Connect with us

Laives

Un aiuto per la famiglia Pagliuso: l’appello del sindaco di Laives Christian Bianchi

Pubblicato

-

“Un piccolo aiuto può fare molto”.

Questo l’appello alla cittadinanza da parte del sindaco di Laives Christian Bianchi che questa mattina ha lanciato la campagna di solidarietà per la famiglia di Giuseppe Pugliuso, il trentunenne rimasto vittima di un incidente in moto, avvenuto sabato sera sulla strada tra San Giacomo e Laives.

Il giovane, originario di Lamezia Terme, è morto a due giorni di distanza dal ricovero in ospedale.

Padre di due bambini, stava rientrando a casa a Laives, dove abitava da un anno con la famiglia.

Così Christian Bianchi:”Questa mattina ho incontrato Stefania la giovane mamma, di due piccoli bimbi, Melissa, e Francesco che, nel tragico incidente della settimana scorsa, a San Giacomo, hanno perso il papà.

Ho trovato una ragazza impaurita per il fatto di dover affrontare il futuro da sola, ma anche determinata di voler fare tutto il possibile per i suoi figli.

Le istituzioni, attraverso il distretto socio sanitario, si sono subito messi al lavoro per trovare soluzioni per loro, e sono convinto saranno di grande aiuto.

C’è però la necessità di aiutare questa giovane famiglia oggi, per affrontare questo momento molto difficile, sia per la situazione emotiva, ma anche per quella economica. Stefania non lavora, e si è messa subito alla ricerca.

Nel frattempo, chi volesse dare una mano, anche piccola, attraverso una donazione, potrebbe essere di grande aiuto.

Laives è una comunità con grande cuore, sono sicuro che anche in questa occasione lo dimostrerà. Siamo tutti vicini a Stefania e ai suoi piccoli!”

L’Iban per fare un piccolo gesto di solidarietà è IT40W0604558480000005004699, presso la cassa di risparmio di Laives, sul conto intestato a Stefania Vescio.

Pubblicità
Pubblicità

Laives

Laives: incontro con l’Anas per il passaggio di aree della vecchia SS12 al Comune

Pubblicato

-

Il passaggio di aree demaniali della vecchia statale 12 dallo Stato alla Provincia e quindi al Comune di Laives è stato al centro di un incontro tra il vicesindaco Giovanni Seppi e una delegazione di alti funzionari dell’Anas.

L’incontro – spiega il vicesindaco Seppi – è stato possibile grazie alla mediazione dell’onorevole Albrecht Plangger, che è riuscito a organizzare questa riunione per sbloccare il passaggio di particelle di proprietà del Demanio statale – ramo strade – alla Provincia e poi al Comune. Si tratta di una vicenda molto complessa, legata ad alcune particelle della vecchia strada statale che devono essere inserite nel patrimonio del Comune”.

All’incontro con il vicesindaco Seppi erano presenti l’avvocato Francesco Pisicchio, della Direzione Anas di Roma, e il geometra Michele Zappino del Compartimento di Milano.

Gli alti funzionari – che hanno dimostrato un grande spirito di collaborazione, oltre a una notevole competenza della nostra realtà, per esempio del sistema tavolare che non è presente nel resto d’Italia – hanno dato un notevole contributo per trovare delle soluzioni concrete per sbloccare la situazione, consigliando anche di inserire nell’accordo che dovrà essere stipulato con la Provincia ulteriori particelle della vecchia SS12 non più utilizzate, in modo che possano essere inserite nel patrimonio del Comune. Nel corso dell’incontro – ha concluso il vicesindaco Seppi – si è parlato anche della casa cantoniera di San Giacomo, per la quale saranno necessari ulteriori accertamenti”.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Laives

Sabato 23 febbraio alla Guella di Laives il terzo Raduno ex Carabinieri del VII° Reggimento

Pubblicato

-

Sabato 23 febbraio si terrà a Laives il III° Raduno Carabinieri di ogni ordine e grado che hanno prestato servizio a qualsiasi titolo al VII° Battaglione Carabinieri Trentino Alto Adige, diventato successivamente Reggimento.

Il motto è «Sempre ovunque Settimo» per una giornata in compagnia di storici militari dell’Arma che porteranno con orgoglio di appartenenza la loro testimonianza di una vita passata al servizio della sicurezza dei cittadini e della comunità in Trentino Alto Adige.

Anche in occasione di questo terzo raduno sono invitati a partecipare non solo i militari in congedo ma anche quelli in servizio.

Dalle 8.30 del mattino il ritrovo sarà nel piazzale antistante la caserma “Guella” a Laives, con il saluto alle autorità (militari e civili) e la consegna della pergamena del Raduno al Comandante del Reggimento Carabinieri ed al Sindaco del Comune di Laives Christian Bianchi in piazza d’Armi.

A seguire la deposizione della corona d’alloro presso la stele dei Caduti di Cima Vallona con la celebrazione della Messa nell’aula “Majorana”.

L’appuntamento del 2019, come in passato, è organizzato dai rappresentanti storici del 7° Battaglione Carabinieri del Trentino Alto Adige negli anni regolarmente iscritti alla A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri).

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Laives

Nel sito del Comune di Laives una nuova sezione dedicata alla Protezione civile

Pubblicato

-

Il sito del Comune di Laives è stato arricchito con una nuova sezione dedicata alla Protezione civile e al piano di protezione civile comunale (PPCC).

In questa sezione si trovano tutte le informazioni sul piano di protezione civile comunale, sul ruolo del sindaco, sulle funzioni del Centro operativo comunale (COC).

Vengono inoltre illustrati la struttura del piano di protezione civile, i livelli di criticità del sistema di protezione civile in provincia di Bolzano, le strutture e le aree di emergenza.

La pagina contiene infine la spiegazione dei sistemi di informazione della popolazione in caso di emergenza, dai diversi suoni delle sirene di allarme all’elenco delle stazioni radio e tv che forniscono le indicazioni su come comportarsi.

La pagina può essere raggiunta sia dalla sezione “Servizi A-Z”, sia dal menu dedicato “Homepage>Servizi al cittadino>Attualità>Protezione civile e piano di protezione civile comunale (PPCC)”.

L’invito da parte del Comune è di consultare questa nuova sezione per sapere come comportarsi in caso di emergenza.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Archivi

Categorie

di tendenza