Connect with us

Ambiente Natura

S. Candido: progetti per la mobilità e la protezione dalle inondazioni

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

L’AltoAdigePlan per la mobilità di domani prevede un’espansione massiccia dell’infrastruttura ferroviaria. Dovrebbe essere possibile viaggiare sui binari senza cambiare treno, con orari stabili e un servizio ancora migliore.

Per raggiungere questo obiettivo, è necessario eliminare le barriere per il treno, come gli ancora numerosi passaggi a livello, tra cui quello di San Candido. “Più volte i treni vengono cancellati a causa di problemi ai passaggi a livello”, ha spiegato Daniel Alfreider, assessore provinciale alla Mobilità. Soprattutto per località periferiche come San Candido, la ferrovia dovrebbe diventare il mezzo di mobilità preferito. “In un’ora si arriva a Bressanone o in un’ora e mezza a Bolzano: con questi tempi di percorrenza, l’auto diventa un’alternativa e il treno lo standard“, ha sottolineato Alfreider.

Un ponte per eliminare il passaggio a livello

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Poiché un sottopassaggio della strada statale, del collegamento ferroviario e del fiume Drava sarebbe estremamente costoso e l’interferenza con le acque sotterranee causerebbe numerosi problemi, è stato esaminato un nuovo progetto per un sovrappasso, hanno spiegato Florian Knollseisen, vicedirettore dell’Ufficio tecnico strade est, e l’ingegnere Michael Pfeifer, presentando gli ultimi progetti per l’eliminazione del passaggio a livello. Nel processo, hanno studiato un ponte che s’inserirebbe armoniosamente nel paesaggio e potrebbe essere realizzato in tempi relativamente brevi grazie al finanziamento incrociato con i contributi infrastrutturali dei fondi per le Olimpiadi del 2026.

La protezione dalle inondazioni rimane importante per San Candido

L’assessore provinciale alla Protezione civile Arnold Schuler ha sottolineato l’importanza della protezione dalle inondazioni per San Candido. “Gli eventi degli anni ’60, ma anche le conseguenze delle nevicate e delle tempeste degli ultimi anni hanno dimostrato che dobbiamo agire rapidamente. I cambiamenti climatici provocano sempre più spesso ondate di piena“, ha detto Schuler.  Molte misure sono già state realizzate e hanno già avuto effetti positivi, ma un tunnel di circonvallazione è essenziale per la sicurezza di San Candido, ha detto. Sandro Gius, direttore dell’ufficio Sistemazione bacini montani Est dell’Agenzia per la Protezione civile, e Dieter Schölzhorn, dello studio Valdemarin, hanno poi presentato i dettagli del progetto combinato tra circonvallazione Est e protezione dalle inondazioni. Il progetto è già passato attraverso molte fasi progettuali ed è tecnicamente molto innovativo, in quanto non esiste un progetto simile in tutta Italia. Con le nuove linee guida per la costruzione delle strade, la Giunta provinciale ha aperto la strada a progetti di questo tipo.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

In caso di piena il tunnel diventa uno scolmatore

Il tunnel diventerà un importante scolmatore in caso di piena, ha spiegato Sandro Gius, direttore dell’ufficio Sistemazione bacini montani est dell’Agenzia per la Protezione civile: “Questo progetto è il risultato di un intenso lavoro di progettazione di vari esperti attivi nei settori specialistici protrattosi per vari anni“, ha sottolineato il responsabile del progetto Gius.

La protezione contro le piene viene attivata solo quando il Rio di Sesto raggiunge una portata critica. In tal caso il traffico veicolare viene fermato, vengono effettuati dei controlli nel tunnel per verificare che non vi sia nessuno all’interno, dopodiché si può attivare il bypass. Dopo aver percorso il tunnel stradale, l’acqua viene restituita alla Drava dopo aver inondato i campi. Il progetto è attualmente in fase di approvazione.

Il Comune vuole realizzare rapidamente i progetti

Il sindaco di San Candido, Klaus Rainer, ha ringraziato i rappresentanti della Provincia per il lavoro svolto finora. “Per San Candido è importante che entrambi i progetti abbiano la priorità nella progettazione per poterli realizzare il più rapidamente possibile“, ha dichiarato Rainer. Per quanto riguarda il passaggio a livello, il Comune intende esaminare il progetto nelle prossime settimane e fornire un feedback alla Provincia.

NEWSLETTER

Alto Adige13 ore fa

Riaperto Passo Rombo: la strada panoramica torna accessibile dopo l’inverno, chiuso ancora lo Stelvio

Alto Adige13 ore fa

53 studenti fra Trentino e Alto Adige sono in partenza per un anno di studio in Europa

Sport13 ore fa

Federico Valente resta alla guida dell’FC Südtirol

Sport13 ore fa

Gianluca Vallini al secondo anno a Bolzano

Bolzano14 ore fa

Violenza sessuale in strada per due giovanissime sorelline. Arrestato un nigeriano

Val Pusteria1 giorno fa

Il ricordo degli atti eroici degli alpini del sesto durante la battaglia sul monte Ortigara

Bolzano1 giorno fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige1 giorno fa

La regione ha scelto il mobility manager: verso un futuro di mobilità sostenibile

Alto Adige1 giorno fa

CNA e Delai, intesa per avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro

Bolzano1 giorno fa

Lavori congiunti di rinnovo e potenziamento infrastrutture in via Fago: lotto III tratto 3

Arte e Cultura2 giorni fa

Dolomiti verticali: nuova mostra al Museo di Scienze Naturali

Alto Adige2 giorni fa

Polizia di stato e consorzio dei comuni, insieme per la cybersicurezza. Sottoscritto oggi il protocollo d’intesa

Bolzano2 giorni fa

Polizia arresta trafficante di droga: aveva 5,5 kg di marijuana nascosti nel furgone

Consigliati2 giorni fa

L’importanza delle identità digitali nel web

Alto Adige2 giorni fa

Il 10 giugno 2024 si sono conclusi i lavori dello Stakeholder Forum per il clima. Le associazioni ambientaliste tracciano un bilancio intermedio positivo.

Alto Adige3 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige4 settimane fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Arte e Cultura4 settimane fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige2 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport3 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Bolzano4 settimane fa

Ruba in un centro giovanile e aggredisce l’educatore. Arrestata giovane trentina

Hi Tech e Ricerca4 settimane fa

Documenti elettronici: facciamo il punto sulla conservazione sostitutiva obbligatoria

Alto Adige4 settimane fa

Elezioni Europee, Roberto Paccher (Lega): «Occasione storica per il Trentino Alto Adige»

Bolzano3 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Offerte lavoro4 settimane fa

Giustizia: concorso per diciannove posti a tempo indeterminato

Val Pusteria3 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Bolzano Provincia3 settimane fa

Intensificazione dei controlli di velocità sulla MeBo: c’è chi viaggia a 192 km/h

Italia ed estero4 settimane fa

Chico Forti è rientrato in Italia dopo 24 anni

meteo4 settimane fa

Maltempo, la protezione civile emette l’allerta ordinaria (gialla)

Alto Adige3 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Archivi

Categorie

più letti