Connect with us

Alto Adige

Screening Covid: il modulo di accettazione e le istruzioni per effettuare il test

Pubblicato

-


Per potersi sottoporre allo screening di massa contro il Coronavirus, previsto questo fine settimana (da venerdì 20 a domenica 22 novembre) anche a Bolzano, Merano, Laives o Bressanone, così come in qualsiasi comune altoatesino, non è necessaria la prenotazione: è sufficiente registrarsi presso il personale addetto nei rispettivi presidi esibendo la tessera sanitaria e un valido documento di riconoscimento.

Inoltre occorre fornire un indirizzo email o un numero di telefono per la notifica dell’esito del test. Si può contribuire a evitare assembramenti scaricando il modulo di accettazione (documento richiesta test screening Alto Adige disponibile qui) e consegnandolo – già compilato assieme al modulo privacy (modulo privacy screening test covid alto adige) all’atto della registrazione poco prima di effettuare il test. Chi non ha la possibilità di scaricare il modulo, potrà compilarne uno sul posto.

Come si svolge la procedura per effettuare il test nei punti prelievo indicati dal Comune di Bolzano (ricordando che il test è disponibile anche nelle farmacie, presso i medici di base e nelle strutture convenzionate indicate dall’Azienda sanitaria dell’Alto Adige):

Pubblicità
Pubblicità
  1. Entrata: l’ingresso ad ogni struttura è controllato da parte del servizio ordine per evitare assembramenti. Gli operatori del servizio d’ordine hanno anche il compito di garantire un flusso di persone costante e regolamentato nella struttura. Il cittadino entra nella struttura di test. L’operatore d’entrata controlla se il cittadino indossa una mascherina chirurgica. In caso di mancanza il cittadino ne riceverà una e nel frattempo dovrà igienizzare le sue mani. Se il cittadino non avesse con sé l’informativa Privacy o non avesse compilato/firmato il documento di richiesta, l’operatore inviterà il cittadino a compilare e firmare il documento accomodandosi all’apposito tavolino.
  2. Accettazione: L’operatore d’accettazione (personale amministrativo) controlla il documento d’identità del cittadino, la tessera sanitaria e ritira l’informativa privacy e il documento di richiesta firmato. Controlla la leggibilità dei dati scritti e consegna poi al cittadino l’informativa, il documento di richiesta e un’etichetta che verrà successivamente applicata sulla saponetta del test da parte dell’operatore sanitario.
  3. Se possibile, portate con voi il modulo già compilato. Presso l’area dedicata ai test vi verrà prelevato un tampone nasale.
  4. Test: L’operatore sanitario esegue il test come da procedura e appone l’etichetta sulla saponetta. Il cittadino sarà avvisato di andare a casa e di attendere lì la comunicazione dell’esito che avverrà via e-mail entro un’ora. In caso di test positivo, è previsto l’isolamento immediato. Al momento questo vale solo per l’azione “Test in Alto Adige”. Si sta lavorando per adeguare la normativa generale.
  5. I cittadini di nazionalità estera o di altra regione vengono aggiunti manualmente nella lista dei cittadini (possono infatti partecipare allo screening anche coloro che lavorano qui e sono cittadini italiani o stranieri, ma risiedono in un’altra regione).
  6. I campioni vengono smaltiti sul posto secondo le normative di legge
  7. Se per vari motivi (lavoro, domicilio presso il partner…) non ci si trova nel proprio comune, si può eseguire il test anche in un altro comune a patto che il risultato sia inserito nel database dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige.

Per lo screening verranno utilizzati i seguenti test antigenici: il test standard Q COVID-19 Ag di Relab (maggiori informazioni: https://www.relabsrl.it/) e il dispositivo di test rapido Panbio COVID-19 Ag di Abbott (maggiori informazioni: https://www.it.abbott/media-center/news.html).

Se il test è risultato negativo, ma una persona della propria famiglia ha ottenuto un risultato positivo, nel contesto di questo screening i contatti stretti non vengono automaticamente messi in quarantena. Tuttavia, la Asl raccomanda vivamente di rimanere a casa e di seguire le misure di sicurezza per prevenire il contagio (distanza, protezione di naso e bocca, disinfezione, aerazione).

Le modalità con le quali è prevista l’esecuzione dei test antigenici non consentono di prevedere un accesso a domicilio per l’esecuzione del test per le persone che non hanno la possibilità di recarsi nelle aree dedicate allo screening.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]

Categorie

di tendenza