Connect with us

Italia ed estero

Tatuaggi e trucco permanente: dal 2022 nuovo Regolamento EU

Pubblicato

-

Da gennaio 2022 entrerà in vigore in tutti gli Stati membri il nuovo Regolamento UE con cui l’Unione Europea ha disciplinato più in dettaglio la qualità e la sicurezza delle sostanze chimiche presenti negli inchiostri per tatuaggi e trucco permanente.

Produttori, distributori e tatuatori dovranno, dunque, adeguarsi al nuovo regolamento. La responsabilità della sicurezza delle sostanze chimiche contenute negli inchiostri per tatuaggi, così come la relativa responsabilità penale, saranno a loro carico. Scopo della nuova regolamentazione è la maggior tutela del consumatore, soprattutto tra i giovani, fatto importante dal momento che circa il 12% dei cittadini dell’UE porta un tatuaggio e l’interesse continua a crescere, soprattutto tra i giovani.

L’Italia come altri Stati – sottolinea l’assessore all’ambiente ed energia Giuliano Vettorato – ha partecipato alla stesura di questo Regolamento. Per la parte tecnico-analitica nell’ambito di progetti scientifici i Ministeri responsabili si sono avvalsi del contributo dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima e di Arpa Piemonte che sono all’avanguardia in questo settore e da anni effettuano analisi nell’ambito del controllo ufficiale sui colori per tatuaggi e collaborano col Ministero della Salute e con l’Istituto Superiore di Sanità allo sviluppo ed alla validazione di nuove metodiche analitiche”.

Pubblicità
Pubblicità

Effetti degli inchiostri iniettati nel derma

Nell’applicazione del tatuaggio, così come del trucco permanente (permanent make-up), gli inchiostri sono iniettati nel derma dove permangono tutta la vita, esponendo le persone all’effetto a lungo termine delle sostanze chimiche in essi contenute. “Gli inchiostri per tatuaggi e il trucco permanente sono una miscela di varie sostanze chimiche e possono contenere sostanze pericolose che causano allergie cutanee e altri effetti più gravi sulla salute”, afferma Flavio Ciesa del Laboratorio analisi alimenti e sicurezza dei prodotti, il quale aggiunge: “I tatuaggi, una volta fatti, vengono rimossi solo con l’ausilio del laser, il quale degrada i pigmenti e le altre sostanze in molecole più piccole, ma se tra le sostanze iniettate c’erano sostanze chimiche nocive, la degradazione ne permette la libera circolazione nell’organismo”.  Gli interessati sono pertanto invitati ad informarsi bene prima di tatuarsi.

L’attività di controllo dell’Agenzia ambiente e tutela del clima

L’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima controlla da diversi anni gli inchiostri presenti sul mercato, i quali vengono campionati dall’Azienda sanitaria o dai NAS. “Le maggiori criticità si riscontrano nei colori a base di rosso o giallo per ciò che riguarda le ammine aromatiche. Nei neri la maggiore criticità deriva dagli idrocarburi policiclici aromatici.  In generale bisogna fare anche attenzione alla concentrazione dei metalli pesanti. Attualmente il livello di non conformità degli inchiostri è di circa il 50%, un valore estremamente preoccupante”, sottolinea Luca D’Ambrosio, direttore del Laboratorio Analisi alimenti e sicurezza dei prodotti. Ulteriori informazioni sono disponibili sul portale web della Provincia dedicato all’ambiente nella sezione alimenti e sicurezza dei prodotti .

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza