Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Energie rinnovabili: agevolazioni per impianti nelle zone edificabili

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Promuovere l’uso di energia derivante da fonti rinnovabili, oltre a limitare il consumo di suolo, è uno degli obiettivi inseriti all’interno della legge provinciale “Territorio e Paesaggio” entrata in vigore nel 2020.

Il 30 dicembre la Giunta provinciale ha compiuto un ulteriore passo in questa direzione, modificando le disposizioni attualmente vigenti in materia di pannelli fotovoltaici e di collettori solari termici.

Molti cittadini sono in attesa di conoscere i nuovi provvedimenti sul fotovoltaico”, sottolinea l’assessora provinciale allo Sviluppo del territorio, al Paesaggio e ai Beni culturali, Maria Hochgruber Kuenzer. “Con il nuovo orientamento verso l’efficientamento energetico, la Provincia di Bolzano sta fornendo un importante contributo alla protezione del clima. Grazie ad opuscolo informativo vengono spiegate in maniera dettagliata le disposizioni previste per chi decide di installare pannelli fotovoltaici e collettori solari termici“, ha spiegato l’assessora competente.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Edifici in zone edificabili e in centri storici

I pannelli fotovoltaici e i collettori solari termici possono essere installati su edifici, tetti, facciate e balconi senza autorizzazione o notifica se gli edifici si trovano in zone edificabili. Gli edifici del centro storico (zona A) non rientrano in questo regolamento e per l’installazione di pannelli e collettori è necessario il parere positivo da parte della Commissione comunale per il territorio e il paesaggio.

Edifici in aree agricole

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Nelle aree agricole prive di vincoli paesaggistici speciali, i pannelli fotovoltaici e i collettori solari termici possono essere installati solo sui tetti degli edifici senza autorizzazione o notifica. Tuttavia, è necessario richiedere un’autorizzazione paesaggistica se i pannelli e i collettori devono essere installati su facciate o balconi di edifici, sui tetti in zona agricola o se in quel luogo vigono particolari vincoli paesaggistici. L’installazione di pannelli fotovoltaici e collettori solari non è consentita in nessun caso all’interno di biotopi protetti e monumenti naturali estesi o su specchi d’acqua naturali o artificiali.

Edifici sotto tutela

Su edifici e terreni sottoposti a vincolo storico-artistico diretto e indiretto, l’installazione di pannelli fotovoltaici e collettori solari termici è possibile installare nuovi impianti esclusivamente su pertinenze o spazi aperti, previa autorizzazione della Soprintendenza provinciale ai Beni culturali della Provincia. Il significato storico del monumento e la vista degli edifici principali non devono essere compromessi. Non è consentita l’installazione di pannelli solari su chiese, cappelle, castelli e residenze.

Aree di circolazione e spazi aperti di strutture pubbliche

I pannelli fotovoltaici e i collettori solari termici possono anche essere installati, indipendentemente dagli edifici, su aree destinate al traffico. Sono ammessi in combinazione con le barriere antirumore, sulle isole spartitraffico e sui tetti dei parcheggi. Fanno eccezione la rete stradale rurale e le strade di sviluppo degli alpeggi. Nelle zone destinate alle strutture pubbliche, l’installazione di pannelli fotovoltaici e collettori solari termici può essere effettuata anche su spazi aperti.

Il potenziale del fotovoltaico in Alto Adige

In Alto Adige il fotovoltaico presenta un elevato potenziale. Lo si evince anche da uno studio condotto dall’Ufficio pianificazione territoriale e cartografia, che ha preso in esame le aree potenzialmente idonee all’installazione di impianti che sfruttano l’energia solare per produrre energia elettrica. Dopo avere analizzato alcuni criteri utilizzati sulle aree già impermeabilizzate, in particolare i parcheggi, il risultato evidenzia, infatti, come in provincia di Bolzano potrebbero sorgere oltre 2.950 postazioni, su una superficie complessiva di oltre 575 ettari, di cui 229 (il 40% del totale rilevato) di proprietà pubblica.

Le modifiche approvate, con il parere positivo del Consiglio dei Comuni, riguardano il decreto del Presidente della Provincia n. 13/2020 “Uso dell’energia da fonti rinnovabili“. Il decreto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione ed entrerà in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione.

La scheda informativa può essere consultata online sul sito web “Territorio e paesaggio” della Provincia.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Archivi

Categorie

più letti