Connect with us

Alto Adige

Zero compromessi 2020, torna la campagna contro l’alcol

Pubblicato

-

Zero compromessi 2020: questa la denominazione della campagna contro l’alcol, organizzata dal Dipartimento alla salute in collaborazione con il Forum prevenzione, presentata il 15 novembre a Palazzo Widmann dall’assessore alla salute, Thomas Widmann, dal direttore generale dell’Azienda sanitaria, Florian Zerzer,  dal direttore del Forum prevenzione, Peter Koler, e da Walter Tomsu, direttore dell’ambulatorio HANDS.

La prevenzione riveste un ruolo cruciale nella promozione della salute pubblica. Lo afferma anche il Piano provinciale di prevenzione, e la prevenzione dell’alcol ne è una colonna portante. Da oltre 10 anni in Alto Adige si punta sulle campagne informative e di sensibilizzazione, ormai conosciute e apprezzate da una larga parte della popolazione“, ha dichiarato Thomas Widmann. il quale ha poi citato alcuni dati positivi ascrivibili anche alle campagne contro l’alcol.

Cala il consumo di alcol tra i giovani

Pubblicità
Pubblicità

Secondo i dati ISTAT  del 2019 l’Alto Adige è al di sotto della media italiana per il consumo quotidiano di alcol; è diminuito il consumo di alcol tra i giovani nella fascia 14-25 anni rispetto al 2004 (da 89% a 76,1% secondo i dati ASTAT, e questa tendenza si vede anche tra i giovanissimi.

Nel 2004 il 67,8% dei ragazzi di età compresa tra i 14 e i 16 anni dichiarava di “bere a volte“, nel 2016 il dato è calato al 44,1%, con una riduzione di 23,7 punti percentuali.

Widmann ha quindi aggiunto che “la dipendenza da alcol si può curare ma serve ancora più informazione e sensibilizzazione. È inoltre necessario combattere il tabù e la stigmatizzazione, questo permetterebbe a chi è coinvolto di chiedere aiuto con più facilità. I drammi dovuti all’abuso di alcol, e i danni a livello sociale sono enormi –  parliamo della vita delle persone, delle famiglie – ecco perché il lavoro preventivo non ha prezzo“.

Prevenzione e aspetti negativi dell’alcol

Da molti anni – ha spiegato il direttore generale dell’Azienda sanitaria Florian Zerzer – i nostri esperti cercano di ridurre le conseguenze negative dell’alcol sulla salute con molteplici azioni ed offerte terapeutiche, cercando di trasmettere un corretto approccio all’alcol anche con il lavoro di prevenzione.

In Alto Adige vi è la tendenza di sorvolare sugli aspetti negativi dell’alcol – aggiunge il direttore del Forum prevenzione Peter Koler – e chi produce, vende e serve alcol non è interessato a comunicarne gli effetti collaterali e i rischi, che più che altro vengono minimizzati. La campagna Zero compromessi 2020 ha come oggetto le conseguenze dell’alcol sulla salute, e il design si ispira alle grafiche delle avvertenze sui prodotti del tabacco concentrandosi sui rischi collegati al consumo di alcol“.

Walter Tomsu, direttore dell’ambulatorio HANDS ha quindi fornito una serie di dati ed informazioni di carattere clinico, gran parte dei quali elaborati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

A livello mondiale – ha spiegato – nel 2016 si sono verificati circa 3 milioni di decessi legati in maniera diretta o indiretta al consumo di alcol. Il messaggio clinico è chiarissimo: l’alcol è una sostanza tossica che danneggia potenzialmente quasi tutte le cellule e provoca problemi epatici, cardiovascolari, intestinali, neurologici, neurologici, psichiatrici, incidenti, violenza e reati contro la legge. L’alcol è una vera e propria droga psicoattiva a tutti gli effetti”.

La campagna Zero compromessi

La campagna Zero compromessi, finanziata da Ripartizione provinciale Sanità e Azienda Sanitaria, è realizzata dal Forum Prevenzione.

Il simbolo di riconoscimento è un punto esclamativo bianco sullo sfondo di un tappo corona rosso.

Secondo i dati ASTAT (2019) il 33% degli altoatesini conosce la campagna e di questi, 9 su 10 concordano con il messaggio che vuole dare.

Sul portale web di Zero compromessi si trovano approfondimenti relativi alla campagna, oltre ad un questionario di autovalutazione sul consumo di alcol, consigli per festeggiare in maniera responsabile e l’applicazione Shuttle Finder che permette di trovare un taxi in modo semplice e veloce. Il sito contiene inoltre un elenco di centri di consulenza in Alto Adige ed uno strumento di consulenza online.

La campagna viene ampliata da oltre 100 cartelli stradali in tutto il territorio altoatesino recanti il messaggio “!Chi guida non beve“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.
  • Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti
    L’accelerazione verso un mondo sempre più digitalizzato ha portato come conseguenza anche ad un aumento della criminalità online. Nei primi mesi del 2021 l’Italia è stata uno dei Paesi al mondo più colpito dalle minacce... The post Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza