Connect with us

Politica

Italexit con Paragone: “Tutela Salute pubblica? Solo chiacchiere. Dal Governo solo 9 miliardi, briciole da 4,6% dei fondi”

Pubblicato

-

La carenza di strutture, di personale e di dispositivi sanitari, unitamente al caos creato dal Comitato tecnico scientifico, dai DPCM e dalle ordinanze, hanno causato l’incremento dei contagi e dei decessi. 

Malgrado l’eccezionalità degli avvenimenti, e nonostante la necessità di massicci investimenti sia in termini di risorse umane, sia strutturali, dall’esame della bozza del PNRR (il Piano nazionale di ripresa e resilienza), aggiornata al 6 dicembre, non si evincono le risposte tanto auspicate e altrettanto straordinarie. Alla sanità, infatti, il Ministro Speranza aveva promesso di destinare 68 miliardi. E invece risultano solo 9 miliardi, di cui 4,8 per l’assistenza di prossimità e telemedicina e 4,2 per l’innovazione, ricerca e digitalizzazione dell’assistenza sanitaria“.

Così in una nota si esprime il coordinamento dell’Alto Adige diItalexit con Paragoneche sottolinea:

Pubblicità
Pubblicità

Il giudizio che, pertanto, si può esprimere nei confronti di un Governo che, a chiacchiere, riconosce il valore universale della salute e la sua natura di bene pubblico fondamentale ma, nei fatti, intende destinare solo il 4,6% del totale dei fondi del dispositivo di ripresa e resilienza, è alquanto negativo. 

Allo stesso tempo, corre l’obbligo di evidenziare che, per la gestione dei 209 miliardi assegnati all’Italia dal Next Generation Eu, accanto alla cabina di regia composta dal Premier Giuseppe Conte, dal Ministro dell’economia e delle finanze, Roberto Gualtieri e dal Ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ci saranno probabilmente 6 manager, coadiuvati, presumibilmente, da 90 tecnici. 

Sotto il profilo giuridico, questo modello organizzativo piramidale se attuato si tradurrebbe in due parole: probabile danno erariale. Infatti, nei casi di assegnazione di incarichi professionali esterni di consulenza giuridico-legale o tecnica, che possono essere espletati da personale all’interno all’ente pubblico, si ravvisa, generalmente, una responsabilità amministrativa per danno erariale“.

Di conseguenza, il Governo, in virtù di quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 165 del 30 marzo 2001, recante le norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, nonché sulla base delle disposizioni in materia di trasparenza, dovrebbe quantomeno rendere note le particolari e comprovate esperienze e specializzazioni in possesso dei componenti di questa ennesima task force. Anche se non si capisce come all’interno dei singoli ministeri, non vi siano persone competenti in grado di espletare quelle funzioni che si vorrebbero affidare all’esterno. Come ci ricordò tempo fa Giulio Andreotti: A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca”, conclude la nota.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]

Categorie

di tendenza