Connect with us

Alto Adige

Test di massa Alto Adige, il biostatistico Falk: “70 per cento della partecipazione per uscire dalla zona rossa”

Pubblicato

-

Prende il via oggi (20 novembre) il piano di screening di massa con i test rapidi organizzato dalla Provincia. I test andranno avanti dalle 8 alle 18 per tutto il fine settimana, ovvero fino alla giornata di domenica 22 novembre.

Più agevole la procedura nei Comuni dove i test potranno essere effettuati sulla maggior parte della popolazione nel giro di qualche ora mentre nei centri più grandi sono stati stabiliti turni con strutture indicate a ogni cittadino in base alla zona di residenza (qui l’elenco per Bolzano).

Secondo il biostatistico Markus Falk la partecipazione al piano di screening sarebbe però l’elemento cruciale per determinare l’uscita dell’Alto Adige dalla zona rossa: l’allentamento delle restrizioni sarà infatti possibile solo in base alla percentuale di adesioni, che non dovrebbe essere inferiore al 70 per cento.

Pubblicità
Pubblicità

Con un dato di questo tipo già attorno all’8 dicembre l’emergenza potrebbe parzialmente rientrare. Nel caso in cui invece partecipasse solo la metà della popolazione, l’emergenza potrebbe protrarsi fino alla metà di gennaio.

Nel frattempo gli appelli per aderire si moltiplicano da parte delle istituzioni e della politica, del mondo della scuola, della diocesi e degli ordini professionali.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza