Connect with us

Merano

Sicurezza ai mercatini di Merano, FdI: “Lotta a borseggiatori e questuanti in aumento”

Pubblicato

-

A pochi giorni dall’avvio dei mercatini natalizi oltre alla crescita dell’arrivo di bus e quindi di turisti, si è registrato anche il relativo aumento di borseggi. E a questo punto rinnoviamo il nostro appello volto a non sottovalutare la questione sicurezza.

Gli enti preposti intervengano in concerto con le forze dell’ordine per un controllo capillare del territorio per evitare che Merano in questo periodo natalizio diventi terreno fertile per la microcriminalità e degrado“.

Lo afferma in una nota Alfonso Ponticelli, responsabile cittadino di Fratelli d’Italia che continua “la crescita che vediamo ogni anno di borseggiatori e questuanti non fa altro che ledere l’immagine della città del Passirio agli occhi dei visitatori, rendendo il soggiorno dell’avventore poco piacevole“.

Ad avviso dell’esponente questo fenomeno deriva dalla totale mancanza di predisposizione di interventi in grado di prevenire e fronteggiare queste spiacevoli situazioni.

Il nostro mercatino – continua – è capace di regalare alla città un importante slancio turistico ed economico.
L’unione tra le caratteristiche fisiche della città e le tipiche casette con addobbi natalizi regalano un’atmosfera magica che deve essere tutelata, evitando spiacevoli situazioni che possano avere delle ripercussioni sulla sua immagine“.

Auspichiamo – conclude – che ci si attivi per garantire la sicurezza e la tranquillità con una presenza costante degli organi di polizia e di controllo, tanto lungo le passeggiate dove viene a manifestarsi il mercatino e tanto in tutte le zone ad esso collegate“.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza