Connect with us

Sport

Graz ancora amara per i Foxes: i 99ers vincono per 4 a 1

Pubblicato

-

Seconda sconfitta stagionale Merkur Eisstadion per l’HCB Alto Adige Alperia, che deve cedere il passo per 4 a 1 ai Graz99ers.

Prestazione poco convincente da parte dei biancorossi, che non riescono mai a imporre il proprio gioco e ci provano soltanto in ripartenza: austriaci che invece sfruttano le proprie occasioni, meritando così i tre punti.

Bolzano che mantiene comunque i quattro punti di vantaggio sul sesto posto, occupato dal Villach e dallo Znojmo, con i cechi che hanno agganciato proprio i carinziani con la vittoria nello scontro diretto. 

Pubblicità
Pubblicità

Coach Clayton Beddoes schiera sul ghiaccio lo stesso lineup del match contro Fehervar, rinunciando ancora agli infortunati Tauferer, Sylvestre e Flemming. 

Il Bolzano parte con il piglio giusto, sfiorando il goal prima con Catenacci, che non approfitta di un errore in uscita del Graz, poi sul proseguimento dell’azione con Spinozzi, che dalla blu trova Höneckl pronto.

Ancora Foxes pericolosi, con un tiro in girata di Insam che fa la barba al palo. Con il passare dei minuti però i 99ers alzano il ritmo, schiacciando i biancorossi che si devono appellare a un Irving sontuoso su Oleksuk e Zusevics. Al 10:15, dopo un lungo forcing, i padroni di casa passano in vantaggio: Karl Johansson recupera il puck, si accentra e scarica un polsino all’incrocio dei pali che vale l’1 a 0.

Il Bolzano continua a soffrire, ma al 16:21, a sorpresa, pesca il pareggio: incursione di Colton Hargrove, che prende la mira e dalla media distanza fa secco Höneckl.

Subito dopo Irving è costretto a fare ancora gli straordinari per salvare il risultato, mentre sul ribaltamento di fronte Giliati va a un passo dal vantaggio sull’assist di Arniel: l’italo-canadese subisce fallo, ma sul powerplay successivo i Foxes non incidono, nonostante una grossa occasione sulla stecca di Insam. 

Graz che non concretizza un powerplay in apertura di periodo centrale, ma al 24:19 centra comunque il 2 a 1: conclusione dalla distanza di Dodero, rebound concesso da Irving e Setzinger non ha problemi a ribattere in rete.

I 99ers fanno la partita e i Foxes provano a rispondere a fiammate: prima Hagrove cerca la doppietta, poi Daly fa partire una conclusione che crea il caos davanti alla porta stiriana, ma il disco non supera la linea.

I padroni di casa sfiorano il tris con Ograjensek, che non sfrutta un disco d’oro servitogli da Oleksuk, poi a 38 secondi dalla sirena concretizzano il 3 a 1: Bolzano che sbaglia nel proprio terzo offensivo e gli austriaci partono in contropiede, con Philipp Lindner che davanti a Irving non sbaglia. 

Nei primi minuti del terzo drittel il Graz, in powerplay, cala il poker: tiro dalla distanza di Garbowski, il disco resta davanti sulla linea e King deve soltanto spingerlo in rete.

L’ex-NHLer nel cambio successivo colpisce anche il palo, su un pasticcio in uscita da parte della retroguardia biancorossa. Il Bolzano prova a reagire, ma Arniel prima e Giliati poi si divorano il goal che avrebbe accorciato le distanze. 

Bernard e compagni torneranno sul ghiaccio domenica 8 dicembre, alle ore 16, per il big match del Palaonda contro i campioni in carica dell’EC KAC, che ha agganciato stasera il Salisburgo in vetta alla classifica battendo proprio i Red Bulls per 2 a 0: nell’occasione si terrà il Pfiff Toys Family Day, con ingressi a prezzo agevolate per le famiglie, con il pattinaggio pubblico con la squadra nel post partita e con tante sorprese organizzate da Pfiff Toys. 

Graz99ers – HCB Alto Adige Alperia 4 – 1 [1-1; 2-0; 1-0]

Reti: 10:15 Karl Johansson (1-0); 16:21 Colton Hargrove (1-1); 24:19 Oliver Setzinger (2-1); 39:22 Philipp Lindner (3-1); 43:17 Dwight King PP1 (4-1)

Arbitri: Ofner, Sternat / Nagy, Soos
Spettatori: 1.819

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza