Connect with us

Laives

17 marzo, a Laives la pandemia non ha fermato le celebrazioni per la Festa dell’Unità d’Italia

Pubblicato

-

Nemmeno il covid ha fermato la tradizionale cerimonia dell’alzabandiera con cui ogni anno il 17 marzo Laives celebra la Festa dell’Unità d’ItaliaUna cerimonia che quest’anno si è tenuta necessariamente in forma ristretta, alla sola presenza di piccole delegazioni di Alpini, Carabinieri, Croce rossa, ma senza il caloroso “abbraccio” della cittadinanza, ma che forse è stata ancora più sentita che in passato. Cittadinanza che però era rappresentata dai membri della giunta comunale, dai capigruppo consiliari e dal vicepresidente della giunta provinciale Giuliano Vettorato.

È proprio quest’anno che la ricorrenza della Unità d’Italia assume un valore e un significato ancora più forte, ancora più profondo“, ha sottolineato il sindaco Christian Bianchi. 

La nostra Nazione – ha detto –  ha dovuto affrontare un anno di estrema difficoltà, forse uno dei più difficili della nostra storia, dopo quel famoso 30 gennaio 2020, quando furono accertati i primi due casi positivi al virus Sars Covi2.

Pubblicità
Pubblicità

Una pandemia che ci ha spaventato tutti, che ha modificato radicalmente il nostro modo di vivere e di relazionarci agli altri. Una pandemia che ci ha portato via tanti anziani, i nostri nonni, i nostri genitori, i nostri affetti, e che ci ha impedito di stare insieme a loro, e tra di loro, determinando solitudine, isolamento e tanta tristezza.

Una pandemia che ha impedito ai bambini di giocare insieme, di andare a scuola, di proseguire con le loro passioni, lo sport, l’arte, la cultura, che formano parte integrante della loro crescita, caratterizzata dalla spensieratezza, dal sorriso, dal gioco.

Una pandemia che ha determinato uno stato emergenziale mai vissuto prima in tutte le strutture sanitarie, ai medici, agli infermieri, agli assistenti, ai dirigenti, ai soccorritori, che hanno dovuto far fronte alle richieste di assistenza e di cura, gettando il cuore aldilà di ogni ostacolo, di ogni paura, dedicandosi pienamente ai malati, sacrificando le loro famiglie, e purtroppo con un alto tributo di vite, tra di loro, infettati nello svolgimento di queste loro indispensabili attività.

Una pandemia che ha stravolto l’economia, che ha determinato la chiusura improvvisa di aziende, negozi, esercizi pubblici, imprese, con enormi preoccupazioni per i titolari e per i loro dipendenti, impauriti delle conseguenze che potranno esserci per il futuro, senza alcuna certezza di poter riprendere le loro attività, se nel frattempo queste non saranno state chiuse o fallite. Una pandemia che oltre al tributo di vite, sta spazzando via interi settori produttivi, e che certamente non sarà semplice rimettere in piedi una volta risolta la questione sanitaria.

Una pandemia che ha saputo anche però far esprimere il meglio dalle persone, con enormi gesti di solidarietà, che hanno garantito a molti la vicinanza, il conforto, l’aiuto, l’assistenza. Nei momenti più bui della storia spesso ad emergere è proprio il cuore della gente, il loro altruismo, la loro immensa bontà.

Ad emergere è stata anche la scienza, la medicina, la tecnologia, con tutta la comunità scientifica mondiale impegnata nella ricerca delle cure e dei vaccini. Oggi, a differenza dello scorso anno, vediamo la luce in fondo a questo lunghissimo tunnel buio, e per la prima volta possiamo pensare veramente di uscire, tutti insieme, da questa esperienza terribile. I vaccini costituiscono la vera grande possibilità di tornare alla nostra vita, alla possibilità di abbracciare i nostri anziani, di permettere ai nostri figli di sorridere e divertirsi tutti insieme, spensierati, e a tutti di riprendere la propria vita lavorativa, familiare, sociale, con normalità.

Sono certo però che questa grande prova, questo lungo periodo di dolore e di tristezza, le grandi privazioni a cui siamo stati sottoposti, alla fine della pandemia, ci faranno riscoprire migliori, ci avranno cambiato in meglio, ci avranno lasciato un grande insegnamento di vita e sul valore della vita stessa, ne sono certo.

E’ con questo spirito, con questa consapevolezza, con questo insegnamento, che quest’anno la celebrazione della unità d’Italia, assume un significato ancora più profondo, ancora più vero. Abbiamo scoperto che da soli possiamo fare poco, che siamo tutti collegati e che necessitiamo uno dell’altro. Forse oggi, in questo contesto, l’Italia si rende ancora più conto del valore della Unità, del percorso unitario, e della visione che, nel 1861, spinse l’Italia a nascere“.

NEWSLETTER

Archivi

  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza