Connect with us

Alto Adige

Valle di Braies e Tre Cime: nuovo step per la gestione della mobilità

Pubblicato

-

Provincia, Comune, IDM e LTS puntano ad un’esperienza soft del patrimonio Dolomiti UNESCO di Braies e Tre Cime. Regolamentazione del traffico e limiti di accesso oltre a forme di mobilità sostenibile.

Meno auto ed emissioni, più silenzio ed aria pulita. L’obiettivo del progetto di mobilità elaborato da Provincia di BolzanoComune di BraiesIDM Alto Adige e dall’associazione provinciale delle organizzazioni turistiche LTS è quello di rendere possibile un’esperienza soft all’interno del territorio del patrimonio Dolomiti UNESCO della valle di Braies e delle Tre Cime.

Quest’estate sarà applicato un ulteriore modulo rispetto al progetto “Piano Braies” avviato negli anni scorsi, di cui è la logica prosecuzione, e che coinvolge tutta l’Alta Pusteria. Il nuovo concetto, che si basa sulle esperienze e i dati raccolti finora, è stato presentato in conferenza stampa questa mattina (17 giugno) dall’assessore alla mobilità Daniel Alfreider, dal sindaco del Comune di Braies Friedrich Mittermair, dal presidente di IDM Alto Adige Hansi Pichler e dall’amministratore delegato di LTS Hubert Unterweger.

Pubblicità
Pubblicità

Innovazione e mix di misure per gestire la mobilità

Tra le misure adottate finora vi sono l’adeguamento della rete viaria, il potenziamento dei mezzi di mobilità sostenibile (treno, autobus, bicicletta e mobilità pedonabile), la regolamentazione con mezzi innovativi dei parcheggi e degli accessi alle automobili. “In questa stagione estiva puntiamo ancor di più su nuovi servizi digitali – così l’assessore Daniel Alfreider – su un unico portale web il visitatore avrà a disposizione tutte le informazioni e le possibilità di raggiungere il lago di Braies, le Tre Cime e prato Piazza nonché il sistema unitario di prenotazione online per i servizi di bus shuttle e per quasi tutti i parcheggi.

Altre novità: Dal 10 luglio al 10 settembre, di giorno, l’accesso al lago sarà ulteriormente limitato. Novità anche per i servizi di trasporto: “Sarà in funzione un nuovo servizio di bus navetta tra Dobbiaco e il rifugio Auronzo nell’area delle Tre Cime e l’autolinea tra Monguelfo per prato Piazza sarà prolungata fino a Villabassa/Dobbiaco”, ha annunciato l’assessore.

Pubblicità
Pubblicità

Grazie a tecnologia, gestione unitaria per gli hotspot

Partendo da queste aree, l’obiettivo che perseguiamo è quello di sviluppare un sistema unico per gestire l’accesso ai cosiddetti hotspot da poter estendere in futuro anche ad altre aree di forte attrattività turistica sul territorio altoatesino”, ha fatto presente Hansi Pichler, presidente di IDM Alto Adige. Questo sistema di gestione degli hotspot viene implementato con l’aiuto dei servizi sviluppati per la gestione di eventi e offerte sviluppati da IDM in collaborazione con l’associazione provinciale delle organizzazioni turistiche LTS e gli uffici turistici in loco.

Questi servizi, LTS Shop Services, sono un sistema molto flessibile che consente la vendita online e offline di eventi che possono essere adattati alle più svariate casistiche a livello provinciale”, ha fatto presente Hubert Unterweger. Da subito, ad esempio, è già possibile effettuare le prenotazioni per il servizio di bus navetta e per i parcheggi nella valle di Braies e nell’area delle Tre Cime sul portale www.trecime.bz/ticket .

Valle di Braies: ambiente protetto e valore aggiunto

Pubblicità
Pubblicità

Dal 10 luglio al 10 settembre 2021, dalle ore 9.30 alle 16, la valle di Braies sarà raggiungibile solo mediante mezzi pubblici, a piedi, in bici o su presentazione di una prenotazione di parcheggio o di un permesso di transito valido. Per usufruire della navetta per il lago di Braies (linea 439 e 442) in questo periodo è richiesta la prenotazione con pagamento online sul portale www.braies.bz/ticket, dove si può prenotare anche il parcheggio, se si viaggia con l’auto privata, ed il ristorante. l sindaco del Comune di Braies Friedrich Mittermair confida nel fatto che il concetto incontri il favore sia degli ospiti che dei residenti. Il contingentamento degli accessi garantirà, da un lato, di tutelare un ecosistema sensibile e la vivibilità dell’area, e dall’altro, consentirà di godere dell’esclusività del luogo, “fatti che contribuiscono al valore aggiunto dell’intera valle”, come ha riferito Mittermair.

Tre Cime: nuovo servizio di bus navetta

Un servizio di bus navetta sarà disponibile da Dobbiaco al Rifugio Auronzo in alternativa alla strada a pedaggio non appena la strada comunale di Auronzo sarà nuovamente aperta al traffico. Nel periodo dal 10 luglio al 10 settembre 2021 la prenotazione e il pagamento della navetta vanno effettuati online sul portale www.trecime.bz/ticket. Eventuali biglietti non prenotati potranno essere acquistati presso la stazione ferroviaria e degli autobus di Dobbiaco. Nel periodo che non richiede prenotazione, i biglietti sono disponibili esclusivamente presso la stazione ferroviaria e degli autobus di Dobbiaco oppure sulla navetta stessa. Questo servizio di mobilità sostenibile è organizzato dall’associazione provinciale delle organizzazioni turistiche LTS e gestito dalla Provincia.

Infowww.braies.bz

NEWSLETTER

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Le 5 località trentine più belle da visitare in inverno

L’inverno è arrivato e, nonostante tutte le restrizioni ancora attive causa Covid-19 e le sue varianti, è comunque possibile viaggiare (almeno per il momento) tra le…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza