Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Fortezza: interrogazione di FdI sui materiali degli scavi BBT nell’area ex deposito locomotive

Pubblicato

-

Fratelli d’Italia ha presentato un’interrogazione per chiarie di quale natura siano i materiali estrattivi cumulati nell’area ex deposito locomotive di Fortezza. A questo proposito è stata presentata un’interrogazione anche in Consiglio provinciale da Alessandro Urzì.

A sollevare la questione a seguito di diverse segnalazioni di residenti preoccupati, è stata la consigliera Linda Franchino.

Infatti è situazione nota e ben visibile a tutti che nella zona (individuabile come area ex deposito locomotive) in prossimità dell’uscita del tunnel di base del BBT contigua alla stazione ferroviaria e non troppo distante da alcune case d’abitazione, vengono ormai da molto tempo collocati i resti di materiali estrattivi scaturenti dagli scavi dei lavori del BBT.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Altrettanto evidente è che tali materiali costituiti da pietre e sassi, provengono dalle profondità della montagna, da rocce che forse o probabilmente potrebbero nascondere sostanze naturali nocive per la salute – afferma Franchino – .

Ebbene, questi cumuli che oramai sono diventati vere e proprie ‘montagne’ crescono gradualmente, ogni giorno di più. A tale situazione si aggiunge il vento cui è spesso sottoposto il territorio di Fortezza. Quest’ultimo agente naturale tende a disperderne le abbondanti polveri in tutta l’area circostante e quindi anche alle annesse abitazioni.

Pertanto è assolutamente necessario accertare immediatamente la natura dei materiali costituenti i detti cumuli (o “montagne” artificiali). E’ altrettanto necessario che i responsabili del coordinamento dei lavori procedano ad assumere tutte le cautele del caso per evitare la dispersione aerea delle polveri.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Inoltre abbiamo osservato che una di quelle ‘montagne’, discostata dalle altre, è stata di recente coperta con un enorme telo. Tale soluzione, qualora si accertasse che detti cumuli sono rappresentati da materiali naturali non salubri, sarebbe da ritenersi inefficace sia ai fini di legge che a quelli pratici a contenere una eventuale dispersione di fibre che, potrebbero risultare nocive“.

Risulta per noi intuitivo inoltre continua la consigliera Franchino – che se il cumulo cresce costantemente in altezza e in dimensioni è evidente che non si sia trovato il modo di smaltirlo in tempi ragionevoli e nei modi adeguati“.

Di conseguenza questa circostanza potrebbe costituire abbandono, seppure temporaneo (ma ormai divenuto di lunga durata), di rifiuti che potenzialmente potrebbero risultare tossici. Quindi il sindaco Klapfer dovrà chiarire in consiglio ma anche a tutta la comunità fortezzina, quale sia la natura ed entità di questi cumuli di pietre e sabbia.

Quale sia l’eventuale rischio per i residenti, di esposizione derivante dalla possibile dispersione delle fibre a causa dei venti. Che sia resa nota a tutti sia la “Valutazione del rischio di esposizione” ed anche le modalità di recupero dell’area previste dal progetto di bonifica da parte del Comune.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Se sono previste indicazioni relative ad eventuali provvedimenti di tutela della salute degli abitanti di Fortezza, che debbano essere assunti mediante attivazione dell’Autorità Sanitaria, che fanno direttamente riferimento alla figura del Sindaco. Vanno assolutamente rese note tutte queste valutazioni in modo dettagliato tenendo conto del cosiddetto ‘scenario di esposizione’. 

In particolare è opportuno rendere noto l’impatto sanitario da rilevare mediante intervento della ASL attraverso i Dipartimenti di Prevenzione, in funzione dell’indice di esposizione di detti materiali a cui è sottoposta la popolazione, eventualmente di competenza del Servizio Igiene e Sanità Pubblica“.

La consigliera Franchino conclude auspicando un tempestivo chiarimento sulla natura dei materiali nonché l’assunzione di tutti gli interventi adeguati che risolvano nell’immediato tutti i dubbi sull’attuale rischio da esposizione a queste polveri che continuano a subire i residenti del comune di Fortezza.

NEWSLETTER

Politica3 ore fa

Elezioni 2022, il Team K presenta i suoi candidati alle prossime politiche: Franz Ploner per la circoscrizione elettorale della Camera Alto Adige Nord

Società4 ore fa

Studenti fragili, le proposte del Coordinamento nazionale dei docenti alla classe politica

Alto Adige4 ore fa

Coronavirus: 7 casi positivi da PCR e 418 test antigenici positivi

Bolzano4 ore fa

Miss Italia: a San Leonardo vince la 22 enne Mariarosaria Perrotta

Valle Isarco7 ore fa

Maltempo a Fleres, liberato dai detriti il letto dei Rio Cogolo: le attrezzature rimarranno sul posto per eventuali emergenze

Alto Adige8 ore fa

Ferragosto, intensificata l’attività della Polizia: arrestate 3 persone, controllati 613 veicoli e 68 treni

Alto Adige23 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 109 test antigenici positivi, un decesso

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige1 giorno fa

Incendio boschivo a Collepietra: determinante l’intervento dei vigili del fuoco

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 77 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Alto Adige3 giorni fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 153 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Alto Adige5 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Merano5 giorni fa

Midsummer Night a Merano. Il Superstar Show accende Ferragosto

Arte e Cultura5 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige23 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Bolzano5 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Sport5 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Ambiente Natura5 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Bolzano5 giorni fa

Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino tunisino per numerosi furti avvenuti a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige4 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Laives5 giorni fa

Lo sportello SEAB a Laives cambia sede

Archivi

Categorie

di tendenza