Connect with us

Hi Tech e Ricerca

Il Grande Fratello non è più fantascienza

Pubblicato

-

Un algoritmo in grado di predire gli abusi sui minori, sembra fantascienza ed invece è una realtà che taglia i costi delle spese sociali.

In Inghilterra, con l’uso di una tecnologia sviluppata da IBM, stanno testando un software predittivo, che riesce a valutare tramite i dati di migliaia di bambini e adolescenti, il loro rischio di entrare nella sfera della criminalità, di essere vittime di abusi o sfruttamento da parte delle gang, che stanno creando gravi problemi alla pubblica sicurezza britannica.

E’ basato sulla raccolta di molte variabili, tra i quali la scolarizzazione e la capacità di apprendimento. I minori non in grado di leggere o scrivere sono tra coloro più a rischio, la tecnologia predittiva ha permesso di intervenire prima che i casi divenissero critici e si dovesse fare ricorso ai servizi sociali.

Pubblicità
Pubblicità

Il software può essere adattato a seconda delle necessità e fornire dati a seconda della tipologia di reato o criminalità che si vuole individuare e su cui si vuole intervenire.

Il consiglio della cittadina di Brent ha focalizzato come priorità per il suo sistema predittivo “le bande, il CSE [sfruttamento sessuale dei minori], la mancanza di educazione e la criminalità giovanile”.

I dati di 12.000 bambini di Brent, già in possesso del consiglio cittadino, sono stati incorporati ed elaborati nel suo software, ed il sistema ha evidenziato le criticità, e suggerito dove si potesse iniziare ad identificare i bambini a rischio di sfruttamento criminale, vittime di bullismo e offese,  prima che si verificasse gli eventi.

I dati raccolti dalla municipalità di Brent ed inviati ad IBM, provenivano da scuole, servizi di assistenza sociale ed intelligence, dell’area dove operavano le gang.

I dati relativi ad esclusioni scolastiche, cattiva salute mentale, abuso di droga e alcol, sono stati inseriti nel panel monitorato. Altri dati sono stati raccolti da fonti esterne come il Ministero degli Interni e il Servizio sanitario nazionale.

Il consiglio di Brent ha iniziato a lavorare con IBM nel 2016, dopo che un prototipo del sistema ha vinto un premio a una conferenza internazionale di intelligence criminale. Il prototipo, era basato sull’intera popolazione infantile residente in un distretto di 70.000 persone, che segnalava i bambini che vivevano a Brent, in base alla presenza di fattori ritenuti in grado di provocare sfruttamento sessuale.

E’possibile che Brent possa vendere il software completo ad altri consigli, una volta che le prove saranno state completate, ma la municipalità ha sottolineato che nessun dato potrà diventare di pubblico dominio, che i dati non sono stati condivisi con le agenzie partner, e che tutte le misure di salvaguardia sono state prese dagli assistenti sociali.

Le analisi sono state discusse con i dipartimenti all’interno della polizia metropolitana, compresa l’unità antiterrorismo.

Un altro progetto finanziato dal Ministero dell’Interno, per il miglioramento della preparazione scolastica, è in fase di sviluppo a Vange.

Anche in questo caso sono stati inseriti dati sui quartieri, sugli alloggi e sui benefici prodotti dall’assistenza sociale sui minori, sui reati giovanili, incrociando i dati della polizia sulla criminalità, oltre ad indicatori di preparazione scolastica.

Anche l’etnia era uno degli indicatori inclusi nell’analisi.

Tutte le generalità sono state sostituite da una stringa di numeri, in modo da preservare la privacy dei bambini.

I dati  sono stati usati per costruire il modello predittivo, per prevedere coloro che all’età di cinque anni, potrebbero essere a rischio di carenza, in aree che includono discorso, lingua, interazione sociale e capacità di un uso autonomo di un bagno.

I dati hanno dimostrato che un elevato numero di bambini di cinque anni non erano pronti per andare a scuola.  “Questo è un dato importante, perché i bambini che iniziano la scuola senza essere pronti, raramente sono in grado di recuperare e abbandonano l’istruzione appena possibile, prima dei 18 anni. ”

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza