Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Tiefenthaler lascia l’incarico con un appello a proteggere l’agricoltura di montagna

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

L’ex presidente dell’Unione agricoltori sudtirolesi, Leo Tiefenthaler, ha concluso il suo mandato di 15 anni con un messaggio chiaro: è tempo di agire per proteggere l’agricoltura di montagna. A pochi giorni dall’insediamento della nuova Giunta provinciale, Tiefenthaler esprime ottimismo e speranze per il futuro, pur sottolineando le sfide uniche che il Sudtirolo affronta rispetto ad altri paesi europei.

Durante il suo ultimo incontro a porte chiuse, Tiefenthaler ha affrontato questioni cruciali come i danni causati dai lupi all’agricoltura di montagna, richiamando l’attenzione dei politici sulla necessità di ridurre lo status di protezione di questi predatori. Nonostante alcuni segnali positivi da Bruxelles, l’urgenza della situazione richiede azioni immediate.

Inoltre, ha messo in luce la questione dell’approvvigionamento idrico, evidenziando i successi raggiunti nel garantire la priorità dell’irrigazione nel piano di utilizzo dell’acqua. La sicurezza dell’approvvigionamento idrico rimane una priorità per l’Unione agricoltori sudtirolesi.

Il consumo di suolo è un altro tema critico alzato da Tiefenthaler. Ha esortato alla protezione dei terreni agricoli, indicando come il loro numero limitato richieda una gestione attenta e sostenibile. Ha sottolineato la necessità di rivedere il sistema di sovvenzioni per disincentivare la costruzione su aree verdi a favore della ristrutturazione e del riutilizzo di terreni già edificati.

Infine, Tiefenthaler ha parlato delle proteste degli agricoltori che si stanno diffondendo in Europa, precisando che il Consiglio provinciale degli agricoltori ha deciso di non partecipare alle manifestazioni indette a Bolzano. L’ex presidente ha suggerito che, se necessario, le proteste dovrebbero avere luogo a Roma o a Bruxelles, dove le decisioni influenti vengono prese, piuttosto che a Bolzano.

Con queste parole, Leo Tiefenthaler chiude il suo lungo servizio, affidando alla nuova Giunta la responsabilità di affrontare e risolvere le sfide imminenti per l’agricoltura sudtirolese.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Italia ed estero4 settimane fa

Tragedia in Canada: muoiono l’imprenditore Heiner Jr. Oberrauch e Andreas Jr. Widmann

Bolzano4 settimane fa

Bolzano annuncia il bando per 14 posti di assistente amministrativo

Bolzano6 giorni fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero1 settimana fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Val Pusteria4 settimane fa

Incidente sciistico mortale a Plan de Corones: perde la vita un turista italiano

Trentino3 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Politica4 settimane fa

Waltraud Deeg della Svp declina l’incarico nella giunta altoatesina

Merano2 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica4 settimane fa

Arnold Schuler lascia la scena politica e apre la porta a Luis Walcher

Italia ed estero4 settimane fa

Tragico incidente in Austria, muore famiglia altoatesina

Politica3 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica4 settimane fa

Rosmarie Pamer della Svp nominata vice presidente di lingua tedesca della Provincia di Bolzano

Trentino3 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano3 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Archivi

Categorie

più letti