Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Salute

«Check Your X» – Campagna di sensibilizzazione per la salute di ragazzi e uomini

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Da quasi 20 anni il mese di novembre è dedicato alla salute maschile. Si tratta quindi del momento perfetto per il lancio della nuova campagna di sensibilizzazione dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige dedicata alle tematiche della salute dell’apparato genitale maschile.

La campagna mira soprattutto ad informare gli adolescenti maschi ed i giovani uomini in modo serio e fondato e far loro comprendere che l’argomento non è né imbarazzante né tabù.

Essere a conoscenza dei rischi per la salute è probabilmente la premessa più importante per diagnosticare e curare tempestivamente le malattie. Anche il Presidente della Provincia ed Assessore alla Salute Arno Kompatscher ha fatto riferimento a questo aspetto durante la conferenza stampa dedicata alla campagnaCheck your X“, che si è svolta giovedì 3 novembre 2022 nel cortile interno di Palais Widmann.

La campagna di sensibilizzazione tratta una tematica che finora ha ricevuto poca attenzione. Il tumore ai testicoli è la malattia neoplastica più comune nei giovani uomini di età compresa tra 20 e 40 anni ed è curabile. Risulta pertanto ancora più importante entrare in relazione con questo gruppo target, in modo da accrescere le conoscenze rispetto a questa patologia e a come prevenirla“.

Spesso vediamo pazienti che arrivano nel nostro reparto decisamente troppo tardi, per ignoranza o vergogna. Soprattutto in caso di malattie come il tumore ai testicoli o la comparsa di dolore testicolare, il fattore tempo gioca un ruolo fondamentale per il successo del trattamento“, spiega Armin Pycha, Primario del reparto di Urologia dell’Ospedale provinciale di Bolzano, “Il tumore testicolare si presenta con particolare frequenza nei giovani uomini. Ormai, nella maggior parte dei casi, possiamo trattarlo adeguatamente, a patto però che venga diagnosticato in tempo“.

Uno degli obiettivi principali della campagna è quello di rafforzare negli uomini la consapevolezza della propria salute fin dall’adolescenza.Proprio come le donne dovrebbero regolarmente procedere all’autopalpazione del seno, vogliamo incoraggiare anche i ragazzi e gli uomini a controllare i loro genitali per rilevare immediatamente quando qualcosa non va”, afferma Evi Comploj, specialista in Urologia e Urologia Pediatrica presso l’Ospedale di Bolzano.

Evi Comploj ha collaborato intensamente allo sviluppo della campagna ed ha apportato la sua esperienza professionale con molta passione. “È giunto il momento di fare qualcosa per la salute dei ragazzi e dei giovani uomini. In Alto Adige, ad esempio, l’età media per la correzione chirurgica delle malformazioni testicolari è attorno ai quattro anni, quando è troppo tardi: idealmente, questo tipo di intervento, andrebbe eseguito prima del 18° mese di vita. Quanto prima operiamo, tanto meno è probabile che si riscontrino problemi di fertilità e/o tumori ai testicoli in età adulta”.

In collaborazione con il Forum Prevenzione, l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha sviluppato una campagna di sensibilizzazione rivolta principalmente agli adolescenti maschi, che affronta in modo originale e gioviale il tema tabù delle malattie degli organi sessuali maschili. Anche il titolo accattivanteCheck Your X“, che è il messaggio chiave e allo stesso tempo un appello ai giovani, fa intuire che la campagna si presenta in maniera molto attraente e di forte impatto. Al contempo, vengono diffuse delle conoscenze utili in modo serio e professionale.

Il fulcro della campagna è un sito web accessibile in qualsiasi momento tramite telefono cellulare – che com’è noto costituisce il principale mezzo di informazione per i giovani – e sul quale vengono presentati i quadri clinici più importanti e i loro sintomi, dalla stenosi del prepuzio, alla curvatura del pene, ai traumi ai testicoli. Oltre a molte informazioni e spiegazioni utili, è stato ideato anche un video sull’autopalpazione. Il Primario di Urologia di Merano, Christoph Gamper, il Primario di Urologia di Bressanone Michael Aigner e il Primario di Urologia dell’Ospedale di Bolzano Armin Pycha hanno attivato, ognuno per il proprio reparto, un numero di telefono dedicato al quale i giovani possono rivolgersi e fissare facilmente un appuntamento per effettuare un esame diagnostico.

Per la progettazione grafica dei materiali della campagna sono state utilizzate delle statue molto note dell’antichità e del Rinascimento, periodi storici durante i quali la nudità maschile era considerata socialmente accettabile. Questi capolavori vengono presentati in modo insolito, con elementi eterogenei, attirando così l’attenzione e suscitando curiosità.

Il famoso David di Michelangelo, ad esempio, è raffigurato con una bolla di chewing-gum e occhiali da sole sbarazzini. Anche i luoghi scelti per raggiungere i giovani sono insoliti. Oltre a pieghevoli e poster, sono stati prodotti degli adesivi con tre diversi motivi che rimandano alla pagina della campagna con l’aiuto di un codice QR. Questi verranno appiccicati proprio dove è garantito il contatto con i giovani, vale a dire nei bagni delle scuole superiori e negli spogliatoi delle società sportive.

Le Direzioni provinciali per l’Istruzione e la Formazione di tutti e tre i gruppi linguistici sosterranno l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige tramite l’affissione degli adesivi e dei manifesti nei bagni dei ragazzi delle scuole superiori e professionali. Anche i centri e i servizi per i giovani, i pub, le discoteche ed i cinema sono invitati a fornire il proprio appoggio alla campagna!

Anche la Federazione delle associazioni sportive della Provincia autonoma di Bolzano è partner della campagna perché, soprattutto in sport come il calcio, l’hockey su ghiaccio, il tennis e altri, si possono raggiungere molti ragazzi. Alla conferenza stampa, Günther Andergassen, Presidente della Federazione, ha fatto riferimento all’importante ruolo dello sport e dell’esercizio fisico nella promozione della salute fisica e mentale.

Le organizzazioni sportive vogliono assumersi la responsabilità dello sviluppo dei giovani a 360 gradi. Lo sport, in particolare, promuove la qualità della vita e ancora di più della salute. Ecco perché siamo felici di sostenere la campagna di sensibilizzazione “Check Your X”, anche se a prima vista non ha del tutto a che fare con lo sport in senso stretto“.

Il Direttore generale Florian Zerzer ha sottolineato, nella sua dichiarazione, l’importanza della campagna: “Sono molto orgoglioso del nostro successo nell’avvio di questa campagna. Il nostro obiettivo è quello di rompere il tabù sull’argomento e dare un contributo importante alla salute dei ragazzi e degli uomini, fornendo informazioni al riguardo.

Colgo qui l’occasione per ringraziare espressamente i partner della campagna di sensibilizzazione, vale a dire le Direzioni provinciali all’Istruzione e alla Formazione e la Federazione delle associazioni sportive della Provincia autonoma di Bolzano, per averci sostenuto nel raggiungere il nostro gruppo target, gli adolescenti maschi, contribuendo così alla diffusone di nozioni utili sulle malattie dell’apparato sessuale maschile. Un ringraziamento speciale è dovuto naturalmente alla dott.ssa Evi Comploj ed al Primario dott. Armin Pycha”.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Archivi

Categorie

più letti