Connect with us

Alto Adige

Via della Vigna: Svp sola a sostenere la chiusura

Pubblicato

-

Bocciata di strettissima misura (21 a 19) in Consiglio comunale la mozione del Team K sulla riapertura per la popolazione della strada, attraverso l’impegno della Giunta ad attivarsi per ottenere l’accertamento, in via contrattuale o in alternativa per via giudiziale, della servitù di passaggio per pedoni e ciclisti.

Su questo spinoso tema, la maggioranza si assottiglia sempre di più e la Svp ne esce isolata. E’ evidente l’imbarazzo del Pd (astenuto al momento del voto) e dei Verdi (addirittura due voti favorevoli alla mozione) e insomma, più il tempo passa e più il buonsenso sembra prevalere. Ma quanto ci vorrà ancora per riuscire ad anteporre il bene comune agli interessi privati?

Nel corso del dibattito in aula il consigliere Matthias Cologna ha infatti ricordato come via della Vigna e Eisenkeller sono da sempre usate dalla cittadinanza per spostarsi a piedi o in bicicletta verso diverse importanti destinazioni, in primis l’ospedale ma anche in direzione Gries verso le scuole e altri centri sociosanitari. Un’ulteriore conferma dell’interesse pubblico è data dalle 4.457 persone che hanno firmato la petizione online contro il cancello in via della Mendola.

Pubblicità
Pubblicità

Thomas Brancaglion invece ha ripercorso in prospettiva storica la genesi del cosiddetto cuneo verde, imposto negli anni ’70 per cercare di limitare la vorace urbanizzazione di Bolzano. Allora si era cercato di fermare l’espansione della città anche oltre le vie Resia e Einstein, ma come sappiamo nei decenni successivi questi limiti sono stati superati, con la costruzione dei quartieri Firmian e Casanova, con l’espansione della zona industriale oltre via Einstein, con il raddoppio all’interno del cuneo verde vero e proprio degli abitanti e delle cubature edificate. Al contrario – e paradossalmente – è stato invece limitato il diritto di passaggio nelle vie del cuneo, con la scusa della natura privata della via e malgrado la legge provinciale preveda l’apertura al passaggio pubblico delle vie consortili e interpoderali.

Teniamo a sottolineare che la mozione era improntata alla ricerca di un accettabile compromesso tra l’interesse pubblico (che dovrebbe sempre prevalere) e quello particolare dei residenti. In questo senso non si è scelto di proporre la via dell’esproprio ma quella dell’accordo, che possa anche prevedere delle eventuali limitazioni al passaggio in periodi di vendemmia o negli orari notturni.

Limiti da concordare appunto insieme ai residenti, per ottenere una soluzione accettabile per tutti e sostenibile nel tempo. La proposta è stata ritenuta da tutti gli intervenuti nel dibattito in aula come più che ragionevole e anche la votazione finale ha rispecchiato l’ampio consenso, malgrado per due soli voti non sia stata accolta. Sono poi significative le molte astensioni registrate nelle file della maggioranza e anche i diversi voti a favore. Solo l’Svp ha votato compattamente per la bocciatura, decisione che dovrà spiegare al proprio elettorato residente fuori dal cuneo, considerato anche che non sono i contadini in toto a pretendere la chiusura delle vie, ma sembra piuttosto essere un’impuntatura della ristretta minoranza che ha realizzato residenze di lusso nella zona.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza