Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

Settimana per l’unità dei cristiani: 3 appuntamenti a Bolzano, Merano e Bressanone

Pubblicato

-

Con tre preghiere ecumeniche a Bolzano, Merano e Bressanone si celebra dal 18 al 25 gennaio la tradizionale Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, che vede le confessioni cristiane (cattolici, evangelici-luterani, ortodossi) riunite assieme.

“Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo” è il titolo, tratto dal Vangelo di Matteo, della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, che si svolge dal 18 al 25 gennaio.

Durante la tradizionale Settimana sono in programma quest’anno in Diocesi tre appuntamenti per altrettanti momenti di preghiera ecumenica: martedì 18 gennaio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Bressanone; giovedì 20 gennaio alle 19 nella chiesa parrocchiale S. Nicolò a Merano; venerdì 21 gennaio alle ore 20 nella chiesa evangelica di Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Mai come in questi tempi difficili sentiamo il bisogno di una luce che vinca le tenebre, e quella luce, come proclamano i cristiani, è stata manifestata in Gesù Cristo”, sottolinea il responsabile diocesano per l’ecumenismo, don Gioele Salvaterra, decano a Merano. I cristiani in Medio Oriente hanno trovato nella stella un’immagine della vocazione cristiana.

La stella era il segno che ha guidato i Magi da luoghi lontani e da diverse culture verso Gesù bambino, e rappresenta un’immagine di come i cristiani si uniscono in comunione tra loro mentre si avvicinano a Cristo”, spiega don Salvaterra.

Il tema della Settimana vuole dunque essere un invito per i cristiani ad essere un simbolo come la stella, che conduce i popoli verso Cristo, attraverso il quale Dio guida tutti i popoli all’unità.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza