Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Arresti ‘Ndrangheta a Bolzano, Nicolini: “Problema sottovalutato. Avevamo chiesto più monitoraggio”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Siamo stati informati che duecento uomini della polizia di Trento coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno facendo delle retate a Bolzano.

Il MoVimento 5 Stelle Alto Adige aveva segnalato il pericolo di infiltrazioni mafiose più volte. L’interrogazione è stata presentata il 27 maggio“.

Così il consigliere provinciale pentastellato Diego Nicolini sull’operazione denominata ‘Freeland’ e condotta dalla Polizia di Stato su ordine della Procura di Trento, per l’individuazione e l’arresto di componenti della ‘Ndrangheta infiltrati in Trentino Alto Adige (Maxi operazione: la ‘Ndrangheta in Alto Adige infiltrata anche in edilizia e ristorazione). L’operazione, alla quale hanno partecipato più di 200 uomini, ha portato all’arresto di 20 persone tra Bolzano, Trento e altre province.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In precedenza, da più parti era stato posto il problema delle possibili ingerenze da parte della criminalità organizzata su appalti, stanziamenti pubblici e più in generale della facilità di penetrazione delle mafie nel tessuto economico sano del Paese a fronte dell’imponente movimentazione di risorse pubbliche allentando verifiche e controlli in conseguenza dell’attuale situazione di crisi.

Lo scorso 10 aprile, la Ministra degli Interni Luciana Lamorgese aveva inviato una circolare all’indirizzo dei prefetti della Repubblica, ai Commissari del Governo per le province autonome di Trento e Bolzano e al presidente della giunta regionale della Valle d’Aosta.

L’oggetto della comunicazione era il seguente: “Emergenza Covid-19. Monitoraggio del disagio sociale ed economico e attività di prevenzione e contrasto dei fenomeni criminosi e di ogni forma di illegalità”.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

La ministra da un lato metteva al centro le esigenze delle imprese nell’attuale situazione economica, dall’altro richiamava alla protezione dell’economia legale rispetto ai tentativi di infiltrazione ed inquinamento da parte dell’attività criminale, in particolare richiamando i rappresentanti dello Stato alla protezione “della libertà di iniziativa economica che, per le difficoltà del momento, può risultare maggiormente permeabile a rischi di condizionamento mafioso».

Sottolinea Nicolini: “Avevamo chiesto più volte alla Giunta di alzare le difese contro il pericolo di infiltrazione mafiosa. Dalla controparte vi è sempre stata l’assoluta certezza che questi fenomeni non fossero presenti nel nostro territorio. Un atteggiamento che mi infastidisce molto. Per noi era ed è urgente istituire un osservatorio e un sistema di monitoraggio“.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti