Connect with us

Alto Adige

Sicurezza idraulica del fiume Adige, lavori da Merano a Salorno

Pubblicato

-

Gli ultimi due eventi di piena lungo il fiume Adige (30/31 agosto e 5 ottobre) hanno messo a dura prova gli argini in Bassa Atesina e a monte della città di Bolzano, riferisce il direttore dell’Ufficio provinciale Sistemazione bacini montani Sud Fabio De Polo. In entrambi gli eventi è stato lanciato l’allarme al fine di prevenire le conseguenze di una rottura arginale. Mentre per l’evento di fine agosto 2020 il problema ha riguardato principalmente la possibile ostruzione del ponte di Egna, per gli argini a monte di Bolzano il 5 ottobre 2020 si è giunti quasi alla tracimazione degli stessi in destra orografica in prossimità della superstrada Merano-Bolzano.

Attualmente a Egna è in completo rifacimento il ponte. Il nuovo ponte verrà realizzato senza pile in alveo garantendo un sostanziale miglioramento nei confronti di una possibile ostruzione della sezione di deflusso, eliminando pertanto questo pericolo.

A monte di Bolzano, le prime analisi condotte dall’area funzionale bacini montani della Agenzia per la protezione civile di Bolzano hanno invece messo in luce la problematica della vegetazione presente in alveo che, oltre a causare una riduzione nella capacità di deflusso, è causa di un aumento della deposizione di materiale fine in alveo. Se da un lato la vegetazione contribuisce ad un miglioramento ecologico dello stato del fiume e delle sue sponde, dall’altro se non opportunamente controllata è fonte di pericolo per la sicurezza idraulica.

Pubblicità
Pubblicità

Sulla presenza della vegetazione in alveo, a partire dall’anno 2000, anno di passaggio delle competenze dallo Stato alla Provincia di Bolzano del fiume Adige, l’area funzionale bacini montani si è adoperata al fine di garantire principalmente la sicurezza idraulica e contemporaneamente cercare di migliorare l’aspetto ambientale” sottolinea il direttore dell’Agenzia per la Protezione Civile Rudolf Pollinger.

Attualmente la cura della vegetazione è eseguita regolarmente secondo un preciso piano di gestione della vegetazione con lo scopo di “avvantaggiare” specie arboree tipiche dell’ambiente fluviale  (salici, ontani, betulle, ecc.) nei limiti imposti dalla sicurezza idraulica diradando gli alberi a maggiore dimensione. Dove la sezione di deflusso e le verifiche idrauliche lo permettono è possibile l’esistenza di piante di maggiori dimensioni (in alcuni punti vengono ad esempio lasciati dei salici).

Nonostante la cura costante della vegetazione, i recenti eventi di piena hanno dimostrato come la capacità di deflusso del fiume in alcuni tratti del suo percorso debba essere migliorata, sottolinea De Polo. Per tale motivo a partire da novembre 2020 lungo gli argini del fiume Adige avranno inizio interventi di messa in sicurezza che comprendono tagli selettivi della vegetazione e contemporanea asportazione dall’alveo del materiale depositatosi in eccesso.

Tali lavori rientrano nel programma previsto per la cura della vegetazione. L’azione preventiva di messa in sicurezza idraulica, verrà intensificata in quei  tratti di fiume dove a seguito dei recenti eventi di piena si sono riscontrate le maggiori problematiche.

mac/ASP

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus casalinghe 2021: un’opportunità per una scelta più libera e consapevole
    Il Bonus Casalinghe 2021 istituito nel Decreto Agosto 2020 risulta ancora fermo a causa della mancanza di un Decreto attuativo del Ministero delle Pari opportunità e la Famiglia che regoli i 3 milioni messi disposizione... The post Bonus casalinghe 2021: un’opportunità per una scelta più libera e consapevole appeared first on Benessere Economico.
  • Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo: un’opportunità per le imprese italiane
    L’Istituto offre interessanti opportunità anche per le imprese italiane, permettendo di ossigenare molti bilanci aziendali. La BERS, la Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo è un’ente ancora poco conosciuto soprattutto in Italia anche se... The post Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo: un’opportunità per le imprese italiane appeared first on Benessere Economico.
  • Il Regno Unito tutela le aziende assicurate: le polizze pagano danni per interruzione attività
    Dopo numerose controversie legali, nel Regno Unito saranno circa 370 mila le aziende che, avendo stipulato un’assicurazione potrebbero ricevere rimborso per l’interruzione di attività. In tutta Europa, i provvedimenti emanati per il contenimento della pandemia... The post Il Regno Unito tutela le aziende assicurate: le polizze pagano danni per interruzione attività appeared first on Benessere […]
  • “Nuove imprese a tasso zero”: agevolazioni e contributi a donne e giovani
    Il Ministero dello Sviluppo Economico sosterrà giovani e donne che vogliono avviare nuove imprese, attraverso finanziamenti agevolati a tasso zero. Recentemente è stata pubblicata la circolare dello stesso Ministero che definisce i termini e le... The post “Nuove imprese a tasso zero”: agevolazioni e contributi a donne e giovani appeared first on Benessere Economico.
  • Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale
    La recente situazione pandemica sta avendo un impatto travolgente sui mercati e sull’economia generale, mettendo in discussione il ruolo stesso dell’azienda che dovrà necessariamente evolversi per assecondare nuove variabili. L’attuale situazione economica: In questo contesto,... The post Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale appeared first on Benessere Economico.
  • WORKATION – Lavoro vista mare o monti
    Il nuovo trend che interessa anche gli operatori del ricettivo Mare, montagne, lago, acqua, natura. Chi non sogna di lavorare stando in vacanza? Pensate ad una riunione vista Dolomiti, ad una pausa pranzo in un... The post WORKATION – Lavoro vista mare o monti appeared first on Benessere Economico.
  • I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro
    Che i soldi non facciano la felicità è probabilmente vero, ma è altrettanto inconfutabile che siano un potente rilassante. Nel nostro mondo dominato dalla cultura capitalistica, il denaro è diventato una pietra angolare della struttura... The post I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro appeared first on Benessere […]
  • Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo
    Le registrazioni nei corridoi, i box per le somministrazioni nelle sale riunioni: il protocollo firmato al Ministero del Lavoro da Confidustria e organizzazioni sindacali declina le possibilità del vaccino sui luoghi di lavoro. Il documento... The post Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona
    Anche per quest’anno è stato confermato il bonus cultura di 500 euro per tutti i neo 18enni nati nel 2002, ed erogato dallo Stato per l’acquisto di musica, corsi online, libri ed altre attività culturali.... The post Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica”
    Il Fondo Monetario Internazionale propone la sua ricetta per aiutare i Paesi da uscire dalla crisi economica, suggerendo una tassa di solidarietà per finanziare le spese e i sostegni necessari a combattere la crisi. All’interno... The post FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica” appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza