Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Fuochi riscaldamento utilizzati in agricoltura, M5S: “Necessari in quel caso ma inquinanti”

Pubblicato

-

Ha stupito anche il MoVimento la spettacolarità dei fuochi della passata notte per evitare il gelo delle culture – esordisce il consigliere provinciale Diego Nicolini commentando l’azione antigelo messa in atto dagli agricoltori altoatesini. Un sistema utilizzato per contrastare gli effetti devastanti delle gelate notturne che proprio nei giorni scorsi hanno interessato la provincia di Bolzano in connessione con le correnti di aria fredda.

“Ci siamo però fatti una domanda ed abbiamo presentato un’interrogazione in consiglio provinciale – ha affermato il consigliere pentastellato – . Quanto ha inquinato la ‘notte dei fuochi’? Quanto a lungo possiamo, a causa dei cambiamenti climatici, produrre nuovo inquinamento per sostenere un ritmo insostenibile?

Il trend attuale del riscaldamento globale porterà ad avere temperature anomale e la necessità di recuperare terreni a quote sempre più elevate. E’ necessario da subito avviare un percorso di transizione verso un’agricoltura sostenibile e coerente con il nostro clima.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Siamo vicini alle 9.000 famiglie contadine che hanno utilizzato questo sistema per scaldare le colture, ma siamo anche vicini ai 530.874 altotesini che respirano l’inquinamento prodotto dall’economia agricola e dai bidoni di paraffina bruciati“.

Tali combustioni incontrollate producono immissioni nell’ambiente maggiori rispetto ai già proibiti euro 0 ed in questi giorni i sindaci hanno prorogato, con estrema cautela, la possibilità di mantenere accesi i riscaldamenti già limitati dalle normative per ridurre l’inquinamento. Riteniamo che la lotta al cambiamento climatico non possa prescindere da una consapevolezza diffusa dei fattori inquinanti.

Questione ben diversa è quella legata alle tradizioni, è una tradizione da tutelare quella dei fuochi del Sacro Cuore di Gesù, non è sicuramente una tradizione accendere fuochi inquinanti tra i filari, che non più tardi di 50 anni fa, in quelle zone, non esistevano affatto. E’ necessario avviare un serio ragionamento su come la nostra agricoltura possa diventare resiliente ed adattarsi ai cambiamenti climatici“, conclude Nicolini.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano1 settimana fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige5 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige5 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano5 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Politica1 settimana fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Alto Adige2 settimane fa

Bollettino di allerta: attese le prime nevicate in Alto Adige

Politica3 settimane fa

Sicurezza sul lavoro: nominato il nuovo Comitato di coordinamento

Archivi

Categorie

di tendenza