Connect with us

Politica

Dorfmann scrive a von der Leyen: “Timmermans, giù le mani dalla PAC”

Pubblicato

-

Nei giorni scorsi, il primo vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, è entrato a gamba tesa nel dibattito sull’adozione della nuova politica agricola comune (PAC). E’ intervenuto sia sulla stampa europea sia sui social, minacciando di ritirare la proposta della Commissione relativa alla PAC. Questo avviene quando i negoziati tra Parlamento e Consiglio sono entrati nella fase finale, con i triloghi.

La paura del vicepresidente della Commissione è che il loro risultato non sia all’altezza delle sue aspettative, soprattutto, per quanto riguarda gli obiettivi del Green Deal europeo.

Timmermans viola le regole basilari della democrazia europea – sostiene l’europarlamentare Herbert Dorfmann, coordinatore del Partito Popolare Europeo in commissione agricoltura – . È inaccettabile che egli minacci di ritirare la proposta sulla PAC solo perché gli organi legislativi dell’Unione europea, Parlamento e Consiglio, non si sono espressi come lui desiderava“.

Pubblicità
Pubblicità

Entrando nei contenuti, Dorfmann fa notare che il testo votato dal Parlamento europeo è molto equilibrato dal punto di vista della sostenibilità, con un terzo dei fondi della PAC che saranno destinati alle politiche ambientali.

Per questo, oggi i responsabili del Partito Popolare Europeo in commissione agricoltura sono passati al contrattacco. In una lettera inviata alla presidente della Commissione, firmata oltre che da Herbert Dorfmann anche da Norbert Lins, presidente della commissione agricoltura, Juan Ignacio Zoido, vice coordinatore Ppe nella medesima commissione e Anne Sander e Peter Jahr, relatori Ppe per la PAC, si chiede che “venga rispettato il normale processo decisionale e che nessun membro del collegio dei commissari intervenga minacciando la cooperazione istituzionale. In questo momento, la Commissione ha il compito di facilitare i negoziati tra Parlamento e Consiglio, non di spingere per far passare le proprie priorità politiche“.

La mossa di Timmermans contraddice tra l’altro la posizione del suo diretto superiore, Ursula von der Leyen. Questa si è più volte impegnata a proteggere la proposta legislativa che è ormai in dirittura d’arrivo. Negli ultimi tempi, l’ha difesa da un attacco dei verdi, simile a quello del vicepresidente.

Non è tutto. Timmermans non solo non rispetta la posizione dei co-legislatori o della presidente della Commissione, ma, con il suo comportamento, lede alla ripartizione delle competenze all’interno del collegio dei Commissari: spetterebbe infatti a Janusz Wojciechowski, Commissario europeo all’Agricoltura, intervenire su questi temi.

Frans Timmermans era il capolista dei socialisti alle ultime elezioni europee e le ha perse. Hanno vinto i popolari, il gruppo politico mio e di von der Leyen. Ciononostante, il primo vicepresidente cerca sempre di attribuirsi nuove competenze – lamenta Dorfmann – . Questa volta però si è spinto troppo in là. Non spetta a lui definire i dettagli della nuova politica comune. Spetta agli organi co-legislatori. Questo Timmermans dovrebbe saperlo bene. Proprio lui ricorda spesso e giustamente l‘importanza dei processi democratici in Europa. Ora tocca a lui rispettare queste regole, anche se l’esito non è quello che avrebbe desiderato“.

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus casalinghe 2021: un’opportunità per una scelta più libera e consapevole
    Il Bonus Casalinghe 2021 istituito nel Decreto Agosto 2020 risulta ancora fermo a causa della mancanza di un Decreto attuativo del Ministero delle Pari opportunità e la Famiglia che regoli i 3 milioni messi disposizione... The post Bonus casalinghe 2021: un’opportunità per una scelta più libera e consapevole appeared first on Benessere Economico.
  • Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo: un’opportunità per le imprese italiane
    L’Istituto offre interessanti opportunità anche per le imprese italiane, permettendo di ossigenare molti bilanci aziendali. La BERS, la Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo è un’ente ancora poco conosciuto soprattutto in Italia anche se... The post Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo: un’opportunità per le imprese italiane appeared first on Benessere Economico.
  • Il Regno Unito tutela le aziende assicurate: le polizze pagano danni per interruzione attività
    Dopo numerose controversie legali, nel Regno Unito saranno circa 370 mila le aziende che, avendo stipulato un’assicurazione potrebbero ricevere rimborso per l’interruzione di attività. In tutta Europa, i provvedimenti emanati per il contenimento della pandemia... The post Il Regno Unito tutela le aziende assicurate: le polizze pagano danni per interruzione attività appeared first on Benessere […]
  • “Nuove imprese a tasso zero”: agevolazioni e contributi a donne e giovani
    Il Ministero dello Sviluppo Economico sosterrà giovani e donne che vogliono avviare nuove imprese, attraverso finanziamenti agevolati a tasso zero. Recentemente è stata pubblicata la circolare dello stesso Ministero che definisce i termini e le... The post “Nuove imprese a tasso zero”: agevolazioni e contributi a donne e giovani appeared first on Benessere Economico.
  • Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale
    La recente situazione pandemica sta avendo un impatto travolgente sui mercati e sull’economia generale, mettendo in discussione il ruolo stesso dell’azienda che dovrà necessariamente evolversi per assecondare nuove variabili. L’attuale situazione economica: In questo contesto,... The post Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale appeared first on Benessere Economico.
  • WORKATION – Lavoro vista mare o monti
    Il nuovo trend che interessa anche gli operatori del ricettivo Mare, montagne, lago, acqua, natura. Chi non sogna di lavorare stando in vacanza? Pensate ad una riunione vista Dolomiti, ad una pausa pranzo in un... The post WORKATION – Lavoro vista mare o monti appeared first on Benessere Economico.
  • I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro
    Che i soldi non facciano la felicità è probabilmente vero, ma è altrettanto inconfutabile che siano un potente rilassante. Nel nostro mondo dominato dalla cultura capitalistica, il denaro è diventato una pietra angolare della struttura... The post I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro appeared first on Benessere […]
  • Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo
    Le registrazioni nei corridoi, i box per le somministrazioni nelle sale riunioni: il protocollo firmato al Ministero del Lavoro da Confidustria e organizzazioni sindacali declina le possibilità del vaccino sui luoghi di lavoro. Il documento... The post Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona
    Anche per quest’anno è stato confermato il bonus cultura di 500 euro per tutti i neo 18enni nati nel 2002, ed erogato dallo Stato per l’acquisto di musica, corsi online, libri ed altre attività culturali.... The post Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica”
    Il Fondo Monetario Internazionale propone la sua ricetta per aiutare i Paesi da uscire dalla crisi economica, suggerendo una tassa di solidarietà per finanziare le spese e i sostegni necessari a combattere la crisi. All’interno... The post FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica” appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza