Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

Caso Schwazer, conclusione dei RIS: campioni biologici manipolati

Pubblicato

-

Rilanciamo oggi una notizia che, se confermata, avrebbe del clamoroso, ma che al momento è stata pubblicata dal solo quotidiano Tuttosport che la presenta come “esclusiva” avendo evidentemente avuto informazioni da fonti certe.

L’articolo è a firma del giornalista Xavier Jacobelli. Di fatto le conclusioni della lunghissima perizia dei Ris, attesa ancora dalla scorsa estate, sarebbero che la provetta con le urine di Alex Schwazer è stata manomessa.

I campioni biologici dell’atleta altoatesino sarebbero infatti «non compatibili con il suo DNA». La notizia negli ultimi minuti è rilanciata dai più importanti giornali mondiali.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La perizia del Ris (Reparto Investigazioni Scientifiche) dei Carabinieri di Parma sarà presentata ufficialmente al Tribunale di Bolzano il prossimo giovedì 12 settembre e lì ne sapremo di più.

Il 6 agosto 2012 il campione olimpionico altoatesino era stato trovato positivo all’eritropoietina ricombinante in un controllo antidoping a sorpresa effettuato dall’Agenzia mondiale antidoping il 30 luglio.

Mancavano pochi giorni alla marcia 50 km dei Giochi Olimpici di Londra. Ovvero la stessa specialità e la stessa distanza che lo avevano consacrato medaglia d’oro quattro anni prima a Pechino.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il campione viene accusato di usare sostanze illecite. La Ferrero decide quindi di non rinnovare l’accordo di sponsorizzazione con l’atleta dopo quanto avvenuto. Da parte sua, il campione olimpionico a Pechino 2008, che fa parte dell’Arma dei Carabinieri, si presenta in caserma a Bologna e riconsegna pistola e tesserino; viene quindi sospeso dal servizio. Infine verrà congedato.

L’anno dopo, il Tribunale Nazionale Antidoping stabilisce per l’atleta una squalifica di 3 anni e 6 mesi, poi arriva anche il patteggiamento in sede penale: 8 mesi con una multa di 6 mila euro.

L’atleta non è l’unico a essere coinvolto nella vicenda doping che lo riguarda e spuntano così altre condanne per favoreggiamento.

Nel 2015, intanto, Alex Schwazer ha ripreso ad allenarsi, ma sta per arrivare una nuova mazzata. Il 21 giugno 2016 viene diffusa la notizia della positività di un campione di urine prelevato il 1º gennaio 2016.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sono tracce di metaboliti di testosterone. Per lui la carriera è finita, la squalifica stavolta è di 8 anni, ma il campione si difende: stavolta non c’entra nulla e nuove analisi portate avanti nel luglio 2018 dal RIS di Parma fanno emergere che le urine potrebbero essere state sottoposte a manipolazioni.

Quanto accaduto non è stato del tutto chiarito, intanto Schwazer ha dovuto ritirarsi e nel frattempo ha deciso di fare l’allenatore. Una scelta, quest’ultima, molto criticata.

Schwazer si è sempre dichiarato estraneo a quanto successo. E pare, se le analisi saranno confermate, che avesse ragione.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero9 ore fa

Codici: da opportunità a incubo, la pericolosa parabola del Superbonus 110%. Attivato un servizio per assistere i cittadini in difficoltà con i lavori

Bressanone19 ore fa

“Alpen flair” a Naz Sciaves: stuprata una minorenne

Alto Adige1 giorno fa

Statale del Brennero: al via i lavori di ampliamento a Colma

Ambiente Natura1 giorno fa

San Candido: allo studio una protezione innovativa dalle inondazioni

Salute1 giorno fa

GARLIVE®, un concentrato di salute dalle olive del lago di Garda

Economia e Finanza2 giorni fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Sport2 giorni fa

FC Südtirol, i primi appuntamenti della nuova stagione

Benessere e Salute2 giorni fa

Ondate di calore estivo: consigli per gli anziani, ma non solo

Salute2 giorni fa

Uno psicologo di base gratuito e di facile accesso

Alto Adige2 giorni fa

Oggi a Palazzo Widmann la prima riunione del progetto di ricerca avviato da Eurac Research

Alto Adige2 giorni fa

Arge Alp: Schuler alla campagna di piantumazione degli alberi

Valle Isarco2 giorni fa

Ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 25 casi positivi da PCR e 391 test antigenici positivi

Arte e Cultura2 giorni fa

Dai quadri una concreta solidarietà: con il Lions Club Bolzano Laurin e Artpilot21 la mostra collettiva a sfondo benefico

Arte e Cultura2 giorni fa

La Maschera di Bolzano: dal 2 al 14 luglio nelle piazze della città arriva «Northell»

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Archivi

Categorie

di tendenza