Connect with us

Sport

Calato il sipario a san Martino in Primiero. Show delle “Stelline” dell’arrampicata

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

La Valle di Primiero, che ha regalato sole e bel tempo per tutta la durata della rassegna, ha salutato i giovani climbers nel pienone domenicale del palazzetto dello sport ai piedi delle Pale di San Martino.

Tanta soddisfazione per il responsabile della sezione arrampicata dell’US Primiero, Yuri Gadenz, che ha avuto modo di esprimere il suo orgoglio nel vedere così tanta partecipazione in un evento giovanile che, a detta sua, rappresenta un importante scoglio superato: «Purtroppo non sappiamo se ci troveremo nuovamente ad organizzare un evento così, non entro nel merito delle logiche interne federali. Sicuramente non ci manca ne la voglia ne la passione. Siamo felici di aver dato ai ragazzi la possibilità di gareggiare in un contesto del genere, unico, come San Martino di Castrozza.» Da sottolineare il super lavoro dell’associazione Tonadighi Strighi, che si è impegnata per tutta la durata dell’evento. «Devo ringraziare calorosamente i numerosi volontari che hanno reso l’evento possibile, mi riempiono sempre il cuore di gioia. Hanno fatto anche quest’anno un lavoro eccezionale» ha aggiunto Gadenz.

Passiamo alle vicende di “campo”, ricordando che nella serata di ieri si sono concluse le prove Boulder U14 e Speed U12. Tra i maschi nel boulder si è imposto il ligure Forrest Christopher Marangoni (Pro Recco) che ha ottenuto un top e 2 zone, una in più di Riccardo Piccirilli (Gollum Climbing) e di Matteo Franchi (Beta House Sesto Fiorentino). Tra le ragazze si è ripetuta dopo il successo in qualificazione Anita Parisotto (X-Fighter team), autrice di una doppia prova perfetta, in cui ha ottenuto 8 top (5 in qualifica e 3 in gara) su altrettanti a disposizione. Terzo posto per la trentina Chiara Franceschi (Arco Climbing) con in mezzo Maddalena Faragona (Sisport SSD). Le prove di velocità U12 hanno visto invece prevalere ancora una volta dopo il successo nella Lead uno scatenato Marco Lippi, che ha fermato il crono in finale sul 5”33 contro il 5”87 di Elia Valnegri. Nella “small final” Lorenzo Zulueta (Four Climbers BO) prevale su Emil Weiss (ASV Bozen). Tre le ragazze successo per Valentina Muzzio (Milano Arrampicata) in finale su Maya Magnani (On Sight SSD) con terza classificata la compagna di team Alisee Cacciatore. Da sottolineare la notevole cornice di spettatori che ha affollato il palazzetto nel tardo pomeriggio, a dimostrazione di una disciplina che appassiona un pubblico sempre più numeroso.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nella giornata odierna si sono disputate le gare Boulder per gli U12, Lead per gli U14 e Speed per gli U10. Un duello “rusticano” è andato in scena tra Daria Pupillo (Rock Dreams Roma) e Sophie Pederiva (AVS Brixen) nel Boulder U12. Le due hanno raggiunto tutti gli 8 top previsti, con la prima che ha avuto la meglio grazie al minor numero di tentativi. Tra i maschi si è imposto Simon Fill (ASV Brixen) davanti a Marco Lippi (Milano Arrampicata), che aveva dominato entrambe le gare dei giorni passati. Questi ultimi hanno dato vita a un duello come quello femminile, risolto solo al numero di tentativi dopo aver fatto en plein con gli 8 top. Per la verità, anche il terzo (Di Luca) e il quarto (Weiss) avevano raggiunto 8 top e 8 zone, ma hanno impiegato rispettivamente 14 e 16 tentativi per riuscirci e sono finiti nell’ordine.

Per quanto riguarda gli U14 impegnati nelle gare Lead, vittoria di Anita Parisotto (X-Fighter team) davanti ad Aurora Grigoli (Kadoinkatena Genova). Tra i maschi successo per Carlo De Cristofaro (Star Wall Climbing Roma) davanti a Riccardo Bergamaschi (Big Walls) ed Hervé Melada (Rock Brescia).

È arrivata quindi poi la vittoria del Trentino Alto Adige, nella categoria U10 Speed, con Martini, Hell, Heel e Weiss. Quest’ultimo gruppo ha chiuso in seconda posizione la classifica combinata femminile dietro al Veneto (Carretta, Artico, Citton, Cavedon). Tra i maschi invece vince il Lazio (Trillo’, Cardinali, Brunetti, Frascarelli), che si porta a casa anche la classifica combinata davanti al Trentino Alto Adige (Daldos, Lucchi, Oberrauch e Waldner).

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il bilancio di questa tre giorni è decisamente positivo, si sono visti in azione giovani climbers che potenzialmente,  crescendo, possono ambire a risultati importanti. Il lavoro dell’US Primiero ha allestito, col supporto della FASI, un evento di qualità. Location e organizzazione sono da dieci e lode.

Boulder U12 maschile

1 Fill Simon Avs Brixen; 2 Lippi Marco Milanoarrampicata A.S.D.; 3 Di Luca Diego Gollum Climbing Academy; 4 Weiss Emil Avs Bozen; 5 Masciovecchio Ludovico Gollum Climbing Academy

Boulder U12 femminile

1 Daria Pupillo Rock Dreams Roma; 2 Sophie Pederiva Avs Brixen; 3 Valentina Muzzio Milanoarrampicata A.S.D.; 4 Aurora Juliet Fontanive Opera Verticale A.S.D.; 5 Anna Ciosci Asd V10 Il Circolo

Lead U14 maschile

1 De Cristofaro Carlo Star Wall Climbing Roma; 2 Bergamaschi Cremonesi Riccardo Big Walls; 3 Melada Herve’ Rock Brescia; 4 Sbabo Giulio King Rock Climbing Verona; 5 Senni Zeno Rock Dreams Roma; 6 Cardinali Daniel One Way Up Pesaro; 7 Marangoni Forrest Christopher Pro Recco; 8 Franchi Matteo Beta House; 9 Zandona’ Thomas King Rock Climbing Verona; 10 Moser Anton Avs St. Pauls

Lead U14 femminile

1 Parisotto Anita X-Fighter Team; 2 Grigoli Aurora Kadoinkatena Genova; 3 De Micheli Agnese Vertikarcare; 4 Capoferro Matilde Star Wall Climbing Roma; 5 Ranalter Annalena Avs Brixen; 6 Cadonau Lara Avs Meran; 7 Ranalter Nadja Avs Brixen; 8 Franceschi Chiara Arco Climbing; 9 Di Biase Greta Ragni Lecco; 10 Bonardi Beatrice Rock Brescia

Combinata a squadre U10 maschile

1 Lazio p. 5106,8; 2 Trentino Alto Adige 3868,7; 3 Lombardia 3233,7, 4 Emilia 2628,7; 5 Trentino Alto Adige2 2176,7

Combinata a squadre U10 femminile

1 Veneto p. 5267,73; 2 Trentino Alto Adige 4596,82; 3 Emilia 3383,82; 4 Lombardia1 3049; 5 Lombardia2 1984

NEWSLETTER

Alto Adige3 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Arte e Cultura3 settimane fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige2 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport3 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Hi Tech e Ricerca4 settimane fa

Documenti elettronici: facciamo il punto sulla conservazione sostitutiva obbligatoria

Bolzano3 settimane fa

Ruba in un centro giovanile e aggredisce l’educatore. Arrestata giovane trentina

Bolzano3 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Offerte lavoro3 settimane fa

Giustizia: concorso per diciannove posti a tempo indeterminato

Val Pusteria3 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Italia ed estero4 settimane fa

Chico Forti è rientrato in Italia dopo 24 anni

meteo3 settimane fa

Maltempo, la protezione civile emette l’allerta ordinaria (gialla)

Alto Adige3 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Elezioni Europee, Roberto Paccher (Lega): «Occasione storica per il Trentino Alto Adige»

Bolzano Provincia3 settimane fa

Intensificazione dei controlli di velocità sulla MeBo: c’è chi viaggia a 192 km/h

Archivi

Categorie

più letti