Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Pas, tagli e percorsi abilitanti, docenti precari e M5S: “Scuola italiana ancora discriminata”

Pubblicato

-

Si è tenuto lo scorso venerdì (16 luglio) l’incontro indetto dai rappresentanti per la Scuola italiana dell’Alto Adige con il sostegno del MoVimento 5 Stelle per denunciare ancora una volta la grave situazione di discriminazione degli insegnanti di madrelingua italiana in provincia di Bolzano. Al centro del confronto PAS e percorsi abilitanti, disparità di trattamento e taglio dei finanziamenti.

“La nostra attenzione è rivolta alla gestione della scuola italiana in Provincia di Bolzano, poiché da tempo presenta oggettive e crescenti disparità in materia scolastica rispetto alle intendenze tedesche e ladine, le quali hanno ottenuto più risorse e agevolazioni per gli studenti e per l’organico – sottolin Filomena Nuzzo, rappresentante di categoria ed attivista del MoVimento 5 Stelle – .

Più volte abbiamo sostenuto i reclami sopraggiunti dal gruppo degli insegnanti Precari della scuola di Bolzano affinché si potesse arrivare ad una equità di trattamento e risolvere le problematiche insorte negli ultimi anni. Dopo vari tentativi di interlocuzione inascoltati, il nodo sembrerebbe meramente politico, per questo motivo abbiamo organizzato una conferenza stampa presso il Consiglio di Bolzano per trattare i punti focali della questione che fino ad ora sono stati messi in secondo piano dalla Giunta provinciale”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Proprio il consigliere pentastellato Diego Nicolini insieme alla docente e attivista Filomena Nuzzo (rappresentante della scuola in lingua italiana) hanno parlato della mancata attuazione dei pas e percorsi abilitanti per docenti della scuola italiana, disparità di trattamento dell’organico, taglio dei finanziamenti.

Così il consigliere provinciale: “Questo è solo un altro passo per la parità di diritti all’interno delle istituzioni scolastiche in Alto Adige, la scuola italiana deve avere pari opportunità e non dev’essere soggetta a manipolazioni di interesse politico perché chi ne risente sono sempre i cittadini“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Bolzano3 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Alto Adige4 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige4 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Alto Adige4 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige3 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Merano4 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Merano2 settimane fa

Merano: controlli straordinari da parte della Polizia di Stato, sequestrata sostanza stupefacente e segnalato un ragazzo quale consumatore

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige4 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Politica2 settimane fa

Lido di Bolzano: basta buonismo di sinistra

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 344 test antigenici positivi, un decesso

Politica4 settimane fa

Team K: quanto è importante l’assistenza all’infanzia?

Archivi

Categorie

di tendenza