Connect with us

Politica

Team K: No alle strumentalizzazioni intorno alla doppia cittadinanza

Pubblicato

-


La discussione intorno al tema del doppio passaporto ha preso una brutta piega, come nella nostra provincia purtroppo puntualmente succede quando si toccano temi che riguardano la sfera etnica.

Ad eccezione di Paul Köllensperger, i consiglieri provinciali del Team K hanno firmato una lettera indirizzata al governo austriaco che chiede un’audizione su un eventuale disegno di legge viennese sul doppio passaporto.

Mentre la lettera sul versante austriaco è probabilmente già finita nel cestino, in Alto Adige si è creato un acceso dibattito nei media e nella popolazione.

Pubblicità
Pubblicità

Il Team K dichiara di non essere diviso su questo tema.

Infatti, i consiglieri provinciali avevano firmato la petizione con le migliori intenzioni, unicamente per avere informazioni di prima mano da parte del governo austriaco nel caso in cui questo procedesse a formulare un disegno di legge sulla doppia cittadinanza.

In alcun modo dicono di voler sostenere “provocazioni da destra o saltare sul carro del patriottismo“.

Il doppio passaporto non è mai stato un tema del Team K, e continuerà a non esserlo, visto che l’Alto Adige deve occuparsi di temi e sfide ben più importanti”, affermano.

A parte questo, senza un’intesa tra Roma e Vienna il doppio passaporto comunque sarà comunque accantonato.

Nel caso, che riteniamo poco verosimile, che i due governi trovino l’intesa, dal momento che la doppia cittadinanza è un desiderio di una parte della popolazione altoatesina, esso non dovrebbe essere negato in linea di principio – se si creano le condizioni per discuterne in modo imparziale.

Ma stando ben attenti a non danneggiare i rapporti con Roma, importanti per altre richieste ben più significative, vedi alcune urgenti norme di attuazione. E sopra a condizione che l’argomento non venga usato impropriamente come elemento di divisione o discriminazione tra i gruppi linguistici. Purtroppo proprio ciò che sta accadendo in questo momento”.

I consiglieri firmatari del Team K, in Consiglio da poco e che ancora non conoscono a fondo alcune dinamiche della politica locale – si dicono dispiaciuti di non essere stati in grado di valutare appieno la portata dell’azione al momento della firma, un errore che sottolineano di aver commesso in buona fede, tanto più che inizialmente veniva spiegata come una semplice richiesta di audizione a Vienna sul tema del doppio passaporto da parte di alcuni consiglieri provinciali.

Nessun membro del Team K è iscritto a fantomatici comitati a sostegno del doppio passaporto né partecipa a riunioni dello stesso. In nessun modo il Team K accetta di farsi strumentalizzare da chi intorno a questo argomento intende creare divisioniQuindi ritiriamo le nostre firme dal documento.

Quello che non è mai cambiato, è la linea politica del Team K, improntata alla convivenza, e che punta ad avvicinare e non a dividere i gruppi linguistici.

Infatti, il doppio passaporto non è ma stato un tema del Team K, e la posizione assunta nella campagna elettorale del 2018 è tuttora valida: L’Europa e lo sviluppo dell’autonomia hanno la priorità, la qualità della vita dei nostri cittadini è la base e l’obiettivo del nostro impegno politico”.

NEWSLETTER

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]

Categorie

di tendenza