Connect with us

Alto Adige

Cattura M49, Kompatscher: “Provvedimento legittimo”. Ministro Costa: “Non ammazzatelo”

Pubblicato

-

Per il Landeshauptmann Kompatscher il provvedimento di cattura dell’orso M49 recentemente avvistato nell’area della gola del Bletterbach non è fuori luogo perché legittimato norme nazionali ed europee del settore, “ma solo in caso di serio pericolo per l’uomo potrebbe essere abbattuto“.

Il presidente ha firmato ieri l’ordinanza per il plantigrado secondo quanto previsto dal Piano d’azione interregionale per la conservazione dell’orso bruno sulle Alpi centro-orientali (PACOBACE) e seguendo quanto già previsto dalle due ordinanze emesse dalla Provincia di Trento.

Il provvedimento d’urgenza è arrivato dopo una riunione tecnica tra l’assessore Arnold Schuler e il direttore dell’Ufficio caccia e pesca, Luigi Spagnolli e dopo che lo stesso assessore ha informato Kompatscher sugli ultimi sviluppi.

Pubblicità
Pubblicità

Come già fatto dalla Provincia di Trento – spiega Schuler – l’ordinanza prevede la cattura dell’orso ad opera degli uomini dell’Ufficio caccia e pesca della Provincia. Solo se l’animale diventa pericoloso per l’uomo è previsto, peraltro anche dal Pacobace, l’abbattimento”.

Schuler fa sapere che il personale forestale è alla ricerca di tracce del plantigrado nella zona dove sono avvenuti gli avvistamenti, ma l’animale potrebbe nel frattempo essere tornato in Trentino. La Forestale ha per ora accertato che l’orso M49 ha rovistato in un sacco di rifiuti vicino alla ruolotte di due pastori agli Oclini.

La presenza di M49 sul confine tra le due province è confermata anche dai danni ad un alveare e dalla predazione di un vitello, sempre nella zona del passo Lavazè.

Tramite l’ordinanza Kompatscher ha quindi disposto “al personale dell’Ufficio caccia e pesca della ripartizione Foreste di procedere alla rimozione dell’orso M49, mediante cattura con successiva captivazione permanente in area a ciò autorizzata (…), ovvero, qualora si verifichino situazioni che, in relazione al comportamento di M49, possano determinare ulteriore grave ed imminente pericolo per l’incolumità di terzi o degli stessi operatori dell’Ufficio caccia e pesca, di procedere all’abbattimento dell’orso medesimo”.

In mattinata il ministro all’ambiente Sergio Costa era intervenuto sulla vicenda con un invito alla Provincia di Bolzano “a non emettere ordinanze che mettano in pericolo la vita di Papillon (M49). Lasciamo parlare i tecnici e non le suggestioni. Io rinnovo il mio appello: non ammazzatelo“.

Kompatscher ha risposto che attualmente l’intenzione è solo la cattura dell’animale.

Pubblicità
Pubblicità

Val Pusteria

Auto in fiamme a Valdaora: l’intervento dei vigili del fuoco

Pubblicato

-

Paura questo pomeriggio a Valdaora, in val Pusteria, dove probabilmente per una pericolosa uscita di strada un veicolo ha preso fuoco.

Sul posto si sono portati rapidamente i vigili del fuoco di Valdaora che sono riusciti in breve tempo a domare le fiamme, la polizia e il carro attrezzi.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Oltradige e Bassa Atesina

Ritrovata sana e salva in serata Agnes Morandell Ohnewein

Pubblicato

-

E’ stata fortunatamente ritrovata nella serata di oggi Agnes Morandell Ohnewein, la donna scomparsa ieri da Cornaiano.

La 68enne, in buone condizioni di salute, si era allontanata dal paese a bordo di una Fiat Stilo Blu e da ore si erano perse le sue tracce.

A condurre le ricerche i vigili del fuoco di Cornaiano e Colterenzio.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Oltradige e Bassa Atesina

Scomparsa da domenica sera a Cornaiano: si cerca Agnes Morandell Ohnewein

Pubblicato

-

Dalla serata di domenica 15 settembre non si hanno più notizie di Agnes Morandell Ohnewein.

La 68enne si è allontanata da Cornaiano, dove abita, a bordo della sua auto e da quel momento di lei si sono perse le tracce.

Le ricerche da parte dei vigili del fuoco di Cornaiano e Colterenzio si stanno concentrando per ora nell’area circostante e nella zona di Appiano e Caldaro, ma si estenderanno se necessario a tutta la Bassa Atesina.

Pubblicità
Pubblicità

La donna è alta 1 metro e 60 centimetri e ha occhi e capelli castani. Il veicolo sul quale si è allontanata è una Fiat Stilo Blu targata DD 154 YR.

Chiunque la avvistasse o avesse notizie è pregato di avvisare le forze dell’Ordine o ai vigili del fuoco di  Cornaiano al numero 0471-1880270.

 

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza