Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Dorfmann scrive a von der Leyen: “Timmermans, giù le mani dalla PAC”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


Nei giorni scorsi, il primo vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, è entrato a gamba tesa nel dibattito sull’adozione della nuova politica agricola comune (PAC). E’ intervenuto sia sulla stampa europea sia sui social, minacciando di ritirare la proposta della Commissione relativa alla PAC. Questo avviene quando i negoziati tra Parlamento e Consiglio sono entrati nella fase finale, con i triloghi.

La paura del vicepresidente della Commissione è che il loro risultato non sia all’altezza delle sue aspettative, soprattutto, per quanto riguarda gli obiettivi del Green Deal europeo.

Timmermans viola le regole basilari della democrazia europea – sostiene l’europarlamentare Herbert Dorfmann, coordinatore del Partito Popolare Europeo in commissione agricoltura – . È inaccettabile che egli minacci di ritirare la proposta sulla PAC solo perché gli organi legislativi dell’Unione europea, Parlamento e Consiglio, non si sono espressi come lui desiderava“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Entrando nei contenuti, Dorfmann fa notare che il testo votato dal Parlamento europeo è molto equilibrato dal punto di vista della sostenibilità, con un terzo dei fondi della PAC che saranno destinati alle politiche ambientali.

Per questo, oggi i responsabili del Partito Popolare Europeo in commissione agricoltura sono passati al contrattacco. In una lettera inviata alla presidente della Commissione, firmata oltre che da Herbert Dorfmann anche da Norbert Lins, presidente della commissione agricoltura, Juan Ignacio Zoido, vice coordinatore Ppe nella medesima commissione e Anne Sander e Peter Jahr, relatori Ppe per la PAC, si chiede che “venga rispettato il normale processo decisionale e che nessun membro del collegio dei commissari intervenga minacciando la cooperazione istituzionale. In questo momento, la Commissione ha il compito di facilitare i negoziati tra Parlamento e Consiglio, non di spingere per far passare le proprie priorità politiche“.

La mossa di Timmermans contraddice tra l’altro la posizione del suo diretto superiore, Ursula von der Leyen. Questa si è più volte impegnata a proteggere la proposta legislativa che è ormai in dirittura d’arrivo. Negli ultimi tempi, l’ha difesa da un attacco dei verdi, simile a quello del vicepresidente.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Non è tutto. Timmermans non solo non rispetta la posizione dei co-legislatori o della presidente della Commissione, ma, con il suo comportamento, lede alla ripartizione delle competenze all’interno del collegio dei Commissari: spetterebbe infatti a Janusz Wojciechowski, Commissario europeo all’Agricoltura, intervenire su questi temi.

Frans Timmermans era il capolista dei socialisti alle ultime elezioni europee e le ha perse. Hanno vinto i popolari, il gruppo politico mio e di von der Leyen. Ciononostante, il primo vicepresidente cerca sempre di attribuirsi nuove competenze – lamenta Dorfmann – . Questa volta però si è spinto troppo in là. Non spetta a lui definire i dettagli della nuova politica comune. Spetta agli organi co-legislatori. Questo Timmermans dovrebbe saperlo bene. Proprio lui ricorda spesso e giustamente l‘importanza dei processi democratici in Europa. Ora tocca a lui rispettare queste regole, anche se l’esito non è quello che avrebbe desiderato“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Merano1 ora fa

Politica senza privilegi. I Verdi di Merano donano una parte del loro gettone di presenza

Alto Adige8 ore fa

Termovalorizzatore di Bolzano, in visita la terza commissione

Merano8 ore fa

PM rimuove le accuse di lesioni costali nel caso Gruber

Trentino8 ore fa

Il governo non impugnerà la legge trentina sugli orsi

Val Pusteria10 ore fa

Confindustria Alto Adige: l’assemblea in Val Pusteria ha confermato Peter Rech rappresentante comprensoriale

Oltradige e Bassa Atesina10 ore fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Laives11 ore fa

Il sottopasso al contrario: “Barriera architettonica che non protegge i più deboli”

Val Pusteria11 ore fa

Rio Pusteria, l’incontro tra i Carabinieri e il Sindaco Heinrich Seppi

Oltradige e Bassa Atesina12 ore fa

Lamentele per impennate, derapate, guida a folle velocità. Aumentano i controlli al ponte Ischia Frizzi

Bolzano12 ore fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Val Pusteria1 giorno fa

Patenti di guida irregolari in Val Pusteria. I controlli dei Carabinieri

Valle Isarco1 giorno fa

Vipiteno, un inverno in crescita e il lancio della nuova ActivCard

Merano1 giorno fa

Quattro giorni d’immersioni nella bellezza del verde con “Merano Flower Festival”

Merano1 giorno fa

La cooperativa sociale Ginko pensa all’apertura del negozio nel rione Maria Assunta a Merano

Val Pusteria1 giorno fa

Denunciata falsa operatrice dell’assistenza domiciliare che ha tentato di rubare in casa di persone anziane

Alto Adige4 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige4 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano4 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Alto Adige4 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Politica4 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Salute4 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Val Pusteria4 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Merano4 settimane fa

Controlli speciali a Merano: il questore notifica altri decreti di espulsione

Italia ed estero4 settimane fa

Ungheria: Ilaria Salis in tribunale ancora con manette e catene

Alto Adige4 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Alto Adige3 settimane fa

Albanese arrestato con undici chili di droga e biciclette rubate: permesso di soggiorno revocato

Motori4 settimane fa

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta “Sedan of the Year”

Alto Adige4 settimane fa

Polizia arresta ricercato al rientro in Italia e intensifica controlli a Vipiteno e Brennero

Archivi

Categorie

più letti