Connect with us

Politica

Laives, Galateo: “Gravina ha tradito gli elettori, si deve dimettere”

Pubblicato

-

Il consigliere comunale (e dirigente nazionale) di Fratelli d’Italia Marco Galateo ha commentato così il comportamento di Maurizio Gravina, consigliere di FdI di Laives: “Maurizio Gravina è fuori da Fratelli d’Italia per incoerenza con gli impegni presi con gli elettori. Ha usato il partito dei patrioti solo per farsi eleggere per chissà quali vantaggi personali, per poi svendere se stesso e la comunità alla Svp. L’ex poliziotto ha tradito l’elettorato e sta rubando il posto ad una patriota coerente. Ora si deve dimettere.

Gli aspetti di questa vicenda sono due, uno politico ed uno personale, ma come spesso accade nelle pagine della brutta politica, uno si intreccia a vantaggio della seconda. Alle elezioni amministrative di Laives il centrodestra si è presentato unito per volontà del candidato sindaco unitario di centrodestra Christian Bianchi e di tutte le forze politiche, con i loro candidati che hanno sottoscritto un programma.

Quella coalizione e quel programma erano evidentemente alternativi agli altri candidati sindaci, anche a quello della Svp che pure usciva da cinque anni di governo con il centrodestra. E’ stato il partito della stella alpina a tentare di accaparrarsi la poltrona di primo cittadino di Laives, decidendo di competere come alternativa sia al candidato di centrodestra che di quello di centrosinistra.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto ci riguarda il nostro programma era chiaro fin da subito ai candidati e agli elettori: proseguire il lavoro svolto con Bianchi. Se si vuole parlare di coerenza, va ricordato che nel programma elettorale di coalizione non c’era nemmeno una menzione ad eventuali accordi con Svp. La coalizione di centrodestra ha vinto con un vantaggio tale da non dover nemmeno andare al ballottaggio. Ha avuto subito dopo il primo turno, i numeri per governare da sola, come promesso agli elettori. Bianchi ha autonomamente voluto allargare la maggioranza alla sconfitta stella alpina, nonostante non fosse necessario per i numeri in consiglio e nonostante in tanti altri comuni della provincia si sia coraggiosamente deciso per la strada dell’alternanza di governo.

Dopo le offese di impresentabilità rivolte a Fratelli d’Italia (e quindi anche a Gravina) dagli esponenti della Svp, si è aperto uno scontato scenario sul tavolo nazionale del partito di Giorgia Meloni. A questo punto FdI si è riunito a livello provinciale e comunale riportando la linea dettata da Roma: mai al governo con chi insulta il nostro elettorato.

Dalla sezione di Laives del partito di centrodestra era uscita una posizione maggioritaria di votare no alla fiducia alla neonata giunta Bianchi-Seppi, in coerenza con quanto promesso agli elettori in campagna elettorale. Posizione poi mitigata in una riunione di partito cittadino nella scelta dell’astensione, dettagliatamente spiegata in consiglio dal consigliere Cantoro. Fratelli d’Italia si sarebbe astenuta, dichiarando totale sostegno a sindaco e programma di coalizione, ma dichiarando contestualmente attenta attività di controllo sull’operato in giunta della sconfitta Svp.

Gravina ha scelto invece di dichiarare ossequiosa fedeltà alla Svp di Achammer e Seppi, senza peraltro nemmeno conoscere il contenuto dell’accordo di maggioranza, accontentandosi della promessa di un posto in giunta nella comunità comprensoriale. Questa scelta, maturata e consapevole del consigliere Gravina, non era compatibile con la coerenza di Fratelli d’Italia verso i suoi elettori e ha generato sconforto non solo nell’elettorato, ma anche nei candidati di lista suoi colleghi in campagna elettorale.

Con la sua ventina di voti, insufficienti per l’elezione in altre liste, l’ex poliziotto di Pineta ha usato il partito di destra come autobus per il consiglio comunale, tradendo la fiducia dei suoi colleghi, dirigenti e soprattutto elettori e se non si dimette, ruba ora un posto in consiglio ai patrioti di Fratelli d’Italia che hanno scelto di barrare quel simbolo soprattutto per la coerenza che dimostra in tutti i livelli in cui opera.

Se il consigliere Gravina vuole parlare di coerenza, – ha concluso Galateosi dimetta dal consiglio quanto prima, per rispettare la volontà dell’elettorato che gli ha permesso l’elezione, altrimenti parli piuttosto di poltrone e interessi personali. Se al contrario decidesse di perpetrare il tradimento, glielo ricorderemo noi per tutti i prossimi cinque anni”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]

Categorie

di tendenza