Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Testi rapidi in Alto Adige, il 25 novembre si conclude lo screening. Partecipazione di massa

Pubblicato

-

Ultime ore per il progetto Test rapidi in Alto Adige. Dopo che nello scorso fine settimana lo screening diffuso si è svolto in tutti i 116 comuni dell’Alto Adige, sino a domani sera (mercoledì 25 novembre) sarà ancora possibile farsi testare gratuitamente presso farmacie, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e strutture sanitarie accreditate.

Sino alle ore 16 di oggi (24 novembre) avevano partecipato ai Test rapidi in Alto Adige ben 354.686 persone, di cui 3.440 sono risultate positive, pari all’1 per cento del totale.

Dei 536.667 altoatesini, 342.606 hanno partecipato allo screening diffuso, pari al 63,8 per cento del totale. Poco più di 13.000 persone, dunque, hanno preso parte ai test pur non risultando residenti in Provincia di Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nonostante i buoni risultati del progetto Test rapidi in Alto Adige, gli esperti dell’Azienda sanitaria e i responsabili politici della Provincia, ribadiscono il proprio appello al rispetto delle norme relative a distanziamento fra le persone (evitare assembramenti e situazioni a rischio), utilizzo delle mascherine di protezione per naso e bocca e igiene delle mani.

Ciò vale non solo per coloro che sono risultati positivi al test antigenico, e che dunque dovranno rimanere per 10 giorni (se asintomatici) in isolamento domiciliare, ma anche e soprattutto per coloro che sono risultati negativi.

I dati completi e dettagliati sono a disposizione sul portale coronatest.sabes.it, tutte le informazioni sul progetto si possono trovare su www.provincia.bz.it/coronatest.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

(mb)

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano1 settimana fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige5 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige5 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano5 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Politica1 settimana fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Alto Adige2 settimane fa

Bollettino di allerta: attese le prime nevicate in Alto Adige

Politica3 settimane fa

Sicurezza sul lavoro: nominato il nuovo Comitato di coordinamento

Archivi

Categorie

di tendenza