Connect with us

Economia e Finanza

Divieto per i veicoli Diesel, necessario un nuovo piano. CNA-SHV: “Deroga utile ma non sufficiente”

Pubblicato

-

CNA-SHV ha dichiarato di apprezzare la volontà del Comune di Bolzano di mantenere in vigore la deroga al divieto di circolazione per i veicoli Diesel Euro 0, 1, 2 e 3 almeno fino a metà del 2021.

Allo stesso tempo, però, l’Unione degli Artigiani e delle Piccole e Medie Imprese chiede che, in vigenza della deroga temporanea, al tavolo della politica, in questa campagna elettorale, approdi una seria riflessione su come gestire il problema dell’inquinamento e dei divieti per i veicoli Diesel, senza danneggiare artigiani e aziende che stanno già vivendo una fase di grave difficoltà a causa dell’epidemia da Covid-19.

A luglio 2019 era scattato il divieto di circolazione in città dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 19 per tutti i veicoli Diesel Euro 0, 1, 2 e 3 eccetto i mezzi aziendali. Dal primo gennaio 2020 il divieto è stato esteso a tutti i Diesel fino ad Euro 3, nel contesto di un programma che, entro due anni, dovrebbe fermare anche Euro 4 ed Euro 5.

Pubblicità
Pubblicità

L’emergenza Covid-19 ha fatto scattare un’ordinanza del sindaco che sospende il divieto di circolazione fino a data da destinarsi, ovvero fino al termine dell’emergenza.

La digitalizzazione dell’apparato pubblico – rileva Claudio Corrarati, presidente di CNA-SHV – permette di dematerializzare alcuni servizi pubblici, ma anche attività private, utilizzando il lavoro agile a distanza. Ciò aiuta una città come Bolzano, densa di uffici pubblici e meta di numerosi lavoratori provenienti da fuori capoluogo. Prima di penalizzare i soggetti più deboli, si agisca su altri fronti, togliendo dalla strada la mobilità non produttiva e lasciando circolare i veicoli legati alla produzione”.

La proposta di CNA-SHV è di introdurre come avvenuto in altre città, ad esempio Milano, un sistema di ticket di accesso annui limitati ed a scalare per i veicoli più datati, ma che percorrono pochissimi chilometri l’anno.

“Si potrebbe pensare ad un sistema triennale con un numero di accessi sempre più ridotti anno dopo anno – precisa Corrarati -. Penso a tutti quegli artigiani che percorrono meno di 10mila km l’anno con il furgone. Dopo 20 anni, con 2000.000 chilometri percorsi, il furgone è vecchio d’età ma al contempo poco usurato”.

Un’indagine, condotta a giugno 2018 da CNA-SHV tra gli associati, aveva rilevato che l’86,8% dei mezzi in possesso delle micro e piccole imprese, artigiane e non, rischiava di non poter più circolare entro il 2023 se, per abbattere le emissioni di biossido di azoto, fossero stati applicati i divieti di circolazione per i veicoli Diesel senza alcuna deroga per quelli aziendali. Il 10,2% dei mezzi risultava Euro 2, il 24,5% Euro 3, il 21,8% Euro 4, il 30,3% Euro 5, il 13,3% Euro 6.

A giugno 2019, analogo sondaggio, ha rivelato che l’avvicinarsi del divieto di circolazione aveva convinto le imprese a investire: il 45% dei veicoli risultava tra Euro 2 ed Euro 5, a rischio di blocco, mentre gli Euro 6 erano saliti al 24% e i veicoli elettrici o ibridi al 15%.

Questo avvenuto ricambio di mezzi – conclude Corrarati – riteniamo sia il miglior risultato ottenibile. Senza incentivi mirati per il cambio dei veicoli, la cosiddetta rottamazione green, e senza soluzioni tecnologiche che mettano al riparo da sorprese e al contempo consentano la normale attività aziendale, più di così non si può chiedere alle piccole aziende. Il virus ha un costo aggiuntivo, ovvero una crisi economica che non aiuta le aziende a fare investimenti sul parco mezzi nel breve periodo. Ecco perché dobbiamo programmare adesso soluzioni che consentano la mobilità alle aziende, disincentivino la mobilità personale non produttiva, garantiscano l’abbattimento dell’inquinamento anche sperimentando soluzioni tecnologiche nell’organizzazione del lavoro”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]

Categorie

di tendenza