Connect with us

Alto Adige

Vertice politico a Vienna per il presidente Kompatscher

Pubblicato

-

Colloqui con i massimi esponenti politici austriaci a Vienna per il presidente Arno Kompatscher. Al centro degli incontri gli attuali sviluppi in relazione all’Autonomia dell’Alto Adige.

Questo lunedì (5 luglio) il presidente della Provincia Arno Kompatscher si è recato a Vienna per un aggiornamento con i partner politici d’oltralpe in merito alla situazione attuale in Alto Adige. L’agenda di incontri del presidente prevedeva per oggi (martedì 6 luglio) un lungo colloquio con il presidente della Repubblica d’Austria, Alexander Van der Bellen, un incontro con il presidente del Consiglio Nazionale, Wolfgang Sobotka, un colloquio con il ministro degli Esteri austriaco, Alexander Schallenberg e una visita all’ambasciatore italiano a Vienna, Sergio Barbanti. L’incontro programmato per la serata con il cancelliere Sebastian Kurz – cancellato con breve preavviso per precauzioni legate al Covid – sarà invece recuperato quanto prima.

Il presidente della Repubblica austriaca, Alexander Van der Bellen ha riferito nel colloquio – svoltosi nella sede ufficiale della presidenza d’Austria a Vienna – del recente incontro avuto con il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, e il presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, a Roma, durante il qualche è stato affrontato anche il tema dell’Alto Adige.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente Kompatscher ha informato il presidente della Repubblica d’Austria sugli attuali sviluppi in materia di Autonomia dell’Alto Adige e sulle trattative attualmente in corso con il Governo di Roma. Il presidente della Provincia ha manifestato la propria preoccupazione rispetto a una crescente tendenza al centralismo.

Pur condividendo gli obiettivi di riforma del Governo italiano e i contenuti del “Recovery Plan” nazionale, resta infatti la preoccupazione rispetto ad un rischio di sottrazione di competenze nei confronti delle Regioni. L’Autonomia deve essere protetta e tutelata anche in tempi di crisi, è la linea altoatesina. Nel colloquio è stata sottolineata l’importanza della funzione tutrice dell’Austria, perché l’Autonomia dell’Alto Adige va vista come una questione di responsabilità condivisa tra i due Stati di Austria e Italia. “Dev’essere chiaro che l’Alto Adige non rappresenta una mera questione di politica interna, poiché il suo status si basa sul diritto internazionaleha rimarcato il presidente Kompatscher.

Durante i colloqui con il presidente del Consiglio Nazionale, Sobotka, con il ministro degli Esteri, Schallenberg, e con l’ambasciatore Barbanti è stato affrontato anche il tema dell’anniversario “50 anni dal secondo Statuto di Autonomia“, previsto per il 2022. In quest’occasione il presidente Kompatscher ha posto un accento sull’importanza di rafforzare l’Autonomia e ha invitato i vertici politici austriaci a prendere parte alle celebrazioni. Le parti hanno concordato sul fatto che in tale occasione sia necessario sottolineare ancora una volta l’importanza dell’Autonomia nel contesto europeo.

Pubblicità
Pubblicità

A Vienna si sono affrontati infine anche i temi della strategia dell’Alto Adige in tema di sostenibilità, la questione del transito transfrontaliero e si è fatto il punto sulla campagna vaccinale nei due Paesi.

NEWSLETTER

Arte e Cultura31 minuti fa

Speciale Autonomia Trentino Alto Adige: oggi la prima puntata su Voce24news

Bolzano13 ore fa

Bolzano: bomba carta contro la sede della Lega. Vettorato: “Azioni inaccettabili, la democrazia si basa sul dialogo”

Politica14 ore fa

Positivi ma in servizio all’ospedale? Urzì: “L’assessore Widmann non smentisce né conferma. Necessari i tamponi”

Fisco e condominio14 ore fa

Caro energia, CNA SHV: “Aumenti alle stelle. Serve un intervento urgente”

Sport15 ore fa

Francesco Galuppini è un giocatore dell’FCS

Sport15 ore fa

Foxes: venerdì il derby contro il Val Pusteria, sabato i Black Wings

La parola all avvocato15 ore fa

Separati in casa, solo lui paga il mutuo. Può chiedere alla moglie la restituzione?

Politica17 ore fa

Matinee dell’Autonomia: ” Autonomia punto di partenza continuo”

Politica17 ore fa

Presidenza EUSALP 2022: il 26 gennaio evento di lancio a Bolzano

Alto Adige18 ore fa

Trasformazione digitale: PNRR al via in Alto Adige

Val Pusteria18 ore fa

Ufficio caccia e pesca: trovato lupo morto nei pressi di Rio Pusteria

Italia ed estero18 ore fa

Telemarketing indesiderato e senza consensi: sanzionate Eni ed Enel per 38 milioni  

Alto Adige19 ore fa

Falsi tamponi, Federfarma segnala: “Indichiamo da mesi postazioni anomale”

Alto Adige20 ore fa

Dati Covid 20 gennaio: 321 positivi da PCR e 2.669 da test antigenici. Un decesso

Alto Adige21 ore fa

Lettera di minacce e proiettile anche al Presidente Kompatscher. Lui risponde: “Non ci faremo intimidire”

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza