Connect with us

Sport

Jannik Sinner batte Bolt in 3 set e vince il torneo APT Challenger di Lexington

Pubblicato

-

Solo applausi per un Jannik Sinner che conquista a Lexington il secondo titolo Challenger dopo quello di Bergamo.

Sinner ha vinto quattro match al terzo set in questa settimana e ormai è prossimo all’ingresso in top 150.

Alla sua terza finale Challenger, ha sconfitto Bolt al termine di una partita che lo ha visto andare subito in vantaggio per 4-1, poi aggiudicarsi un punto su quattro con la seconda nei primi tre turni di battuta.

Pubblicità
Pubblicità

Questa finale ne ha evidenziato qualità e margini di miglioramento.

I colpi piatti da fondo tengono Bolt lontano dal campo, ma Sinner rischia di perdere il controllo per eccesso di energia quando l’avversario lo mette di fronte a traiettorie meno angolate e più alte.

A Sinner non mancano velocità di spostamenti e lettura del gioco.

Sinner manca due set point sul 5-4, due errori di dritto in altezza, ma continua ad attaccare profondo Bolt nell’angolo destro.

Sotto pressione, lontano dal campo, l’australiano non prende il campo e Sinner vince il primo set per la trentaduesima volta quest’anno.

L’azzurro, che ha subito solo due rimonte in stagione, cede un unico break nel secondo set ma basta per consentire a Bolt di prendere fiducia e un vantaggio difeso fino al 6-3.

Il suo settimo ace, a uscire da destra con Sinner preso in contropiede, allunga il match al terzo ed è qui che toglie subito le certezze al suo avversario.

Al primo turno di battuta, Bolt si arrende al terzo break dell’azzurro che da fondo colpisce come una fionda da entrambi i lati.

E’ paziente ma implacabile l’azzurro, la pesantezza di palla aumenta quando il set si allunga. Mentre se lo scambio si allunga, Bolt arretra e accorcia: le condizioni ideali perché l’azzurro si apra il campo in orizzontale e chiuda il punto in avanzamento.

Di tenacia, Sinner raddrizza un settimo game complesso, il primo ai vantaggi del set, e sale 5-2 salvando due palle break. Ma non è finita. Il successivo game di battuta si traduce in una seconda maratona.

Sinner manca due match point e rimette l’australiano in partita. Bolt, aggressivo col dritto, ne salva un terzo al servizio ma al quarto match point firma la resa. Chiude con l’ultimo doppio fallo, Sinner lo abbraccia amichevolmente e continua la scalata verso l’elite del tennis.

 

“Kentucky Tank Tennis Championship” – Atp Challenger Tour – Lexington, Kentucky (Stati Uniti) – 29 luglio – 4 agosto, 2019 –  $54.160 – cemento

Primo turno
Jannik Sinner (ITA) bye

Secondo turno
Jannik Sinner (ITA) b. (Alt) Alexey Zakharov (RUS) 46 61 63

Terzo turno (ottavi di finale)
Jannik Sinner (ITA) b. Maxime Cressy (USA) 46 67(10) 61

Quarti
Jannik Sinner (ITA) b. Duckee Lee (KOR) 46 63 61

Semifinali
Jannik Sinner (ITA) b. JC Aragone (USA) 62 64

Finale
Jannik Sinner (ITA) c. Alex Bolt (USA) 64 36 64

Sport

Prova di carattere dei Foxes: Linz piegato per 3 a 2 al Palaonda

Pubblicato

-

L’HCB Alto Adige Alperia era chiamato a una risposta dopo lo scivolone contro il Graz. Ai Foxes erano richiesti carattere, grinta e determinazione: contro i Black Wings Linz i biancorossi mettono sul ghiaccio una prova sontuosa, vincendo per 3 a 2 e riportandosi nella Top Five con tre partite ancora da giocare.

Bernard e compagni, infatti, si piazzano al quarto posto, a quota 60 punti: il Linz segue a un punto di distanza, poi Znojmo e Graz a 58 punti e una partita in meno, dietro ancora il Villach a 56, anche con un match da recuperare. 

Coach Greg Ireland ripropone lo stesso lineup schierato nelle ultime uscite, rinunciando ancora all’infortunato Daniel Glira. 

Pubblicità
Pubblicità

La truppa biancorossa tornerà sul ghiaccio venerdì 17 gennaio, alle ore 19:45, in un altro importantissimo match interno contro l’EC Panaceo VSV.

Domenica 19 gennaio la trasferta a Vienna (in diretta su Video33), infine la domenica successiva, il 26 gennaio, l’ultimo scontro diretto contro lo Znojmo. 

HCB Alto Adige Alperia – Black Wings Linz 3 – 2 [1-0; 1-2; 1-0]

Reti: 09:29 Sebastien Sylvestre (1-0); 23:55 Raphael Wolf (1-1); 29:23 Colton Hargrove (2-1); 33:04 Josh Roach PP1 (2-2); 50:27 Sebastien Sylvestre (3-2)

Arbitri: Berneker, Nikolic K. / Pardatscher, Schauer
Spettatori: 2.630

Continua a leggere

Sport

FC Südtirol: Allievi e Giovanissimi ripartono vincendo contro la Feralpisalò 

Pubblicato

-

Le formazioni Under 17 e l’Under 15 nazionali dell’FC Südtirol riprendono i rispettivi campionati nazionali con un successo. Nel primo match del 2020 gli Allievi e i Giovanissimi, impegnati sul campo di casa dell’FCS Center, conquistano entrambe un successo a spese dei pari età della Feralpisalò. 

UNDER 17 

La formazione di Paolo Goisis, dopo aver chiuso il 2019 con il successo interno per 3-2 nella gara di recupero contro la Reggio Audace, torna in campo sul sintetico dell’FCS Center e piega anche la Feralpisalò. Gli Allievi nazionali Under 17 si impongono 3-0 grazie alle reti di Salaris, Margoni e Vasilico, salendo a quota 25 in classifica.  

Pubblicità
Pubblicità

FC SÜDTIROL – FERALPISALO’ 3-0

FC SÜDTIROL: Pircher, Bacher, Sinn, Heinz, Sonnenburger, Bussi, Sartori (60’ Cominelli), Salaris (60’ Bazzanella), Vinciguerra (77’ Hannachi), Margoni, Vasilico (45’ Lohoff). (Theiner, Volino). All. Paolo Goisis 

FERALPISALO’: Venturelli, Verzelletti, Groppelli, Zanelli, Lucini, Festa, Maccabiani (17’ Cogna), Inverardi (29’ Dima), Iossa, Armati (29’ Gualandris), Picchi (20’ Falleri). (Bassi, Coccoli, Nicolini, Maggi, Treccani). All. Stefano Preti 

GOL: 59’ Salaris (FCS), 61’ Margoni (FCS), 90’ Vasilico (FCS)

UNDER 15 

Il 2020 dei ragazzi di Davide Reffatto si è apre con un successo di misura per 1-0 nel match casalingo disputato sul sintetico dell’FCS Center di Maso Ronco. I Giovanissimi nazionali Under 15 riprendono il campionato conquistando tre punti importanti a spese della Feralpisalò, grazie al gol-partita messo a segno al 37’ da Rottensteiner. In classifica i gardesani restano a quota 21, mentre i biancorossi salgono a 15 punti.

FC SÜDTIROL – FERALPISALO’ 1-0

FC SÜDTIROL: Dregan, Sinn, Rottensteiner, Buccella, Guarnaccia (44’ Villgrater), Prosch (36’ Jakomet), Loncini, Bruni (53’ Arman), Messner, Uez, Tschigg. (Harrasser, Manfredi, Deporta, Straudi, Giacomin Slemmer, Reale). All. Davide Reffatto 

FERALPISALO’: Righetti, Ziglioli (56’ Tousse), Caliendo (56’ Bassini), Ferroni, (42’ Fratti) Brognoli, Hassam (47’ Rebussi), Inverardi, Politano (56’ Zambelli), D. Gatti (42’ Noventa), Daudi (42’ Bettolini), Chiappini. (Bariselli, L. Gatti). All. F. Pellegrini

ARBITRO: D’Andria (Morello e Pastore)

GOL: 37’ Rottensteiner (FCS).

Continua a leggere

Sport

Scanzorosciate-Virtus Bolzano: 1-2. Barili e Pinton firmano l’impresa in casa della vicecapolista

Pubblicato

-

Colpo grosso della Virtus Bolzano, che incassa il quinto risutato utile consecutivo violando il terreno della vice capolista Scanzorosciate.

La partita si sblocca nella ripresa quando al 4’ Giangaspero semina il panico nell’area biancorossa, il tiro dell’attaccante è respinto da Weiss, sul corto però è lesto Bangal a ribadire in rete. Il pareggio biancorosso arriva al 7’ con il fendente di Barilli, spizzicato da Nessi che beffa il proprio portiere.

Al 12’ c’è la rete che decide la gara: sul calcio d’angolo battuto da Bacher c’è la rovesciata di Elis Kaptina, la sfera s’impenna finendo nella zona del secondo palo dove svetta Pinton che insacca di testa.

Pubblicità
Pubblicità

 

SCANZOROSCIATE-VIRTUS BOLZANO: 1-2

SCANZOROSCIATE (3-5-2): Berardelli; Nessi (14’ s.t. Lizzola), Rota, Gambarini; Motta (41’ s.t. Bertolotti), Zambelli, Bertacchi, Vallisa, Corno; Giangaspero (20’ s.t. Fumagalli A.), Bangal (18’ s.t. Chiyoke). A disposizione: Foini, Parma, Albini, Fumagalli S., Moraschini, Aranotu. Allenatore: Nicola Valenti.

VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Weiss, Menghin, Kiem, Pinton, De Santis; Bounou, Bacher, Forti; Barilli 8’ s.t. A. Kaptina); Guerra (8’ s.t. Koni), Elis Kaptina. A disposizione: Mora, Hochkofler, Allegri, Bordoni, Kuka, Ben Sanogo, Chiarello. Allenatore: Alfredo Sebastiani

ARBITRO: Alessio Angiolari di Ostia Lido
MARCATORI: 4’ s.t. Bangal (S), 7’ s.t. Barilli (VBZ), 12’ s.t. Pinton (VBZ)

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza