Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Cultura e pandemia: il 2020 del Palais Mamming a Merano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Il museo civico traccia un bilancio delle iniziative promosse – compatibilmente con le restrizioni per il contenimento dei contagi – nel corso dell’anno. Potenziato l’impegno sui social media per raggiungere il numero maggior possibile di utenti.

Le numerose limitazioni all’accesso fisico al Palais Mamming Museum e i prolungati periodi di chiusura hanno condizionato anche l’attività del Palais Mamming, che comunque è riuscito, anche potenziando la propria presenza sui social network – in primo luogo su facebook e instagram – a suscitare curiosità e interesse da parte degli utenti per le diversificate proposte. Ecco un breve rendiconto dei più significativi progetti realizzati quest’anno:

Produzione video su Museo e Castello – Nell’ambito del progetto di potenziamento online del Museo sono stati prodotti nel corso del 2020 alcuni brevi video sul Museo, già ora in parte presenti anche su facebook. Ulteriori brevi video, che verranno postati online a breve, sono dedicati al Castello Principesco e all’Archivio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

“1920: Vaterland Österreich – Siamo in Italia!” – La mostra, aperta nella primavera 2020, ha raccontato il 1920 meranese, un anno che ha segnato la fine di un’epoca e al contempo un nuovo inizio. L’esposizione ha indagato la realtà cittadina e gli aspetti storici del tempo proponendo le immagini fotografiche della Collezione Ellmenreich.

Presentazione del secondo volume della collana “Merabilia” – In ottobre è stato presentato il volume edito dal Palais Mamming Museum e dedicato all’odonomastica della città di Merano. Il libro “Meran/o – Straßennamen und ihre Geschichte/Storie di strade“, scritto da Pietro Fogale e Johannes Ortner, è costituito nella sua prima parte da tre saggi in cui i due autori ricostruiscono le vicende storiche che stanno alla base delle scelte odonomastiche degli ultimi due secoli. Nella seconda parte del libro le 209 strade meranesi vengono descritte una per una.

Le mostre “Tracks” e “Nodus”– Uno spazio al terzo piano del Palais Mamming Museum è spesso protagonista di mostre organizzate dall’associazione Kunsthalle West. Nel 2020 è stato possibile ospitare, da maggio a settembre, la mostra dell’artista Petra Polli intitolata “Tracks“, mentre nel mese di ottobre nei locali è stata esposta una serie di opere dell’artista Greogor Prugger intitolata “Nodus“.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Festa del Racconto – In occasione della “Festa del Racconto“, che ha avuto luogo in settembre presso l’ex Minigolf di via Innerhofer e che ha visto coinvolte diverse realtà culturali meranesi, il Palais Mamming Museum ha presentato al pubblico le proprie attività: esposizioni, iniziative culturali, proposte didattiche, percorso permanente, progetto Art Bonus.

Art Bonus – Per conto dell’Amministrazione comunale il Palais Mamming Museum ha seguito anche nel 2020 il progetto Art Bonus, che ha visto la valorizzazione dell’area archeologica dinnanzi al castello Principesco fra i progetti ammessi all’omonimo concorso nazionale. Un ulteriore intervento, anch’esso previsto da Art Bonus, prevede di dotare la facciata del Palais Mamming Museum di una particolare illuminazione notturna.

Il Calendario d’Avvento dei Desideri – Il Palais Mamming Museum ospita sulla sua facciata una mostra molto particolare, composta dalle “Sfere dei Desideri“, realizzate da bambine e bambini che si trovano in cura presso ospedali italiani nell’ambito dei corsi di ceramico-terapia della Fondazione Lene Thun ONLUS.

La Fondazione è presente anche a Merano con propri laboratori nel reparto di pediatria dell’Ospedale, dove è stato anche creato il primo “Laboratorio Permanente” di ceramico-terapia. L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito del progetto di valorizzazione natalizia del centro cittadino curato dall’Azienda di soggiorno.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport3 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Politica4 settimane fa

La giunta regionale ha approvato il piano d’azione per il reinserimento sociale dei detenuti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Archivi

Categorie

più letti