Connect with us

Bolzano

Prenotazioni visite mediche: arriva il servizio di disdetta automatico attivo 24 ore

Pubblicato

-

L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige comunica di avere ulteriormente semplificato la procedura per la disdetta di appuntamenti già prenotati. Le disdette potranno dunque essere effettuate tramite un servizio automatizzato attivo 24 ore su 24, anche la domenica e nei giorni festivi.

Il nuovo servizio di disdetta automatica sarà attivo a partire da lunedì 20 gennaio e sarà accessibile tramite i numeri telefonici del Centro Unico di Prenotazione provinciale sia durante (ore 8.00-16.00, da lunedì a venerdì) che al di fuori dell’orario d’ufficio.

Durante l’orario di lavoro, con l’ausilio della tastiera telefonica, coloro che desiderano disdire un appuntamento potranno decidere se preferiscono utilizzare il servizio automatico o parlare direttamente con un collaboratore/una collaboratrice per effettuare la disdetta.

Pubblicità
Pubblicità

Al di fuori dell’orario di lavoro, non essendo presente un operatore/un’operatrice con cui parlare per effettuare la disdetta – e questa è la novità – la stessa potrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il servizio automatico.

Per poter disdire tramite questo servizio automatizzato sono necessari la data di nascita del/della paziente ed il numero dell’appuntamento. Quest’ultimo viene comunicato al/alla paziente sia al momento della prenotazione che durante la chiamata automatizzata di reminder che avviene sette giorni prima dell’appuntamento.

Subito dopo aver disdetto un appuntamento, il/la paziente riceverà un numero di disdetta (direttamente dall’operatore e via SMS).

In linea di massima, la campagna di sensibilizzazione e le misure adottate dall’Azienda sanitaria dell’Alto Adige per ridurre i tempi d’attesa per le prime visite e le prestazioni stanno dando i loro frutti – si legge in una nota – . Dall’introduzione della sanzione amministrativa per le mancate disdette di un appuntamento già prenotato, nel periodo tra gennaio e novembre 2019, sono state circa 141.000 le visite e le prestazioni diagnostiche disdette.

Il servizio di disdetta automatica renderà ancora più semplice per i pazienti e le pazienti disdire una visita o una prestazione già prenotata ma non più necessaria, lasciando così la possibilità di offrire l’appuntamento a qualcun’altro“, si legge in una nota dell’Azienda sanitaria.

Importante: devono trascorrere almeno due giorni lavorativi tra l’appuntamento e la disdetta per non incorrere nella sanzione amministrativa. Il giorno della disdetta e il giorno della visita prenotata non vengono contati. Il sabato e la domenica non sono giorni lavorativi e quindi non vengono presi in considerazione.

Se l’appuntamento è prenotato per il lunedì, la disdetta deve essere effettuata entro e non oltre il mercoledì della settimana precedente.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza