Connect with us

TrovaTutto

Soccorre la 19enne Sofia nel mortale di Dobbiaco, poi scompare. “Diteci chi è questo medico”

Pubblicato

-

“Un grazie a questo medico che il 23 dicembre è intervenuto prestando il primo soccorso a Sofia Morellato Mondin a seguito dell’incidente avvenuto a Dobbiaco sulla strada per Cortina. Se qualcuno sa chi è, lo vorremmo ringraziare di persona“.

E’ questo l’appello lanciato da Laura Morellato, madre della giovane Sofia, e dal marito Luca Granzotto, tramite Facebook.

Nella fotografia allegata anche al nostro articolo, vi è l’unica immagine disponibile di questo bravo e umano professionista che nel pomeriggio dell’antivigilia di Natale, intorno alle 14.30, si è fermato per prestare aiuto ai feriti dell’incidente prima dell’arrivo della Croce bianca, dei vigili del fuoco di Dobbiaco e dei carabinieri.

Un vero miracolo per 19enne di Susegana (Treviso) e per il suo amico Alex, alla guida della Hyundai coinvolta nel sinistro, dato che l’incidente si è poi rivelato mortale per una 84enne di Mestre a bordo dell’auto che ha invaso la corsia opposta.

Sofia, seduta al posto del passeggero, in seguito all’urto violento è stata sbalzata fuori dal mezzo finendo contro il muro di contenimento del terrapieno – racconta Granzotto – . Sia lei, che Alex, che la signora poi deceduta hanno ricevuto il primo soccorso dal medico il quale però, dopo l’intervento, ha ripreso il suo viaggio“.

Constatato il decesso dell’anziana, i due giovani sono stati poi trasportati d’urgenza all’ospedale di Bolzano. Alex, con una vertebra scheggiata, è stato dimesso in breve tempo mentre Sofia ha subito oggi un delicato intervento chirurgico per che, a detta dei genitori, si  concluso con successo.

Ma non si è smesso di cercare l’uomo che, quel giorno, si preoccupò di salvare delle vite. Chiunque avesse notizie o informazioni utili, può contattare la signora Laura Morellato tramite il Social Network oppure di scrivere al nostro giornale all’indirizzo redazione@lavocedibolzano.it

Sotto, un altro scenario dell’incidente avvenuto nei pressi del passo Cimabanche, a Dobbiaco, sulla strada per Cortina.

TrovaTutto

Le rubano la 500 al parcheggio della stazione di Settequerce: “Aiutatemi a ritrovarla”

Pubblicato

-

“Mi hanno rubato la macchina, una Fiat 500L di colore rosso, targata EV546KC dal parcheggio della stazione di Settequerce, Terlano (BZ). Grazie per l’aiuto e per la condivisione”.

E’ questo l’appello accorato che Sara Donà ha affidato anche al suo profilo Facebook: l’auto è stata rubata nella notte tra il 2 e il 3 dicembre nella frazione del Comune di Terlano.

Chiedo a chiunque abbia volontà di aiutarmi la massima condivisione – scrive Sara al nostro giornale – . Ci sono delle tendine parasole, un passeggino, un seggiolino antiabbandono e altri oggetti personali. La macchina è riconoscibile dal particolare di una piccola rana verde attaccata sul cruscotto“.

Chi avvistasse l’automobile è pregato di rivolgersi ai carabinieri o di segnalarlo al nostro quotidiano.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza