Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Addio a Francesco Decembrini, artista del verde: è stato l’ideatore di Meranflora

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Classe 1950, baffi inconfondibili, un’istituzione del mondo del florovivaismo: “Dece” era un vero artista del verde. E con le sue idee e la sua inventiva ha segnato un’epoca.

Francesco Decembrini, originario di Cermes, vicino a Merano, ma da tanti anni residente a Fondo, se n’è andato ieri, all’età di 69 anni. Se l’è portato via un malore improvviso, mentre si trovava a casa, a Vasio.

Laureato in Scienze Agrarie alla Facoltà di Bologna con una tesi sperimentale, Decembrini è stato direttore delle Giardinerie Comunali di Merano per 24 anni (dal 1978 al 2002) e ideatore di Meranflora negli anni ’80, oltre che tra i ‘padri’ dei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tra la fine degli anni ‘90 e i primi 2000 ha curato l’organizzazione di una serie di congressi internazionali e dal 2003 aveva aperto il “Deverde Studio” lavorando come libero professionista.

Ha svolto diversi incarichi e attività anche per la Provincia di Trento, i Comuni della Val di Non e della Val di Sole. Sono stati tanti, ad esempio, i suoi lavori per il Comune di Cles, per il quale ha progettato il parco in località Doss di Pez, l’area verde in Viale Degasperi, l’orto botanico in località Boiara Bassa, il frutteto storico in località Piani.

Ha diretto inoltre molte edizioni di Floranaunia.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

La sua mano è riconoscibile anche in alcune realizzazioni per il Comune di Ronzone, tra cui “Il Giardino della rosa” nel 2011, il nuovo parco giochi e l’area a verde della piscina Aqualido. È stato presidente per alcuni anni dell’associazione culturale Musei di Ronzone.

Il sindaco Stefano Endrizzi lo ricorda con grande affetto. “Se n’è andato un amico personale, ma anche un artista del verde – sono le parole di Endrizzi –. Il mio dispiacere più grande è non essere riuscito a salutarlo. Ci eravamo sentiti per telefono, dovevamo programmare dei nuovi interventi al Giardino della rosa, ed eravamo rimasti d’accordo che appena possibile ci saremmo visti”.

È stato uno degli autori e promotori dello studio di vocazionalità delle aree agricole dell’Alta Val di Non per la tutela dei Pradiei – racconta il sindaco di Ronzone –. Ha lasciato traccia dei suoi lavori in tutta la valle e non solo. Sapeva essere allo stesso tempo tradizionale e innovativo”.

La sua opera ha toccato un po’ tutta la penisola: da Cesenatico a Trieste, da Riccione ad Alghero, fino ad arrivare in fondo al tacco dello stivale, in Puglia.

Il mondo del florovivaismo altoatesino, trentino e italiano perde dunque una figura importante, paesaggista e creatore di nuove interpretazioni del verde. Un grande amante dell’ambiente, del territorio, della natura.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 ore fa

Grave incidente sull’A22 vicino Bolzano sud, traffico in tilt

Bolzano5 ore fa

I Carabinieri di Sarentino trovano uomo anziano, affetto da Alzheimer, disperso.

Alto Adige5 ore fa

Commissaria europea favorevole all’Italia nel contenzioso sui transiti al Brennero

Oltradige e Bassa Atesina6 ore fa

Gli rubano il portafogli. Agricoltore blocca i ladri e li consegna ai Carabinieri

Italia ed estero8 ore fa

Speranze ridotte, secondo i vigili del fuoco, di ritrovare vivi i dispersi alla centrale idroelettrica

Bolzano8 ore fa

Carabiniere di passaggio sventa furto in braceria a Bolzano e aiuta a identificare il ladro

Alto Adige12 ore fa

Piove sul bagnato per Volksbank, per la quinta volta condannata a risarcire un azionista: oltre 50.000 euro

Alto Adige12 ore fa

Lavoratori del turismo in rivolta in Val Gardena: denunciano ore extra non pagate

Trentino12 ore fa

Rivolta con danneggiamenti nella prigione di Spini di Gardolo

Alto Adige12 ore fa

Deroga Proporzionale in Alto Adige: via libera per magistrati italiani, FLP chiede estensione ai dirigenti amministrativi

meteo21 ore fa

Allerta meteo in Alto Adige: arriva la neve, livello arancione per mercoledì 10 aprile

Italia ed estero22 ore fa

Tragedia a Suviana: esplosione in centrale idroelettrica miete vittime e dispersi

Alto Adige1 giorno fa

Al Brennero, Marco Galateo lancia un appello per la difesa della sovranità alimentare

Alto Adige1 giorno fa

Carabinieri intervengono su un treno regionale Bolzano-Merano per un passeggero senza biglietto

Alto Adige1 giorno fa

Carabinieri di Vipiteno sventano un tentativo di suicidio

Archivi

Categorie

più letti