Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

La drammatica lettera di Federica Brena, medico all’Humanitas di Bergamo

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Pubblichiamo la drammatica lettera scritta sulla sua pagina social da Federica Brena uno dei tanti medici che sta lottando strenuamente presso l’ospedale Humanitas di Bergamo dove negli ultimi giorni la situazione è ormai fuori controllo.

Sposata, un figlio piccolo, è un’oncologa che sta aiutando il reparto di infettivologi dell’ospedale mettendo a rischio la vita propria e quella dei suoi famigliari.

La sua lettera deve far riflettere sulla responsabilità che ognuno di noi deve avere in questa pagina nera della nostra storia. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

LA LETTERA DI FEDERICA BRENA – Questa foto ritrae la fine della mia guardia di ieri, quando dopo 12 ore passate respirando in quella mascherina, mi sono spogliata dell’armatura da guerra.

Sì, perché sembra di essere in guerra. Io non l’ho mai vissuta, ma me l’immagino un po’ così, una guerra contro un nuovo e sconosciuto nemico.

E allora ripenso ai ricoveri che si sono succeduti uno dopo l’altro, senza sosta, alle persone che non respirano e che strabuzzando gli occhi ti guardano imploranti buone notizie, ai pazienti che non possono comunicare con i cari perché in isolamento.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

A chi muore solo perché positivo al virus, ai parenti a casa che non possono dare un’ultima carezza al loro caro. Ripenso ai pazienti che ho visitato, alcuni dei quali non poi così anziani o fragili, eppure in un letto senza riuscire a respirare.

Ripenso a quanto mi prudeva la mascherina, alla vista offuscata nella visiera protettiva e al fatto che ormai i presidi di protezione scarseggiano. Ripenso anche ai colleghi che mi hanno dato una mano, agli infermieri che si fanno in quattro per cercare di fronteggiare l’emergenza, ripenso al:”ti aiuto io a fare questo ricovero”.

Ripenso anche agli insulti ricevuti, perché purtroppo ci sono anche quelli. Anche in una situazione di emergenza come questa.

Poi, detto sinceramente, ripenso anche alla paura. Alla paura di prendere quel virus e di portarlo alla mia famiglia. Alla paura che non ci mettano nelle condizioni di lavorare protetti.

Alla paura di fare qualche cazzata, perché diciamolo, in fondo un’oncologa di malattie infettive ne capisce poco

Tutto questo per dire a chi ancora nega che la situazione sia grave, a chi, senza essere del mestiere, dice che è solo un’influenza, a chi non rispetta le limitazioni alla vita sociale, a chi si ritrova in gruppo, di smetterla. Gli ospedali sono ridotti a lazzaretti. La sanità rischia il collasso, tutte le attività in elezione sono drasticamente ridotte o sospese. Gli altri malati che fine faranno? Vi rendete conto della gravità della cosa?

E poi non è vero che si complicano solo gli anziani e i pazienti più fragili. Ci sono giovani con quadri clinici pazzeschi. E vi ricordo che gli anziani sono gli over 65. Non pensate al novantenne pluripatologico. E se anche fosse così, sarebbe giusto? Sarebbe giusto che chi è più debole debba morire così?

E due parole le spendo anche per dire che non lavora solo la sanità pubblica. Il privato sta facendo altrettanto, senza sosta, freneticamente.

E che oltre agli anestesisti, medici di medicina interna e pneumologi, ci sono anche tutti gli altri, che hanno messo da parte la loro attività per improvvisarsi internisti ed aiutare i colleghi in difficoltà.

In questo casino siamo tutti sulla stessa barca, una barca forse un po’ vacillante, ma che tenta di stare a galla, per il bene comune.

NEWSLETTER

Sport9 ore fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Merano11 ore fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Bolzano15 ore fa

Arrestato per furto aggravato e violazione un cittadino marocchino pluripregiudicato: sarà rimpatriato

Economia e Finanza15 ore fa

Che impatto ha l’IPC sulla vostra strategia di trading sul Forex?

Merano15 ore fa

Arrestato a Merano trentenne per anni di violenze e minacce all’ex compagna

Oltradige e Bassa Atesina1 giorno fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Bolzano1 giorno fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Italia ed estero1 giorno fa

La donna mussulmana? “Nel pollaio” ma non se ne parla

Benessere e Salute1 giorno fa

Consegnato l’ambulatorio mobile alla Lilt

Alto Adige1 giorno fa

Corpo ritrovato nel lago di Gioveretto, potrebbe essere quello di Johann Telfser scomparso a giugno

Sport2 giorni fa

Tre punti pesantissimi conquistati dal Südtirol allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova.

Italia ed estero3 giorni fa

Importavano cocaina dalla Germania, tredici arresti

Italia ed estero3 giorni fa

Aggressione mortale a Sydney: cinque vittime in un centro commerciale, tra cui un bambino di nove mesi ferito

Trentino3 giorni fa

Orso di Sopramonte: potrebbe essere catalogato come confidente e quindi ucciso

Italia ed estero3 giorni fa

Un incontro emozionante per sensibilizzare sulla SLA

Italia ed estero4 settimane fa

Donna muore in Slovacchia dopo essere stata inseguita da un orso

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Bolzano3 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Alto Adige2 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica3 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige2 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Bolzano4 settimane fa

Fermati in centro città con una tronchese, rubano olio per comprarsi la cocaina, denunciati due pregiudicati stranieri

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Archivi

Categorie

più letti