Connect with us

Alto Adige

Assoimprenditori Alto Adige e l’associazione economica bavarese vbw a favore di un trasporto merci libero e sostenibile

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

È necessaria una soluzione sostenibile per il trasporto merci lungo l’asse del Brennero, alla quale si può arrivare solo attraverso la forza innovatrice delle imprese e lo sviluppo tecnologico e non attraverso divieti.

È questo il messaggio centrale della dichiarazione congiunta siglata da Assoimprenditori Alto Adige e dalla federazione delle associazioni economiche bavaresi vbw-Vereinigung der bayerischen Wirtschaft.

I Consigli di Presidenza delle due associazioni si sono incontrate di recente a Bolzano per una riunione congiunta, nella quale è stato più volte sottolineato il forte legame reciproco.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In particolare, riguardo alla restrizione del traffico di transito lungo l’asse del Brennero, è stata sottolineata la necessità di un forte impegno comune per garantire il libero scambio di merci e allo stesso tempo ridurre l’impatto ambientale, hanno ribadito i Presidenti Federico Giudiceandrea (Assoimprenditori Alto Adige) e Wolfram Hatz (vbw).

A questo proposito è stata firmata una dichiarazione congiunta, il cui obiettivo centrale è mantenere la libera circolazione delle merci lungo l’asse del Brennero.

Le misure decise dal Tirolo per limitare il transito dei mezzi pesanti come il progettato ampliamento dei divieti di transito settoriale, il “dosaggio” dei TIR in Tirolo e la prevista estensione del divieto di transito notturno anche ai TIR con motore Euro 6 penalizzano fortemente la libera circolazione delle merci lungo l’asse del Brennero.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

È necessario piuttosto trovare una soluzione sostenibile che non si basi su divieti, ma che punti su soluzioni innovative volte a ridurre le emissioni.

Come hanno sottolineato entrambi i Presidenti, è necessario potenziare le capacità dei collegamenti ferroviari e dei relativi terminal.

Va realizzato al più presto l’accesso nord del tunnel di base del Brennero e devono essere potenziati i collegamenti ai terminal in Germania, Italia e Austria e ampliate le loro capacità.

Va inoltre considerato l’apporto strategico derivante dallo sviluppo tecnologico grazie al quale già negli ultimi anni è stato possibile ridurre notevolmente le emissioni dei veicoli commerciali.

L’economia contribuisce quindi già oggi in modo determinante alla riduzione della concentrazione di sostanze nocive nell’aria.

Incentivare questo sviluppo è una strategia più efficace rispetto ai divieti generalizzati, concordano entrambe le associazioni.

Assoimprenditori Alto Adige e l’associazione bavarese vbw fanno appello al Tirolo, affinché non venga attuato l’inasprimento del divieto di trasporto settoriale.

Anche riguardo agli altri numerosi divieti già in vigore in Tirolo è necessario trovare alternative migliori.

Germania, Austria e Italia sono chiamate a lavorare a soluzioni comuni e anche le imprese sono pronte a dare il loro contributo attraverso la loro forza innovatrice.

NEWSLETTER

Arte e Cultura18 ore fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives18 ore fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano19 ore fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano19 ore fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport19 ore fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport1 giorno fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi1 giorno fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Alto Adige1 giorno fa

Il vertice della Federazione Ambientalisti dal vescovo Ivo Muser

Alto Adige3 giorni fa

CNA Day celebra i mestieri e l’innovazione in piazza Matteotti

Alto Adige3 giorni fa

Donna olandese muore sull’a22, tra Egna e Bolzano Sud: nell’incidente altri tre feriti

Bolzano3 giorni fa

Straniero irregolare sorpreso a Bolzano, intervento dei Carabinieri in supporto agli uomini di “Strade Sicure”

Bolzano3 giorni fa

Chiusura temporanea per il bar “Mon Amour” a Bolzano, problemi di sicurezza e ordine pubblico

Bolzano3 giorni fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Sport3 giorni fa

Per l’FC Südtirol è un congedo senza punti con il Palermo

Laives3 giorni fa

Fogli di via, decreti espulsione, ordini di allontanamento, avvisi orali: controlli straordinari a Laives

Oltradige e Bassa Atesina7 giorni fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi7 giorni fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Bolzano4 settimane fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Eventi7 giorni fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Benessere e Salute4 settimane fa

Consegnato l’ambulatorio mobile alla Lilt

Italia ed estero4 settimane fa

La donna mussulmana? “Nel pollaio” ma non se ne parla

Trentino7 giorni fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Bressanone4 settimane fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Val Pusteria4 settimane fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Archivi

Categorie

più letti