Connect with us

Politica

Il ministro Boccia a Bolzano, lavoro sul ripristino delle competenze

Pubblicato

-

L’agenda dei prossimi mesi in tema di autonomia e tutela delle minoranze: questo il risultato dell’incontro a Palazzo Widmann fra il presidente della Provincia Arno Kompatscher e il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia.

Per l’esponente del Governo quella del 18 gennaio è stata la prima visita ufficiale in Alto Adige dopo l’insediamento dell’esecutivo nazionale nel settembre scorso.

Numerosi i punti trattati: dai rapporti finanziari con Roma alla sanità, dall’ambiente alla competenza sul personale, tema quest’ultimo già al centro del primo incontro con il ministro a Roma nell’ottobre scorso.

Pubblicità
Pubblicità

L’incontro rappresenta il primo passo di un percorso condiviso, positivo e costruttivo per sviluppare la nostra autonomia e tenerla al passo con i tempi” ha commentato Kompatscher.

Competenze, si lavora per arrivare ad un “ripristino generale”

In cima alla lista la questione delle competenze dopo la riforma costituzionale del 2001.
Purtroppo si è vista una riduzione delle nostre competenze, qualche volta per l’interpretazione di alcuni governi, altre volte per l’interpretazione della Corte Costituzionale. Sta di fatto che oggi le competenze che possiamo esercitare non hanno più lo spessore che avevano nel 1992, quando l’Austria rilasciò la quietanza liberatoria all’Onu” spiega il Presidente Kompatscher.

Pubblicità
Pubblicità

L’obiettivo è che Provincia e Governo lavorino insieme per arrivare ad un “ripristino generale“.

Chiediamo soltanto che ci venga restituito quello che è un nostro diritto e cioè esercitare appieno le nostre competenze” ha aggiunto Kompatscher. Il ripristino delle competenze dell’Alto Adige gode dell’appoggio austriaco, il cui nuovo esecutivo l’ha inserito nel proprio contratto di coalizione, richiamandosi espressamente alla quietanza liberatoria del 1992.

Insieme al Governo italiano vogliamo giungere a una formulazione condivisa che, tenuto conto dell’appoggio dell’Austria quale garante dell’autonomia dell’Alto Adige, ripristini le nostre competenze primarie come il personale, il commercio, l’urbanistica e la previdenza” ha chiarito Kompatscher.

Parificazione delle due lingue, in cantiere una norma di attuazione

Pubblicità
Pubblicità

Tema di fondamentale importanza è anche quello della parificazione di italiano e tedesco per l’iscrizione agli albi di categoria, con l’obiettivo di consentire l’esercizio delle professioni anche a coloro che conoscono solo il tedesco, pur limitando in questo caso l’esercizio della professione alla sola provincia di Bolzano.

Su questo il Governo ha aperto un contenzioso di legittimità costituzionale. La Provincia insisterà nella difesa della propria legge in giudizio. Allo stesso tempo Kompatscher punta anche a una soluzione politica.

L’idea è quella di formulare con il Governo una norma di attuazione condivisa che riconosca il principio della parificazione delle due lingue, anche ai fini dell’iscrizione agli ordini professionali. Questo per garantire l’erogazione dei servizi fondamentali alla popolazione” ha ricordato Kompatscher.

Il punto sul carcere e l’incontro con parlamentari e Commissione dei Sei

L’incontro è stato infine anche l’occasione per fare il punto sullo stato di avanzamento del nuovo carcere.

Le attuali condizioni della casa circondariale di Bolzano sono ormai da troppo tempo insostenibili. Occorre al più presto porre le basi affinché si possa dare corso all’intesa istituzionale del 2010, che prevede la realizzazione di un nuovo carcere con la formula di un partenariato pubblico-privato (PPP)” ha concluso Kompatscher.

Questi e altri temi sono stati al centro del pranzo di lavoro che è seguito all’incontro con il ministro, al quale hanno preso parte, oltre a Kompatscher e Boccia, anche i parlamentari eletti in provincia di Bolzano e i componenti della Commissione dei Sei.

NEWSLETTER

Alto Adige6 ore fa

Castelrotto: perde il controllo della macchina e finisce nel giardino di una casa

Alto Adige9 ore fa

Alto Adige, l’analisi della Asl: “La vaccinazione protegge da un decorso grave della malattia”

Politica10 ore fa

Convegni a Bolzano, Urzì accusa: “Il Centro per la Pace dà spazio all’Islam più oscurantista”

Bolzano10 ore fa

Trovata con la droga, aggredisce il padre e la polizia. Giovane arrestata a Bolzano con più di un chilo di marijuana

Bolzano10 ore fa

Hashish, cocaina e più di 6mila euro in contanti: spacciatore nordafricano arrestato a Bolzano

Alto Adige14 ore fa

Dati Covid 24 gennaio: 59 positivi da PCR e 1.166 da test antigenici. Due decessi

Sport14 ore fa

FC Südtirol espugna il campo della Pergolettese: al Voltini di Crema finisce 2:0

Bolzano15 ore fa

Camino prende fuoco in via Merano: intervengono i pompieri

Alto Adige16 ore fa

Garavaglia in Alto Adige: turismo sostenibile, chance da sfruttare

Valle Isarco17 ore fa

In fiamme un appartamento a Barbiano: una persona intossicata

Bolzano1 giorno fa

Coronavirus: 2 decessi e 1.753 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Alto Adige3 giorni fa

Vaccinazioni anti-Covid: già oltre 200.000 persone con la dose booster

Bolzano3 giorni fa

Blitz interforze a Bolzano: denunce per spaccio e sostituzione di persona. Un rimpatrio e due Daspo

Sport3 giorni fa

FC Südtirol: domenica 23 gennaio la sfida del campionato riparte da Crema contro la Pergolettese

Politica3 giorni fa

Mobilità per le Olimpiadi 2026: sopralluoghi col viceministro Morelli

Alto Adige1 settimana fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Sport3 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Bolzano4 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Alto Adige4 settimane fa

Alto Adige, arrivano i kit per gli autotest degli alunni durante le vacanze di Natale

Merano4 settimane fa

Esce di strada sulla provinciale fra Marlengo e Cermes: intervengono i vigili del fuoco

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Bolzano2 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza