazione, di sfruttare i nuovi locali di nuova generazione per fare rete, nell’ottica di una progettualità comune”.

NEWSLETTER

Bolzano18 minuti fa

Alto Adige, prendevano il controllo dei bancomat svuotandoli dal contante: arrestato un cittadino moldavo

Politica3 ore fa

Elezioni 2022, il Team K presenta i suoi candidati alle prossime politiche: Franz Ploner per la circoscrizione elettorale della Camera Alto Adige Nord

Società4 ore fa

Studenti fragili, le proposte del Coordinamento nazionale dei docenti alla classe politica

Alto Adige4 ore fa

Coronavirus: 7 casi positivi da PCR e 418 test antigenici positivi

Bolzano4 ore fa

Miss Italia: a San Leonardo vince la 22 enne Mariarosaria Perrotta

Valle Isarco7 ore fa

Maltempo a Fleres, liberato dai detriti il letto dei Rio Cogolo: le attrezzature rimarranno sul posto per eventuali emergenze

Alto Adige8 ore fa

Ferragosto, intensificata l’attività della Polizia: arrestate 3 persone, controllati 613 veicoli e 68 treni

Alto Adige24 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 109 test antigenici positivi, un decesso

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige1 giorno fa

Incendio boschivo a Collepietra: determinante l’intervento dei vigili del fuoco

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 77 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Alto Adige3 giorni fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 153 test antigenici positivi

Alto Adige5 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Merano5 giorni fa

Midsummer Night a Merano. Il Superstar Show accende Ferragosto

Arte e Cultura5 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige24 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Bolzano5 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Sport5 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Ambiente Natura5 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Bolzano5 giorni fa

Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino tunisino per numerosi furti avvenuti a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Laives5 giorni fa

Lo sportello SEAB a Laives cambia sede

Archivi

Categorie

di tendenza