Connect with us

Politica

Funicolare Merano- Scena, Galateo: con quali mezzi la Provincia intende coprire gli oltre 135 milioni di euro di costi previsti?

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Una dettagliata interrogazione sulla copertura delle spese per il  progetto per la funicolare Merano-Scena è stata presentata oggi alla Giunta provinciale  dal consigliere  di Fratelli d’Italia Marco Galateo.

Nel documento il rappresentante in Alto Adige di Giorgia Meloni chiede di poter aver visione della richiesta di finanziamento trasmessa al Ministero dei trasporti, comprensiva dello studio di fattibilità e del progetto di potenziamento delle linee di autobus nella zona,  con certificazione di trasmissione e ricezione e del successivo  decreto del Ministero stesso del 12 dicembre 2022 concedente un finanziamento pari a euro 37,5 Milioni.

Galateo inoltre chiede alla Giunta di spiegare in che modo e con quali mezzi si intendano coprire i rimanenti 135,5 milioni di euro  di costi del progetto funicolare e BRT, considerato che il progetto  è preventivato per un costo di milioni di euro  e il servizio di autobus elettrici integrato per ulteriori 86 milioni, quindi complessivamente 193,5 milioni di euro, risultando a disposizione della ripartizione solo 20 milioni per il servizio bus

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

I  fondi eventualmente concessi dal Ministero dei Trasporti nella misura comunicata  – scrive Galateosono del tutto insufficienti a finanziare la previsione di spesa. L’esponente di Fratelli d’Italia riassume nell’interrogazione così l’intera vicenda: “L’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider unitamente al vicesindaco di Merano Katharina Zeller hanno presentato in data 29.08.2022 alla cittadinanza meranese (sembrerebbe senza preventivamente informare il Sindaco e gli assessori componenti la Giunta cittadina) delle slide relative al progetto “funicolare Merano-Scena”, che sarebbe dovuto essere sottoposto il giorno successivo alla decisione della Giunta Provinciale al fine di poter presentare richiesta di finanziamento di fondi PNRR entro i termini.

In sostanza alla popolazione era stato comunicato che la necessità di predisporre velocemente il progetto, approvarlo e portare avanti la progettazione e la realizzazione era dovuta al fatto di poter ottenere per tale opera – appunto – fondi PNRR.

Nel comunicato stampa della stessa ripartizione mobilità e infrastrutture del 30.08.2002 si legge “la giunta provinciale ha approvato il progetto per la funicolare da Merano a Scena e l’ampliamento delle linee autobus nel comprensorio. Entro domani verrà inviato a Roma per ottenere i fondi del PNRR”. E si afferma che insieme al progetto della funicolare è previsto anche il servizio di autobus elettrici rapidi.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Fermo restando che tutti i bandi relativi a progetti PNRR (le sei missioni) in senso stretto erano già ampiamente scaduti, e come si può tuttora agevolmente desumere dal sito provinciale alla pagina Next generation EU – PNRR in Alto Adige, cliccando su bandi e avvisi, in riferimento alla MISSIONE 3 “Infrastrutture per una mobilità sostenibile” (di competenza dell’assessore Alfreider) mai nessun progetto è stato elaborato o presentato per alcuno dei bandi PNRR, in data 30.08.2022 la Giunta Provinciale ha approvato la delibera n. 610 intitolata “rete portante dei servizi di trasporto pubblico – collegamento elettrico di Merano – Scena e Tirolo”.

In effetti, leggendo la delibera, non di PNRR si tratta, ma della previsione di stanziamento di fondi nella legge di bilancio 2019 per interventi nel settore del Trasporto Rapido di Massa ad impianti fissi, laddove poi la L. n. 79/22 di conversione del D.L. n. 36 all’articolo 33-bis ha stanziato 75milioni di euro per la realizzazione di interventi nel settore dei sistemi di trasporto pubblico locale delle province autonome di Trento e Bolzano. 

Nella delibera provinciale si approva un progetto di fattibilità tecnica ed economica, che concerne però esclusivamente l’impianto della funicolare e per il quale è previsto un investimento complessivo di euro 107.026.734,18.

Il progetto non include il potenziamento e la razionalizzazione del sistema integrato di trasporto pubblico, cioè il servizio di autobus elettrici rapidi (BRT) del quale nella delibera provinciale si enuncia solo un costo di complessivi euro 86.769,241,90, a fronte di somme a disposizione per euro 20.257.495,28.

Il progetto non include la previsione, predisposizione e i costi per i parcheggi nelle stazioni di fermata”.

Nella parte delibera del provvedimento provinciale n. 610/2022 si legge:

1)        La necessità di poter disporre di un nuovo sistema di trasporto urbano elettrico per collegare il centro di Merano con il centro del Comune di Scena, con una stazione intermedia sul territorio del Comune di Tiolo nonché la costruzione di un sistema di bus elettrici per collegare i punti più importanti di Merano e di potenziare le linee del Tirolo, al fine di decongestionare il traffico veicolare nella zona di Merano attraverso il trasporto pubblico e di conseguenza di partecipare al bando per la realizzazione di interventi nel settore del trasporto pubblico locale relativi al trasporto rapido di massa.

2)        Di approvare il progetto ai fini della presentazione della richiesta di ammissione al finanziamento ai sensi del Decreto-legge n. 36 subordinando lo svolgimento delle ulteriori fasi all’effettiva concessione del finanziamento.

3)        Di portare avanti il progetto con il coinvolgimento delle tre comuni interessati e dei proprietari dei terreni.

Con proprio comunicato stampa 12.12.2022, la ripartizione provinciale mobilità e infrastrutture comunica di aver ottenuto la conferma del finanziamento dal PNRR per il progetto della funicolare Merano-Scena e per il potenziamento delle linee di autobus nella zona nell’importo di euro 37,5milioni.”

NEWSLETTER

Bolzano15 minuti fa

Padre condannato a quasi quattro anni per il rapimento del figlio

Italia ed estero24 minuti fa

Getta la compagna dal cavalcavia sulla A4: il corpo mutilato dai veicoli in transito

Italia ed estero20 ore fa

Italia divisa in 2 per tragico incidente sull’A1 tra Valdarno e Incisa: due anziani perdono la vita

Eventi21 ore fa

Giornata internazionale dei forti, al Forte di Fortezza

Sport21 ore fa

Freccette: alla Fiera Bolzano si sono laureati i campioni d’Italia a squadre

Oltradige e Bassa Atesina21 ore fa

Minaccia autista S.A.S.A., deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri.

Alto Adige22 ore fa

Nuove regole per gli autovelox anche in Alto Adige: arriva la stretta del governo

Alto Adige22 ore fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Bolzano22 ore fa

Scippata una signora anziana. Passante blocca il ladro e chiama la polizia

Bressanone22 ore fa

A Bressanone è stato arrestato un latitante, ubriaco, per aver aggredito la capotreno

Bolzano23 ore fa

Tre clandestini hanno portato scompiglio sugli autobus della S.A.S.A. Saranno espulsi dall’Italia

Bressanone2 giorni fa

Rinvenute parecchie armi nel Bar “Cafè da Nick” a Bressanone. Il questore lo fa chiudere

Alto Adige2 giorni fa

L’adozione di biotopi in Alto Adige ha premiato con la Bandiera Verde

Alto Adige2 giorni fa

Code sulla MeBo e a Bolzano. Traffico impegnativo nella mattinata

Alto Adige2 giorni fa

Susanne Schenk è la nuova Diversity Manager di Volksbank

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport3 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi3 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi3 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano3 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Trentino3 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Consigliati4 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige1 settimana fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Trentino3 settimane fa

Incidente mortale a passo Vezzena: motociclista 70enne perde la vita

Alto Adige6 giorni fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Arte e Cultura1 settimana fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige3 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Laives3 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Bolzano3 settimane fa

Ristrutturata la sala d’attesa del Pronto Soccorso pediatrico

Archivi

Categorie

più letti