Connect with us

Bolzano

Ferrovia della Pusteria, i lavori procedono a pieno ritmo

Pubblicato

-

Proseguono a pieno ritmo i lavori per la completa riapertura della ferrovia della Val Pusteria.

Vi sono comunque ancora dei problemi all’altezza di Valdaora dove in novembre a causa di una frana è crollato un intero pendio. In merito allo stato di avanzamento dei lavori l’assessore Daniel Alfreider ha informato il 14 gennaio anche i collaboratori del Ministero delle infrastrutture.

In quell’occasione l’assessore ha ricordato inoltre quanto è stato fatto sinora per ripristinare il traffico ferroviario.

Pubblicità
Pubblicità

Prima di Natale i responsabili della mobilità provinciale sono riusciti a riattivare il transito nonostante la frana verificatasi a Rio Pusteria, la caduta massi a Vandoies e gli smottamenti a San Lorenzo, Brunico e Perca.

Dal 1° gennaio la ferrovia è operativa, con cadenza ogni 30 minuti, tra Fortezza e Brunico. Sino a Valdaora i treni viaggiano invece con cadenza oraria. “I lavori proseguono senza sosta – ribadisce Alfreider – insieme ai tecnici, RFI e tutte le parti coinvolte stiamo cercando di attivare la circolazione ferroviaria il più presto possibile sino a San Candido”.

Da febbraio treni ogni 30 minuti da Fortezza a Valdaora

Il ripristino della cadenza ogni 30 minuti tra Brunico e Valdaora sarà possibile a partire dall’inizio di febbraio – aggiunge il presidente di STA (Strutture Trasporto Alto Adige) Martin Ausserdorfer – a causa del fatto che attualmente tre vagoni ferroviari sono bloccati a San Candido e non abbiamo a disposizione sufficiente materiale rotabile per effettuare un servizio affidabile“.

Le ferrovie austriache hanno annunciato che dal 1° febbraio sarà riparto il tratto ferroviario San Candido – Lienz. In questo modo vi è quindi la possibilità che il materiale rotabile attualmente bloccato a San Candido possa tornare, attraverso Lienz e Tarvisio o i Tauri, sino in Alto Adige.

Qui i treni dovranno in primo luogo essere sottoposti a manutenzione ed inoltre RFI (Rete Ferroviaria Italiana) dovrà ottenere il permesso per il ripristino della cadenza del collegamento ferroviario ogni mezz’ora.

Tecnologie all’avanguardia a Valdaora

Al momento è ancora aperto un grande cantiere a Valdaora per la riapertura definitiva della linea. In questa località, in corrispondenza con la curva della linea, è franato un intero pendio.

Grazie alle tecnologie all’avanguardia adottate da tutte le imprese coinvolte, come ad esempio il sistema Herdox dotato di una struttura in acciaio piramidale e flessibile, si è potuto ricostruire e stabilizzare in breve tempo il pendio“, afferma Alfreider.

Questi lavori sono stati effettuati dall’impresa di costruzioni Wieser OHG. Per ragioni di sicurezza RFI ha deciso di costruire un ponte in questo tratto della linea. Un problema è attualmente rappresentato dalle temperature piuttosto rigide e per questa ragione RFI, prima di Natale, ha deciso di far costruire un ponte prefabbricato la cui realizzazione richiede tempo.

Per iniziativa della Provincia attualmente sono in fase di sistemazione dei micropali per le fondazioni per stabilizzare la struttura. In loco verranno quindi collocati per il momento singole parti prefabbricate in grado di stabilizzare il piano dei binari e di consentire la riapertura della linea ferroviaria.

Nel corso dell’anno queste parti verranno quindi sostituite, mediante lavori di manutenzione notturna, con il ponte prefabbricato vero e proprio.

Obiettivo, riaprire per i mondiali di biathlon

Attualmente i lavori vengono svolti esclusivamente dalle imprese incaricate a parte di RFI.

È stato fatto tutto il possibile per accelerare l’avvio della produzione del ponte – ribadisce Alfreider – il nostro obiettivo prioritario è quello di aprire completamente il transito ferroviario lungo la Val Pusteria per i Mondiali di biathlon che si disputeranno ad Anterselva. Il traguardo, ambizioso ma non semplice, potrà essere raggiunto se tutte le opere potranno essere realizzate senza intoppi ed in maniera coordinata“.

Indipendentemente da ciò i treni nella parte risanata della ferrovia, in base alle norme stabilite dal gestore della rete, dovranno circolare a velocità ridotta. I responsabili della mobilità informano, infine, che tra breve riprenderanno i lavori alla parete di protezione a Vandoies che verrà ulteriormente alzata e rinforzata per garantire, nel lungo periodo, la messa in sicurezza della linea ferroviaria.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]

Categorie

di tendenza