Connect with us

Politica

Barriere anti urto in arginale, respinta in Consiglio la mozione. Galateo: “Bocciatura ideologica”

Pubblicato

-

Nella seduta di ieri (15 giugno) il consiglio comunale ha bocciato la proposta di installare le protezioni anti urto nei punti pericolosi del traffico urbano. La mozione era stata presentata da Fratelli d’Italia in seguito all’incidente mortale di un giovane a dicembre 2020 su uno svincolo dell’arginale che aveva scosso tutta la città. Nei punti dispositivi il documento prevedeva proprio una mappatura dei punti pericolosi sulle strade cittadine e la contestuale installazione di barriere anti urto per evitare che tragici fatti come questo ricapitino in futuro.

Il vicesindaco Walcher, pur a parole condividendo la sensibilità sul tema, ha annunciato che questo tipo di protezioni sarà preso in considerazione da ora in poi nei prossimi lavori pubblici e ha ricordato che via Innsbruck, nota come arginale, è stata realizzata venti anni fa e che rispetta tutte le misure previste dalla normativa vigente.

Insomma – fa sapere dal gruppo consiliare Marco Galateosiamo d’accordo ma votiamo contro. Ma non si conosce il perché. Triste vedere che neanche di fronte a fatti gravissimi come quello accaduto, Svp e Pd non riescano a superare le barriere ideologiche. Fratelli d’Italia continuerà a fare opposizione patriottica nell’interesse dei cittadini, senza pregiudizi di sorta“.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza