Connect with us

Ambiente Natura

Porte aperte alla Floricoltura Laimburg: piante commestibili per un balcone da degustazione

Pubblicato

-

Domenica 13 giugno 2021, presso la Floricoltura Laimburg, ha avuto luogo la tradizionale Giornata delle Porte aperte. 180 appassionati si sono informati sulle diverse combinazioni di piante commestibili per il balcone, la terrazza o il giardino. Il preferito del pubblico quest’anno è stato il vaso da balcone “Fiori commestibili con fiordalisi”.  

Anche senza avere a disposizione un ampio giardino, gli amanti delle piante non devono necessariamente fare a meno del cibo coltivato in casa. Insalate, pomodori, peperoncino, erbe o fiori commestibili possono crescere anche in vasi da balcone e in contenitori più grandi, creando un piacevole effetto anche dal punto di vista estetico.

Aperte al pubblico le prove sperimentali con le piante commestibili da balcone, il giardino d’esposizione, le serre tropicali, la giardineria e diverse aree verdi sull’areale di Laimburg.

Pubblicità
Pubblicità

Gli esperti di Floricoltura Laimburg hanno spiegato quali specie e varietà sono adatte alla coltivazione sui balconi di casa con una esposizione di circa 250 specie di piante commestibili. Helga Salchegger, responsabile settore Floricoltura e Paesaggistica del Centro di Sperimentazione Laimburg, e il suo team hanno preparato più di 50 diverse proposte di impianto per questo scopo. Da un lato specie annuali collaudate, dall’altro piante perenni dei floricoltori altoatesini.  

Nonostante le temperature tropicali siamo stati in grado di accogliere 180 visitatori quest’anno per la Giornata delle Porte aperte” ha spiegato Helga Salchegger. “Sono soprattutto le piante rare come i pomodori a crescita compatta e le diverse idee e combinazioni proposte ad aver destato un grande interesse tra i nostri visitatori“.  

Il preferito dal pubblico per il 2021: il vaso “fiori commestibili con fiordalisi”

Così come per l’anno passato, le visitatrici e i visitatori hanno avuto la possibilità di selezionare la loro combinazione preferita tra quelle proposte. Il preferito del pubblico è il vaso “fiori commestibili con fiordalisi”, seguito da “clorofilla con verdura colorata” e una coltivazione in vaso che combina patate dolci e fagioli. 

“Fiori commestibili” è una combinazione di emerocallidi, cosmee, fiordalisi e fiori ragno, i cui petali possono essere utilizzati sia come condimento che come decorazione. “Clorofilla” ha convinto il pubblico grazie all’amaranto, la bietola da taglio ‘Beltosa’, la bietola colorata ‘Bright Lights’, l’insalata rossa ‘Anthony’ e gli spinaci della Nuova Zelanda – un vaso di verdure autosufficienti. La cassetta da balcone “Patate dolci e fagioli” ha ottenuto molti punti grazie alla crescita rigogliosa della ‘Casanova white’, la patata dolce e il dolico egiziano: una combinazione di piante senz’altro insolita.

Aree verdi, serre e giardini d’esposizione aperti al pubblico

Sotto la guida esperta da parte dei collaboratori del Centro di Sperimentazione Laimburg e della Floricoltura Laimburg, i visitatori hanno avuto inoltre la possibilità di accedere alle serre tropicali, ai giardini d’esposizione e alle diverse aree verdi collocate all’interno dell’areale di Laimburg. Le serre, che occupano una superficie di circa 700 m2, ospitano piante grasse e piante delle zone tropicali e subtropicali. Sono più di 100 le specie di piante che si possono ammirare nei giardini d’esposizione, suddivise in diversi temi: macchia mediterranea, erbe aromatiche e medicinali, piante profumate, piante da coltura sensibili al freddo e rare, nonché diverse specie e varietà di rose.  

Abbiamo constatato con piacere che alcuni appassionati hanno trascorso diverse ore tra le nostre piante“, ha sottolineato Salchegger. “Ora speriamo che anche altrettante delle nostre proposte che abbiamo esposto finiscano anche sui balconi, sulle terrazze e nei giardini dei nostri visitatori“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori
    Dopo l’ultima impennata del costo del carburante che da mesi va avanti sia in Italia che all’estero, i Paesi produttori di petrolio hanno deciso di trovare un accordo per frenare questa tendenza. L’incremento La tendenza... The post Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori appeared first on Benessere Economico.
  • UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale
    Dopo un consiglio direttivo, la Bce lancia il progetto “Euro Digitale” che avrà due anni di tempo per valutare gli aspetti di una valuta digitale e renderla disponibile a tutti. Progetto Euro Digitale Nonostante non... The post UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale […]

Categorie

di tendenza