Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Cure Monoclonali, solo tre terapie in Alto Adige. Urzí: “Sottovalutate le opportunità”

Pubblicato

-

Sono incredibilmente solo tre i pazienti trattati con gli anticorpi monoclonali per la cura del Covid in Alto Adige. Due dei tre pazienti non avevano (in seguito al trattamento, n.d.r.) una progressione della malattia Covid-19, mentre il terzo paziente è stato ricoverato per effetti collaterali e peggioramento del quadro clinico“.

Lo avrebbe comunicato l’assessore provinciale alla Sanità Thomas Widmann in risposta ad un’interrogazione del consigliere provinciale e regionale di Fratelli d’Italia, Alessandro Urzì che, appresa la notizia dell’utilizzo marginale della terapia a base di anticorpi monoclonali negli ospedali altoatesini, aveva chiesto spiegazioni a riguardo in Provincia.

L’assessore Widmann scarica però la responsabilità sui medici di base e anche sugli stessi pazienti –  afferma Urzì – . Risponde infatti così alle obiezioni circa lo scarso uso di questo approccio terapeutico: ‘Gli anticorpi monoclonali vengono somministrati a pazienti non ospedalizzati per Covid, che sono in carico alla medicina territoriale. La selezione del paziente spetta ai medici di base, Usca o specialisti ambulatoriali, mentre il trattamento avviene nell’ospedale di Bolzano’.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

E ancora: “Esiste una procedura aziendale, presentata ed inviata a tutti medici del territorio, che regola tutti i passaggi necessari, dalla selezione del paziente, alla comunicazione tra medicina territoriale e reparto di malattie Infettiva fino al trattamento e la dimissione del paziente a domicilio.

A tuttora il reparto di Malattie Infettive ha ricevuto poche richieste ed anche l’accettazione della terapia da parte dai pazienti, previa firma del consenso informato, non è elevata”.

Dopo l’interrogazione di Urzì l’assessore Widmann ammette però “di aver nuovamente informato tutti i sanitari e la popolazione dell’Alto Adige sulla disponibilità di queste terapie tramite i vari canali disponibili”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sconsolato Urzì: “Altrove, nel resto d’Italia ma anche nella vicina provincia di Trento, gli anticorpi monoclonali sono utilizzati su più ampia scala e con risultati del tutto incoraggianti.

La quasi totalità dei pazienti affetti da Covid che hanno ricevuto la terapia, infatti, ha evitato un decorso severo della patologia e prognosi infauste.

In Alto Adige invece – dove più basso è il tasso vaccinale e più alta l’incidenza pandemica – la terapia è stata praticamente ignorata, tanto da essere citati anche in questo caso come esempio negativo dai media nazionali“.

Se nel resto del Paese questa terapia è utilizzata su un gran numero di pazienti con risultati positivi,  non vi è ragione per cui la stessa cosa non la si possa fare anche in Alto Adige”, conclude il consigliere.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Bolzano3 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Alto Adige4 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige4 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Alto Adige4 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige3 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Merano4 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Merano2 settimane fa

Merano: controlli straordinari da parte della Polizia di Stato, sequestrata sostanza stupefacente e segnalato un ragazzo quale consumatore

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige4 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Politica2 settimane fa

Lido di Bolzano: basta buonismo di sinistra

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 344 test antigenici positivi, un decesso

Politica4 settimane fa

Team K: quanto è importante l’assistenza all’infanzia?

Archivi

Categorie

di tendenza